Fastweb

iOS 9, le caratteristiche

videogame in streaming Videogames #videogame #streaming Videogame in streaming, le prospettive future Da Google ad Apple, passando per Microsoft e Sony, ecco come le aziende si stanno muovendo per lanciare un servizio di videogame in streaming
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
iOS 9, le caratteristiche FASTWEB S.p.A.
iOS 9, tutte le novità dall'Apple WWDC 2015
Smartphone & Gadget
Dal palco del Moscone West di San Francisco Apple ha appena annunciato la nuova versione del suo sistema operativo mobile

IOS 9, il nuovo sistema operativo mobile di Apple, è pronto per l’aggiornamento il prossimo autunno sia sui nuovi dispositivi sia su quelli più datati. E' atteso in versione beta pubblica entro luglio ma gli sviluppatori possono già testarlo.  Ecco le principali novità.

Meno pesante

Lo spazio richiesto per iOS 9 è stato notevolmente ridotto: per l’installazione richiederà 1,8 GB invece degli spropositati 4,6 GB di iOS 8.

Compatibilità

Tutti i dispositivi precedenti supportati da iOS 8 potranno installare iOS 9. L’aggiornamento gratuito sarà offerto questo autunno. Questo significa che iOS 9 sarà visibile su tutti i telefoni da iPhone 4s a iPhone 6 Plus; e tablet come iPad Air, iPad Air 2, iPad 2, iPad 3° generazione, iPad 4° generazione, iPad mini, iPad mini 2, iPad mini 3 e la 5° generazione di iPod Touch.

Miglioramenti della batteria

Apple iOS 9 offre anche con una migliore durata della batteria, con circa un’ora in più per l’iPhone. Inoltre, la nuova “modalità di risparmio energetico” aiuta a ottenere tre ore in più di durata. Il dispositivo mostrerà una notifica quando la batteria dell’iPhone raggiunge circa il 20/10 %.

Proactive Assistant

Si chiamaProactive Assistant, la funzionalità aggiuntiva capace di integrarsi con Siri e di fornire informazioni interessanti per l’utente sulla base dei suoi interessi, preferenze, del luogo in cui ci si trova e di ciò che si sta facendo. iOS 9 "imparerà" le abitudini degli utenti, nel rispetto della privacy.

Ricerca API

Le nuove API su iOS 9 consentiranno agli sviluppatori di introdurre le ricerche all’interno delle App. In altre parole effettuando una ricerca sullo smartphone si potrà cercare non solo sul web ma all’interno di qualunque contenuto prodotto da un’app presente sul telefono.

Mappe

Ingloberanno i sistemi e gli orari del trasporto pubblico locale (funzione che Google Maps ha già).

Novità per gli utenti iPad

Gli utenti iPad avranno finalmente alcune funzionalità come le scorciatoie per tagliare, copiare, incollare; una nuova modalità che trasforma la tastiera in un trackpad e una modalità multi-tasking. Ora è possibile fare lo switch tra app con una semplice gesture e affiancare le finestre. Le app affiancate vivono di vita propria e permettono ognuna un’interazione indipendente e contemporanea. Con "Slide Over", ad esempio, basterà sfiorare lo schermo per lavorare contemporaneamente in un'altra app senza dover uscire dalla prima. Le app che riproducono video potranno essere miniaturizzate con un picture in picture. In questo modo sarà possibile continuare a guardare i propri video mentre si scrive una mail. La funzione split-screen sarà disponibile solo per gli iPad Air 2.

News

Gli utenti riceveranno notizie in un formato ad hoc grazie alla collaborazione di Apple con 20 editori.

Note

L'app è stata riprogettata: sarà possibile disegnare schizzi col dito, creare "checklist" per tenere traccia delle cose da fare o scattare una foto all'interno di una nota.

Contatti

Le telefonate non saranno più da "sconosciuti": quando si riceverà una chiamata da un numero non salvato in rubrica iOS 9 sarà in grado di incrociare informazioni e dare indicazioni utili per capire chi sia il mittente.

Sicurezza

Per gli estranei diventa più difficile accedere all'Apple ID: il codice Pin di accesso passa da 4 a 6 cifre, mentre l'autenticazione a due fattori è integrata direttamente in iOS. Secondo Apple, questo nuovo sistema comporta un incremento delle combinazioni realizzabili, dalle 10mila attuali fino a una più rassicurante quota di un milione di combinazioni. Nonostante l’introduzione di questa nuova e importante funzionalità, Apple lascerà comunque all’utente la possibilità di utilizzare il vecchio sistema a 4 cifre. Inoltre, qualora si sbagliasse per 10 volte la combinazione alfanumerica, l’iPhone o l’iPad in questione avvierà la formattazione automatica dei dati sul dispositivo. La funzione sarà disponibile per tutti i device di casa Apple con a bordo TouchID (dunque iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad Air 2 e iPad mini 3) e l’ultima versione del sistema operativo. Ovviamente, coloro che utilizzano il sensore delle impronte digitali per sbloccare il proprio dispositivo non potranno beneficiare di questa novità.

Possibile creare estensioni anti-pubblicità per Safari  

Gli sviluppatori potranno creare estensioni del browser Safari per bloccare la pubblicità sui siti. Apple spiega che potranno costruire plug-in per "bloccare cookie, immagini, finestre a comparsa e altri contenuti". Tale blocco varrà solo per Safari e non per le altre applicazioni. Il blocco di finestre, animazioni e video pubblicitari consente agli utenti una navigazione più veloce, poiché si evita di dover caricare questi contenuti. Il blocco si estende anche ai cookie, usati dagli inserzionisti per profilare gli utenti e mostrare pubblicità basate sui loro interessi e abitudini. Safari già consente di bloccare i cookie nelle impostazioni su iPhone e iPad. In Italia dal 2 giugno scorso è divenuto obbligatorio per i siti web chiedere il consenso degli utenti per l'uso dei cookie di profilazione.

9 giugno 2015 (aggiornato il 12 giugno)

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #ios #apple

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.