Fastweb

Da oggi si possono seguire gli hashtag su Instagram

Prendere appunti con il PC Smartphone & Gadget #scuola #app Le migliori app per prendere appunti a scuola e all'università I vari store di app contano decine di alternative per prendere appunti e memo. Ecco le più valide per la scuola, indipendentemente dal dispositivo che si utilizza
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Da oggi si possono seguire gli hashtag su Instagram FASTWEB S.p.A.
Instagram hashtag follow
Smartphone & Gadget
La nuova feature di Instagram permetterà agli utenti di rimanere aggiornati su post e Stories evitando lo spam e i contenuti inappropriati

Su Instagram abbiamo sempre seguito amici e persone più o meno famose, ma oggi il concetto di "follow" si evolve. Da oggi, infatti sarà possibile seguire anche gli hashtag, in modo da essere sempre aggiornati su post e Stories, che appariranno come topic nella homepage dell'app. Quindi, anziché cliccare su un hashtag  ogni volta che si intende fare qualche ricerca, sarà necessario soltanto seguirlo come un vero e proprio profilo.

Come si fa a seguire un hashtag? 

Per seguire un hastag sarà sufficiente cercare l'argomento che interessa nella barra di ricerca o toccando direttamente su hashtag all'interno di un post. Si aprirà così una pagina corrispondente all'hashtag scelto e decidendo di seguirla, si inizieranno a vedere i post riferiti a quell'argomento, direttamente sul proprio feed. E' stata introdotta anche una sezione in cui verranno raccolti tutti gli hashtag seguiti dall'utente.

La nuova feature ha il potenziale giusto per aiutare gli utenti a guardare oltre la propria cerchia social e a tuffarsi all'interno di nuove community che altrimenti non avrebbero avuto modo di conoscere.

Le prime avvisaglie di questo aggiornamento si sono avute il mese scorso, ma soltanto oggi è stato rilasciato a tutti gli utenti, che ora potranno vedere il tasto "Segui" sulle pagine degli hashtag.

TechCrunch ha chiesto ad Instagram come questi post vengano scelti per essere mostrati per primi al proprio follower. Tutto avviene attraverso un algoritmo, che seleziona i migliori basandosi su fattori come qualità e cronologia di pubblicazione. Questo significa che non basterà riempire le foto di hashtag, per avere maggiori possibilità di essere più alti nel feed, ma che sarà necessario creare contenuti di qualità più elevata.
Sarà inoltre possibile escludere alcuni contenuti che non si vogliono vedere all'interno della pagina degli hashtag attraverso un menù apposito nell'angolo in alto a destra.

Per evitare spam e contenuti indesiderati, Instagram utilizzerà sistemi automatici e manuali per segnalare post inappropriati e bloccare gli autori di questi. I revisori di Instagram monitoreranno la situazione e riporteranno i contenuti inadatti senza sosta. L'azienda dice che nel corso degli ultimi mesi sono stati fatti passi da gigante, nello sviluppo di un sistema in grado di classificare i contenuti con hashtag, per assicurare agli utenti un'esperienza sempre migliore.

Gli hashtag di Instagram sono un'ulteriore espressione della missione di Facebook per "avvicinare tutto il mondo". Il following degli hashtag consente agli utenti di esplorare fuori dalla propria "bolla" social per incontrare persone con gli stessi interessi.

13 dicemnbre 2017

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #instagram #hashtag #follow #app

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.