Fastweb

iOS 9, gli adblocker fanno risparmiare dati

Come utilizzare la funzione picture-in-picture di iOS 9 con YouTube Smartphone & Gadget #youtube #picture-in-picture Come utilizzare la funzione picture-in-picture di iOS 9 con YouTube PipTube è una nuova applicazione che si propone di risolvere il problema della mancanza di una funzione picture-in-picture su YouTube
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
iOS 9, gli adblocker fanno risparmiare dati FASTWEB S.p.A.
iOS 9, gli adblocker fanno risparmiare dati
Smartphone & Gadget
A dirlo uno studio condotto dal New York Times, la nuova funzionalità che blocca gli annunci pubblicitari durante la navigazione

Le applicazioni adblocker hanno generato molte discussioni da quando Apple le ha introdotte in iOS 9, ma soprattutto stanno facendo tremare l'industria della pubblicità. Un recente studio condotto dal New York Times vuole approfondire l'impatto che gli adblocker hanno sul tempo di caricamento della pagina, l'utilizzo dei dati, e il costo dei dati per pagina.

Sono stati condotti due test utilizzando un iPhone 6, e tre ad blocker: Purify, Crystal e 1Blocker. Il primo test ha esaminato le dimensioni dei dati dei più popolari siti di informazione con e senza ad blocker, che sono stati poi utilizzati per calcolare i tempi di caricamento della pagina su una rete mobile 4G. La seconda prova era incentrata sulla durata della batteria. Secondo il New York Times, con gli adblocker attivi, le dimensioni dei dati delle pagine Web sono notevolmente diminuite e i tempi di caricamento hanno subito un'enorme accelerazione. Anche la durata della batteria dell'iPhone è leggermente migliorata senza annunci pubblicitari. La dimensione della home page di Boston.com, per esempio, era di 19.4MB con gli annunci attivi. Con Crystal e Purify è stata ridotta a 4MB, e con 1Blocker a 4.5MB. "In una rete 4G, la pagina con gli annunci richiedeva 39 secondi per caricarsi, senza pubblicità il tempo si è ridotto a 8 secondi", secondo il New York Times. Quindi i tempi di caricamento delle pagine Web si sono notevolmente ridotti quando sono stati abilitati gli ad blocker, secondo lo studio. Riconoscendo l'importanza dell'utilizzo dei dati a causa dei piani tariffari con dati limitati, lo studio ha anche esaminato il costo per pagina in base a un tipico piano dati con e senza ad blocker. Boston.com ha richiesto 32 centesimi di dati cellulari ogni volta che la sua home page è stata caricata. In un mese costerebbe 9,50 dollari!

Purify e Crystal hanno migliorato la durata della batteria del 21%, anche se lo studio fa notare che questo vale solo per la navigazione web. Detto questo, il New York Times osserva un inconveniente nell'utilizzare gli adblocker: a volte la pagina non viene caricata regolarmente.

5 ottobre 2015

Fonte: digitaltrends.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #ios 9 #adblocker

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.