Fastweb

iOS 13, le nuove funzionalitÓ per garantire privacy e sicurezza

Mac Web & Digital #macos #sicurezza informatica Quali impostazioni modificare per migliorare la sicurezza Mac Anche se ritenuto pi¨ sicuro dei sistemi Microsoft, macOS pu˛ comunque finire nel mirino di hacker e cybercriminali. Ecco come proteggere le nostre informazioni
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
iOS 13, le nuove funzionalitÓ per garantire privacy e sicurezza FASTWEB S.p.A.
iOS 13
Smartphone & Gadget
I vostri iPhone stanno ricevendo un massiccio aggiornamento della sicurezza. Ecco i dettagli

Se possiedete un iPhone relativamente nuovo, questa settimana potreste aver ricevuto una notifica che fa sapere che l'ultimo aggiornamento di iOS 13 è pronto per il download. Oltre alle aggiunte più ovvie - come l'introduzione della modalità scura e le inaspettate gioie di Apple Arcade - presenta anche una serie di miglioramenti della sicurezza e della privacy.

La reputazione della sicurezza iOS potrebbe aver tardato ad arrivare, ma è ancora uno dei sistemi operativi consumer più sicuri disponibili. Ecco tutti i modi in cui l'ultima versione vi protegge ancora di più.

Accedere con Apple

Oltre a utilizzare Facebook, Google e Twitter per accedere a nuove app e servizi, ora sarà possibile accedere anche con Apple. L'opzione limita i dati trasmessi a terze parti al nome utente e indirizzo e-mail, ed Apple creerà anche un indirizzo e-mail temporaneo, se lo desiderate. Se inizierete a ricevere messaggi indesiderati, potrete semplicemente chiuderlo.

Ottimizzare i controlli di posizione

Ora è possibile avere un controllo più granulare su come le app possono accedere alla vostra posizione corrente. Oltre a poter decidere se concedere tale autorizzazione in qualsiasi momento o solo quando l'app è in esecuzione, ora si può anche permettere l'accesso solo una volta su base temporanea. La prossima volta che l'app necessiterà della vostra posizione, dovrà richiederla nuovamente.

Come in iOS 12, riceverete pop-up occasionali che vi ricordano quali app stanno monitorando la vostra posizione. In iOS 13, tuttavia, è possibile vedere un numero maggiore di dati che l'app registra, così come la spiegazione dell'app sul perché ha bisogno di quei dati. Se l'argomento non vi convincerà, potrete bloccarne l'accesso.

Bloccare l'accesso Bluetooth

Dopo aver installato iOS 13, potreste vedere una raffica di app che chiedono l'autorizzazione a trasmettere dati tramite Bluetooth, dati che possono, in alcuni casi, essere utilizzati per tracciare la vostra posizione, in negozi o altrove. Se non siete soddisfatti del rilascio dell'autorizzazione, potrete disattivarlo. Tenete presente che l'autorizzazione a trasferire dati tramite Bluetooth è separata dallo streaming audio, quindi non perderete improvvisamente la connessione alle cuffie.

Al sicuro dal tracciamento Wi-Fi

Come per il Bluetooth, in un mondo precedente ad iOS 13 alcune app senza scrupoli erano in grado di tracciare la vostra posizione senza effettivamente chiedere l'autorizzazione per farlo, prendendo nota delle reti Wi-Fi pubbliche che avete attraversato. Ora questa funzione è stata disabilitata in iOS 13. Non v'è alcuna opzione per esso né alcuna impostazione per attivarlo o disattivarlo; la funzione di privacy viene inserita automaticamente.

Condividere foto senza posizioni

Ovviamente volete continuare a condividere le vostre foto con amici e familiari, ma forse senza condividere il vostro indirizzo di casa e dell'ufficio ovunque pubblichiate una foto. In iOS 13, quando condividerete un'immagine tramite l'app Foto, noterete una nuova opzione per eliminare i dati sulla posizione prima di inviarla.

Silenziare le chiamate indesiderate

Se volete, potrete dirottare le chiamate da numeri sconosciuti direttamente alla segreteria telefonica. La funzione è un po' più intelligente di quanto si possa pensare, però: oltre a controllare i numeri nella app Contatti, cerca anche tra Posta e Messaggi i numeri non salvati che potreste conoscere. Inoltre, quando le chiamate vengono verificate dal gestore telefonico come autentiche e non contraffatte, vedrete un segno di spunta accanto al numero per farvi sapere che probabilmente non è un altro spammer.

Trovare dispositivi ovunque

Noterete una nuova app "Dov'è" sul vostro iPhone, dopo aver installato iOS 13, che vi aiuterà a tenere traccia dei vostri amici e dei vostri dispositivi Apple se doveste smarrirli. Oltre alle funzionalità a cui siamo già abituati, come ad esempio quella di far squillare il vostro iPhone in remoto, la nuova app può persino individuare i vostri dispositivi quando non sono attivamente connessi a Bluetooth o Wi-Fi.
Questa feature funziona tramite un segnale Bluetooth a bassissima potenza emesso dal dispositivo smarrito. Apple crea una rete di scouting anonima, invisibile e sicura da tutti gli altri dispositivi Apple in circolazione. Se uno di questi dispositivi rileva il vostro telefono, riceverete un aggiornamento su dove si trova.

Impostare autorizzazioni per singoli siti web

Safari per iOS 13 ora consente di controllare l'accesso alla videocamera, al microfono e alla posizione corrente, sito per sito. Se siete d'accordo che alcuni siti ottengano l'accesso a queste autorizzazioni ma non altri, potete personalizzarlo a vostro piacimento. La funzione è gestita tramite la sezione Safari su Impostazioni. Il tracciamento in cui le reti pubblicitarie possono seguirvi su più siti, ora è impedito anche per impostazione predefinita: in iOS 12, era facoltativo.

Mantenere i contatti privati

C'è anche un piccolo ma forse significativo cambiamento nell'autorizzazione Contatti. Le app che ottengono l'accesso al vostro elenco di contatti non saranno più in grado di leggere il campo note accanto a ciascun contatto. Se avete utilizzato questi campi per registrare dati sensibili, come il codice PIN di vostro padre o i vostri sentimenti reali nei confronti di vostra zia, le app di terze parti non saranno più in grado di visualizzarli.

Impedire alle app VoIP di raccogliere dati

In iOS 13, le app Voice-over-IP, quelle che consentono di effettuare chiamate audio e video sul Web, non sono più in grado di raccogliere dati in background mentre non sono in esecuzione. Sebbene questa raccolta di dati possa essere apparentemente utilizzata per connettere le chiamate più velocemente, è stata anche aperta a potenziali abusi. Si prevede che le app come WhatsApp e Snapchat dovranno essere riprogettate di conseguenza.

Flussi video di HomeKit crittografati

Parte del motivo per cui non ci sono tanti dispositivi che funzionano con HomeKit come, ad esempio, Amazon Alexa o Google Assistant, è che Apple ha alcune regole abbastanza restrittive che i produttori devono soddisfare. Uno di questi, nuovo in iOS 13, è il requisito per cui le telecamere di sicurezza compatibili con HomeKit devono crittografare il filmato prima che lasci la vostra casa, in modo che nessun altro possa vederlo.

HomeKit sul router

Un'altra funzionalità di sicurezza introdotta con HomeKit su iOS 13 è il supporto per router abilitati. Quando questi dispositivi compariranno sul mercato, saranno in grado di isolare i singoli dispositivi domestici intelligenti, quindi se un'infezione da malware dovesse colpire uno di essi, non sarà in grado di diffondersi agli altri.

23 settembre 2019

Fonte: wired.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #ios 13 #sicurezza #privacy

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.