iOS 14

iOS 14, tutte le novità del nuovo sistema operativo Apple

Apple ha presentato i nuovi sistemi operativi per iPhone, iPad, iWatch e i nuovi AirPods, vediamoli nel dettaglio
iOS 14, tutte le novità del nuovo sistema operativo Apple FASTWEB S.p.A.

Apple ha rilasciato ieri iOS 14 e iPadOS 14. Ecco le funzionalità annunciate da Apple per le ultime versioni dei sistemi operativi iPhone e iPad, insieme alle nuove funzionalità per watchOS 7 e AirPods di Apple.

Apple ha anche annunciato macOS 11 Big Sur per la fine del 2020 e il passaggio ai chip di silicio basati su ARM dell'azienda nei prossimi MacBook.

Widget

I widget sono disponibili su iPhone da iOS 12, ma ora stanno spuntando sulla schermata iniziale dello smartphone . Una volta aggiornato, gli utenti saranno in grado non solo di trascinarli fuori da una Widget Gallery e posizionarli ovunque sulla schermata iniziale, ma anche di ridimensionare il widget stesso (se lo sviluppatore offrirà più opzioni di dimensione).

Apple ha anche introdotto il widget "Smart Stack". Con esso, potrete scorrere tra i widget dalla schermata principale del vostro iPhone. Se non sei interessato a scorrere in modo casuale le opzioni, il widget può cambiare automaticamente durante il giorno. Ad esempio, potrete svegliarvi e ottenere le previsioni del tempo e accedere rapidamente ai controlli della smart home di notte.

Raggruppamento automatico delle app

iOS 14 porta anche con sé una migliore organizzazione delle app. Invece di un mucchio di cartelle o pagine che non vengono mai visualizzate, le app verranno automaticamente ordinate in una libreria. Analogamente alle cartelle, le app verranno rilasciate in una casella di categoria più facile da ordinare.

Con questa configurazione, potrete dare priorità alle app essenziali sulla schermata principale dell'iPhone e ordinare il resto delle app nella Libreria. È molto simile all'App Drawer di Android, tranne per il fatto che la App Library si trova sul lato destro dell'ultima home page mentre l'App Drawer si trova scorrendo verso l'alto sulla schermata principale.

Inoltre, per semplificare la pulizia delle schermate iniziali, potrete selezionare le pagine che desiderate nascondere.

Riprogettazione di Siri

Dal lancio di Siri su iPhone, l'assistente virtuale caricava un'interfaccia a tutto schermo che copriva l'intero smartphone. Non sarà più così con iOS 14. Piuttosto, il logo animato di Siri verrà visualizzato nella parte inferiore dello schermo, indicando quando l'assistente virtuale è in ascolto.

Lo stesso vale per i risultati delle ricerche di Siri. Invece di chiudere le app o la schermata che si sta guardando, l'assistente integrato mostrerà i risultati della ricerca come un piccolo grafico mobile nella parte superiore dello schermo.

Messaggi preferiti, risposte e menzioni

Apple sta rendendo più facile tenere traccia delle conversazioni preferite o più importanti nei Messaggi. A partire da iOS 14, sarà possibile scorrere in una conversazione e bloccarla nella parte superiore dell'app. Invece di un'anteprima di testo, ora sarete in grado di passare rapidamente a una chat toccando la foto del contatto.

La società della Silicon Valley sta inoltre migliorando la messaggistica di gruppo. Allontanandosi dall'aspetto classico delle app di testo e passando a una vera app di chat, sarete presto in grado di menzionare persone specifiche per nome e inviare messaggi in linea. Entrambe le funzionalità potrebbero aiutare le conversazioni tra persone "loquaci", in cui i messaggi tendono a perdersi. Le chat di gruppo saranno anche in grado di impostare foto ed emoji personalizzate per aiutare a identificare la conversazione. Quando un'immagine è impostata su un valore diverso da quello predefinito, gli avatar del partecipante appariranno intorno alla foto di gruppo. Le dimensioni dell'immagine dell'avatar cambieranno per segnalare chi è stato l'ultimo a inviare un messaggio al gruppo.

Infine, se siete fan dei Memoji, arrivano diverse nuove funzionalità di personalizzazione. Oltre a 20 nuovi stili di capelli e copricapo (come un casco da bicicletta), l'azienda sta aggiungendo diverse opzioni di età, maschere facciali e tre nuovi sticker.

Picture-in-Picture

Il Picture-in-Picture (PiP) consente di avviare un video mentre si continua a fare altro. Una sorta di finestra mobile visibile mentre si eseguono altre attività. Il supporto PiP è già disponibile su iPad, ma con iOS 14 arriverà anche su iPhone.

Il PiP su iPhone ti consentirà anche di spostare la finestra mobile fuori dallo schermo nel caso in cui aveste bisogno dell'intero display. Quando si esegue questa operazione, l'audio del video continuerà a essere riprodotto normalmente.

Apple Maps aggiunge le piste ciclabili

Fin dal suo inizio, Apple Maps ha offerto il suo servizio di navigazione sia per viaggiare in auto che con i mezzi pubblici o a piedi. Ora, con iOS 14, si potranno ottenere indicazioni stradali per andare in bicicletta.

Simile al servizio offerto da Google Maps, sarà ora possibile scegliere tra più percorsi. Sulla mappa si potranno controllare la distanza e se ci sono piste ciclabili dedicate. Le mappe faranno anche sapere se il percorso include una ripida pendenza o se dovrete portare la bici su una rampa di scale.

Una nuova app per le traduzioni

Così come Google ha un'app integrata per le traduzioni in tempo reale, ora ce l'ha anche Apple. Proprio come la versione del gigante della ricerca, Apple offre una modalità di conversazione che consente a due persone di parlare nell'iPhone, di far rilevare al telefono la lingua parlata e di scrivere una versione tradotta. E poiché Apple continua a concentrarsi sulla privacy, tutta la traduzione viene eseguita sul dispositivo e non viene inviata al cloud.

Possibilità di impostare e-mail e browser predefiniti

Prima del keynote del WWDC, c'erano voci secondo cui Apple avrebbe consentito ai proprietari di iPhone di impostare app di terze parti come predefinite. Sebbene non sia mai stata menzionata "sul palco", Joanna Stern del Wall Street Journal ha notato l'ingresso di una nuova impostazione per le app di posta elettronica e browser predefinite, ora si potrà avere Chrome invece che Safari come browser predefinito.

 

iPadOS 14

A un anno dalla sua separazione da iOS, iPadOS 14 sta diventando sempre più un proprio sistema operativo. La piattaforma ha apportato diverse modifiche negli ultimi mesi con l'aggiunta del touchpad e del supporto per il mouse, e ora iPadOS 14 porta con sé un numero significativo di modifiche rivolte all'utente che rendono il tablet una macchina più versatile.

Nuova schermata per le chiamate

Come con Siri, le chiamate in arrivo non occuperanno più l'intero display. Piuttosto, si aprirà una piccola finestra di notifica nella parte superiore dello schermo. Qui puoi facilmente accettare o rifiutare una chiamata senza lasciare quello su cui si stava lavorando. Apple afferma che questa funzione sarà disponibile per le chiamate FaceTime, le chiamate vocali (inoltrate da un iPhone) e le app di terze parti come Microsoft Skype.

Ricerca universale

Anche la ricerca Spotlight sta subendo una revisione. Come con Siri e le chiamate in arrivo, la casella di ricerca non sarà più visibile dal display. Il nuovo design compatto può essere richiamato dalla schermata principale e dalle app.

Inoltre, alla funzione viene aggiunta la ricerca universale. Oltre a trovare rapidamente app e informazioni online, si potranno trovare informazioni all'interno di app Apple e di terze parti. Ad esempio, potrete trovare un documento specifico scritto in Apple Notes cercandolo dalla schermata principale.

Supporto per Apple Pencil nelle caselle di testo

Gli utenti di Apple Pencil ne saranno felici! Una nuova funzionalità chiamata Scribble consente di scrivere direttamente nelle caselle di testo. Invece di toccare una casella e dover digitare qualcosa con la tastiera, ora si potrà scribacchiare una o due parole e lasciare che l'iPad la converta automaticamente in testo. Inoltre, Apple sta semplificando la formattazione delle note scritte a mano. Oltre alla possibilità di spostare il testo scritto a mano selezionato e aggiungere spazio in un documento, si potrà copiare la propria grafia e incollarvi un testo digitato.

E per coloro che disegnano forme nelle loro note, iPadOS 14 può rilevare automaticamente la forma e convertirla come immagine mantenendo le dimensioni e il colore in cui è stata disegnata.

App Clips, funzioni base delle app senza doverle scaricare completamente

Non c'è niente di peggio che essere in giro e imbattersi in una situazione che richiede il download di un'app di grandi dimensioni. Con iOS 14, gli sviluppatori possono creare clip di app più piccole che offrono funzionalità di base senza massimizzare il limite di dati.

 

WatchOS 7

Il watchOS 7 non include altrettanti cambiamenti significativi come quelli forniti con iOS 14 o iPadOS 14, ma alcune funzionalità rivolte agli utenti che sono state richieste da anni. Inoltre, alcune delle funzionalità imminenti dell'iPhone, inclusa la nuova opzione di navigazione in bicicletta, stanno arrivando anche sul dispositivo indossabile.

Monitoraggio del sonno

Per cominciare, Apple sta finalmente portando il monitoraggio del sonno su Apple Watch. L'azienda non è entrata nei dettagli su come avrebbe funzionato il monitoraggio, ma sarete senza dubbio in grado di vedere quanto sonno REM avere collezionato e quante volte vi siete rigirati.

I quadranti

Apple continua a non consentire agli utenti o a sviluppatori di terze parti di creare quadranti, ma watchOS 7 consente tuttavia di condividere quadranti con altri. Se avete elementi (widget di app su schermo) impostati in un modo che ritenete possano piacere agli altri, potete condividerne la configurazione con amici e familiari. Se il destinatario non ha una delle applicazioni installate sul proprio iPhone o Apple Watch, verrà chiesto di scaricarla dall'App Store.

Nuovo nome per l'app Attività

Poiché l'app Attività su iPhone e Apple Watch ha acquisito più funzionalità nel corso degli anni, la società ha deciso di rinominarla Fitness. Il rebranding dovrebbe aiutare a comunicare lo scopo dell'app a quegli utenti che ancora non la conoscono.

Rilevamento pulizia delle mani

Un'abilità che tutti dovrebbero aver imparato durante la pandemia è come lavarsi le mani correttamente. In caso contrario, watchOS 7 è qui per aiutarvi. Una volta aggiornato, l'Apple Watch utilizzerà i suoi vari sensori per rilevare automaticamente quando vi state lavando le mani. Inoltre, grazie ad un timer con il conto alla rovescia, il dispositivo indossabile vi dirà di continuare a lavare se doveste fermarvi troppo presto.

 

AirPods

Uno dei vantaggi dell'ascolto di musica o di indossare cuffie di alta qualità è sperimentare una sensazione da palcoscenico reale. Con un aggiornamento imminente, se abbinato a un dispositivo Apple, AirPods sarà in grado di tracciare la sorgente musicale mentre muovete la testa. Apple non ha specificato quali modelli AirPods riceveranno la funzione audio. Funzionerà però con audio progettato per sistemi surround 5.1, 7.1 e Atmos.

Inoltre, Apple sta aggiungendo il passaggio automatico tra dispositivi, tra iPhone, iPad e Mac. Ad esempio, se i vostri AirPod sono accoppiati al vostro iPhone e successivamente estrete il vostro iPad per guardare un video, le cuffie saranno in grado di fare il salto tra i dispositivi.

Accedi con Apple

L'anno scorso Apple ha introdotto una funzione di accesso "Accedi con Apple" che avrebbe dovuto essere l'opzione privacy-friendly rispetto all'accesso con Google o Facebook. La società ha dichiarato oggi che il pulsante è stato utilizzato oltre 200 milioni di volte e che gli utenti hanno il doppio delle probabilità di utilizzare la funzione quando si registrano per un account online.

Personalizzazione di CarPlay e controlli dell'auto

Apple CarPlay sta ottenendo diversi piccoli cambiamenti. Innanzitutto, ora sarà possibile modificare lo sfondo del software di infotainment. In secondo luogo, Apple sta aggiungendo opzioni per individuare parcheggi, ordinare cibo e trovare stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Dopo aver indicato quale veicolo elettrico si possiede, Apple Maps terrà traccia di quanti chilometri di autonomia vi restano e vi indirizzerà alle stazioni di ricarica compatibili con la vostra auto.

Inoltre, Apple sta collaborando con diverse case automobilistiche (inclusa BMW) per far funzionare il vostro iPhone come chiave wireless / telecomando. L'idea è quella di avvicinarvi all'auto e toccare la parte superiore del telefono, dove si trova il chip NFC, sul vostro veicolo per sbloccare e avviare l'auto.

Apple sta lavorando per consentire alla tecnologia U1 integrata di eseguire queste azioni senza la necessità di estrarre il telefono dalla tasca o dalla borsa.

Fonte: howtogeek.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail