Fastweb

Ideato unádispositivo capace di produrre medicinali ovunque

dottore ma Ŕ vero che sito internet Web & Digital #salute #medicina "Dottore, ma Ŕ vero che?", il portale contro le fake news sulla salute Creato dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, il nuovo sito internet ha l'obiettivo di combattere le tante fake news nate negli ultimi anni sul mondo della salute
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Ideato unádispositivo capace di produrre medicinali ovunque FASTWEB S.p.A.
Una foglia artificiale per produrre farmaci ovunque
Smartphone & Gadget
Anche i futuri residenti di Marte potrebbero utilizzarla per realizzare medicine sul pianeta rosso

Non sarebbe bello avere la capacità di produrre medicinali ovunque splenda il sole, anche se fosse su un altro pianeta? Un team di scienziati olandesi dell'Eindhoven University of Technology ha sviluppato un dispositivo artificiale a forma di foglia che potrebbe far sì che questo accada. I ricercatori, ispirati dalla fotosintesi, ovvero il processo che consente alle piante di produrre il proprio cibo, hanno utilizzato materiali che possono simulare la capacità delle foglie di catturare la luce del sole e conservarla per poter essere utilizzata in seguito. Questi materiali sono chiamati concentratori solari luminescenti (Luminescent Solar Concentrator – LSC) e presentano delle molecole speciali sensibili alla luce in grado di catturarne enormi quantità.

Il team ha progettato un dispositivo che assomiglia a una foglia, incorporandovi sottili microcanali in gomma siliconica per mimarne le venature. Pompando i liquidi in questi canali, le molecole possono entrare in contatto con la luce solare assorbita dai concentratori solari luminescenti, e l'energia che ne scaturisce è abbastanza intensa da innescare reazioni chimiche. Secondo i ricercatori, la produzione chimica del dispositivo ha superato del 40% il tasso raggiunto durante esperimenti simili effettuati senza LSC. "L'utilizzo di un reattore come questo significa che è possibile produrre farmaci ovunque, sia che si tratti di farmaci contro la malaria nella giungla, sia paracetamolo su Marte," come afferma il ricercatore Dr. Timothy Noël. "Tutto ciò che serve è la luce del sole e questa mini-fabbrica".

22 dicembre 2016

Fonte: engadget.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #scienza #medicina #luminescent solar concentrator

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.