htc vive flow

Il visore vr Vive Flow promette una nuova esperienza in realtà virtuale

HTC ha presentato il suo nuovo visore VR stand-alone: caratteristiche, prezzo e data di uscita degli occhiali per la realtà aumentata Vive Flow
Il visore vr Vive Flow promette una nuova esperienza in realtà virtuale FASTWEB S.p.A.

Un nuovo gadget arriva nel panorama degli occhiali indossabili per la realtà aumentata. HTC ha presentato ufficialmente i suoi nuovi visori vr i Vive Flow. Si tratta di un dispositivo wearable compatto e leggero, da poter portare ovunque e progettato per incrementare il benessere e la produttività. I visori vr di HTC sono stand-alone, non presentano controller e non hanno bisogno di un PC per funzionare, ma sono completamente controllabili dall’app dedicata per il proprio smartphone Android versione 9 o successive. Il pairing con il telefono è facile e intuitivo grazie alla tecnologia Bluetooth.

Dopo aver abbandonato gli smartphone, il brand taiwanese si concentra sui visori per la realtà virtuale e lancia questo dispositivo che non è pensato per il gaming, ma per applicazioni che riguardano l’uso nella vita quotidiana: dai corsi di mindfulness per il rilassamento guidato, alla produttività sul lavoro e ancora per una nuova esperienza di visione dei contenuti in streaming. Ecco le caratteristiche, la data di uscita e il prezzo dei visori vr Vive Flow di HTC.

HTC Vive Flow: schermo e audio

htc vive flow Il design dei visori vr Vive Flow è leggero e snello, progettato appositamente per offrire agli utenti la massima comodità sia di utilizzo che di trasporto, grazie al peso di appena 189 grammi. Il visore è equipaggiato con due schermi da 2,1 pollici, ciascuno con risoluzione di 1600x1600 pixel, per una risoluzione finale equivalente di 3,2K. La frequenza di refresh è di 75 Hz, troppo bassa da utilizzare per le sessioni di gaming in realtà virtuale.

Inoltre, gli schermi possono essere regolati in modo tale che chi ha problemi di vista possa utilizzare il visore vr anche senza lenti a contatto.

HTC ha pensato anche alla praticità, inserendo nei suoi occhiali per la realtà aumentata anche una piccola ventola che ne permette il raffreddamento. Passando al comparto audio, nelle astine degli occhiali vr sono integrati due speaker, che supportano anche l’audio spaziale. Inoltre, è possibile utilizzare la tecnologia Bluetooth per collegare Vive Flow anche a speaker wireless esterni. Il visore è equipaggiato anche con due microfoni, che supportano la funzione di cancellazione dell’eco e del rumore.

HTC Vive Flow: i visori vr senza controller

htc vive flow Un’altra particolarità di questi visori vr targarti HTC è l’assenza di controller: l’interazione con l’ambiente virtuale avviene attraverso i sensori integrati nello smartphone, che può essere facilmente accoppiato tramite Bluetooth. L’app dedicata per l’utilizzo al momento è disponibile solo per smartphone Android, ma presto potrebbe arrivare anche la compatibilità con i dispositivi iOS. Il sistema 6 degrees of freedom (6dof) integrato in Vive Flow consente invece il tracciamento del movimento della testa, anche se si tratta di una funzione limitata. Infine, la funzione video pass-through consente di interrompere l’esperienza di realtà virtuale con un semplice gesto della mano, così da mostrare all’utente cosa ha davanti.

HTC Vive Flow: niente batteria

htc vive flow Se proprio si può trovare un difetto in questi visori vr di HTC, è la mancanza della batteria. Il dispositivo deve essere collegato ad un cavo di alimentazione per essere utilizzato e questo limita il movimento nella stanza, di fatto limitando il godere dell’esperienza di realtà aumentata. L’alternativa per chi vuole utilizzarli senza vincoli, è collegare Vive Flow a un powerbank esterno, per potersi spostare in tutto comfort.

Un limite non da poco considerato che il visore Vive Flow nasce per un uso quotidiano di questo gadget wearable, che è stato progettato per essere sempre pronto da utilizzare. Tra gli usi suggeriti da HTC ci sono le app per il benessere e che offrono percorsi di mindfulness per il rilassamento guidato degli utenti. Non mancano poi app per allenare il cervello o per aumentare la produttività sul lavoro. Infine, possono essere utilizzati per provare una nuova esperienza di fruizione immersiva dei contenuti video.

HTC Vive Flow: data di uscita e prezzo

htc vive flow HTC Vive Flow arriverà sul mercato il prossimo 2 novembre, ma il visore vr può essere già pre-ordinato fino al 31 ottobre. Il prezzo di listino in Europa è di 569 euro e per chi effettua il pre-ordine include anche il case Vive Flow e 2 mesi di sottoscrizione al programma Viveport Infinity con contenuti esclusivi.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail