I Google Glass sono tornati con un nuovo hardware

I Google Glass sono tornati con un nuovo hardware

Google rimette in commercio i suoi occhiali, questa volta puntando sulle aziende
I Google Glass sono tornati con un nuovo hardware FASTWEB S.p.A.

I Google Glass sono ufficialmente tornati e ottimizzati per utilizzi in chiave business, con il nuovo modello Glass Enterprise Edition (EE). Il display di Google è stato a lungo utilizzato nel mondo delle imprese, anche se la sua fine come prodotto sperimentale di consumo di massa è stata ampiamente riportata; ora però sappiamo un po' di più sulla riconfigurazione dell'hardware nell'edizione EE e l'approccio di Google per distribuire il prodotto rivisto.

I nuovi occhiali EE includono un aggiornamento del modulo della fotocamera, che sale da 5 a 8 megapixels, ha una batteria più duratura, un processore migliore, un indicatore per la registrazione video e una velocità del wi-fi potenziata (molte delle specifiche dei software sono dovuto a ciò che ci si aspetta da un prodotto che trae vantaggio dal continuo abbassamento dei prezzi per quel che riguarda la componentistica degli smartphone). Ma quello che è il più grande cambiamento è il fatto che il modulo degli occhiali EE ora non ha più cornici integrate, il che significa che possono essere utilizzati per lavorare con tutti i tipi di occhiali esistenti, inclusi quelli di sicurezza industriali.

Rendendoli smontabili più facilmente, il sistema modulare è un ottimo vantaggio per l'uso aziendale, in quanto può essere condiviso e distribuito in modo molto più economico in un'ampia gamma di diverse industrie. Wired riferisce inoltre che i Glass EE sono un prodotto "indispensabile" per i suoi partner aziendali, dopo la fase sperimentale.

Google, in un post di Medium, ha dato alcuni dettagli su casi di utilizzo esistenti, nel settore dell'industria manifatturiera delle macchine agricole, nel settore medico e nella logistica con DHL. Google è tuttavia aperta ad esplorare potenziali applicazioni aziendali e ora sta ampliando la disponibilità attraverso la sua gamma di partner per soluzione in vetro.

Alcune startup di hardware avevano fiutato l'opportunità lasciata da Google, quando sembrava che avessero rimosso i Glass, dopo che l'iniziale dispendio dell'impresa non compensava il fallimento tra i  consumatori. Ora, però, sembra che Google intenda alimentare, nello specifico, le applicazioni tecnologiche aziendali, il che è ottimo per i creatori di software e piattaforme ma potrebbe rivelarsi una sfida per chiunque si occupi di cuffie AR o HMD specifiche per l'azienda.

19 luglio 2017

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail