Samsung Gear VR

I gadget hi-tech più attesi del 2015

L'anno in corso dovrebbe essere foriero di grandi novità in tutti i settori dell'alta tecnologia. Ecco i dispositivi più attesi dal mercato e dagli utenti
I gadget hi-tech più attesi del 2015 FASTWEB S.p.A.

Un anno di evoluzione e non di rivoluzione. Un anno nel corso del quale i miglioramenti e le novità si sono accumulate lentamente, a piccole “dosi”. Il 2014, stando agli esperti del settore, è stato un anno di transizione per il mondo dell'alta tecnologia: non ci sono stati prodotti rivoluzionari o nuove tecnologie che, quasi per magia, hanno fatto un sol boccone del passato. Piuttosto, ci si è trovati a piccoli miglioramenti arrivati lungo la “strada” di innovazioni tecnologiche già preesistenti.

Il 2015, invece, sembra iniziare sotto tutt'altro segno. I grandi nomi dell'hi tech mondiale, infatti, pare si stiano preparando a sparare le loro cartucce migliori: un po' per necessità (bisogno di rilanciarsi dopo qualche trimestre terminato al di sotto delle attese) un po' per “naturale” evoluzione tecnologica, l'anno in corso dovrebbe portare grosse novità in (quasi) tutti i settori dell'elettronica di consumo.

Smartphone & co.

  • Samsung Galaxy S6. Gli ultimi risultati, sia economici sia di vendite, non fanno presagire nulla di buono. Per questo Samsung ripone molte speranze sul Galaxy S6, il nuovo modello top di gamma dato in uscita il 1 marzo 2015. Molte le voci che girano sul nuovo smartphone Samsung: c'è chi prevede che avrà il corpo completamente in alluminio; chi parla di due schermi curvi su entrambi i lati lunghi del dispositivo; chi lo crede molto somigliante all'iPhone 6. Come sempre, lo scopriremo solo vivendo

 

Project Ara

 

 

Connettore Lightning

 

  • Accessori Lightning. Se finora il campo era stato limitato a soli gadget e accessori “proprietari”, nel 2015 Apple dovrebbe aprirsi ad accessori realizzati anche da produttori terzi. Se dovesse accadere e il trend dovesse prendere piede, allora ci si potrebbero attendere casse acustiche, cuffie, gamepad e molto altro dotati di connettore Lightning in uscita nei prossimi mesi

  • Apple Watch. Presentato a settembre 2014 in contemporanea con l'iPhone 6, l'Apple Watch dovrebbe fare la sua comparsa sugli scaffali degli Apple Store a partire dall'aprile 2015. Lo smartwatch della mela morsicata arriva in un mercato già parecchio affollato, ma non per questo dalle parti di Cupertino hanno timore di fare flop: il dispositivo avrà una versione personalizzata di iOS e sarà controllabile grazie alla corona

 

Apple Watch

 

  • iPad Pro. Finora non si erano mai spinti oltre i 10 pollici. Il 2015, però, rappresenta un anno foriero di grosse novità per quanto riguarda le misure dei display dei dispositivi Apple. La casa di Cupertino, infatti, sembra intenzionata a lanciare sul mercato un tablet – chiamato momentaneamente iPad Pro – con schermo da 12 pollici: un modello che strizza l'occhio a quei professionisti soliti lavorare in mobilità e alla ricerca di dispositivi comodi e, allo stesso tempo, facilmente trasportabili

Realtà virtuale

  • Oculus Rift. Mentre Samsung ha sorpreso un po' tutti con il Samsung Gear VR (probabilmente il visore a realtà virtuale più avanzato oggi disponibile in commercio) Oculus Rift rischia di rimanere la grande promessa inespressa del settore. Da tempo, infatti, la società di Palmer Luckey sembra essersi bloccato nello sviluppo di alcuni particolari e, nonostante l'acquisizione da parte di Facebook, non si hanno notizie di possibili novità a stretto giro di posta. Chissà che Oculus Rift non faccia qualche sorpresa e, nell'arco dei prossimi mesi, lanci sul mercato il suo visore economico?

 

Project Morpheus

 

Videogame & co.

  • Steam machines. Più volte annunciata e sempre rinviata, la console da gioco targata Valve dovrebbe finalmente fare la sua comparsa nel corso del 2015. L'ambiente operativo mostrato a più riprese nel corso del 2014 è sufficientemente solido e stabile per fornire un ecosistema all'interno del quale i gamers possano scaricare i loro titoli preferiti e giocare senza troppe difficoltà

 

Nintendo 3DS XL

 

  • Nintendo 3DS XL. Da anni, ormai, le console portatili Nintendo rappresentano un po' la “stella polare” del settore, il punto di riferimento cui tutti dovrebbero far riferimento nel caso in cui volessero presentare un loro dispositivo da gioco portatile. Con il nuovo modello in rampa di lancio (Nintendo 3DS XL), la casa nipponica sembra fare un ulteriore passo (se possibile) verso la perfezione. Tra le tante novità, un secondo controller analogico e la possibilità di cambiare cover

Informatica

  • Windows 10. Presentato il 21 gennaio 2015, il nuovo sistema operativo Microsoft dovrebbe far segnare un profondo distacco rispetto al poco apprezzato Windows 8. Piattaforma universale per applicazioni smartphone e applicativi per computer, interfaccia “tradizionale” per gli utenti dektop e laptop (con tanto di pulsante Start) che dovrebbero far dimenticare la delusione della vecchia interfaccia unificata. L'uscita del nuovo sistema operativo, inoltre, dovrebbe favorire il lancio di nuovi modelli di computer desktop e laptop a prezzi molto bassi (simili a quelli di un Chromebook)

 

Windows 10

 

  • Surface 4 Pro. Sempre più simile ad un laptop, il nuovo Surface 4 Pro dovrebbe vedere la luce nella seconda parte del 2015. Il dispositivo mobile “ibrido” di casa Microsoft, dopo i buoni risultati fatti registrare dal Surface 3, dovrebbe trarre ulteriore beneficio dalla nuova serie di processori Intel (basati su architettura Broadwell) e dal nuovo sistema operativo, ormai in rampa di lancio

 

Apple MacBook

 

  • MacBook da 12”. Se finora Apple si era limitata a modelli dispari, il 2015 dovrebbe finalmente portare un pari. Se le voci di fine anno hanno un senso, nel corso dei prossimi mesi la casa di Cupertino dovrebbe presentare sul mercato un MacBook con schermo da 12 pollici. Una modello a metà tra i due già esistenti con display da 11,6 e 13,3 pollici e che dovrebbe montare i processori della nuova serie Intel Core M o Broadwell

Il resto

  • USB 3.1 Type C. Annunciati nel corso dell'estate 2014, i primi mesi del 2015 dovrebbero finalmente vedere la commercializzazione dei primi gadget rispondenti agli standard USB 3.1 Type C. Oltre al “normale” aumento di velocità nella trasmissione dei dati, il nuovo formato USB metterà fine alla frustrazione generata dal trovare il “senso” del connettore: su entrambe le estremità del cavo sarà presente un “testa” universale che potrà essere inserito un po' come capita, senza badare al “senso”

 

 

  • Amazon Echo. Atteso per l'ultimo trimestre 2014 Echo, l'assistente vocale di Amazon, è stato invece costretto a un ultimo stop nei box per affinare alcuni dettagli. Rispetto ai vari Cortana, Siri e Google Now, Echo si pone più come un assistente domestico: composto da una cassa, vari microfoni e altri sensori, questo gadget è dotato di un ottimo sistema di riconoscimento vocale ed è in grado di automatizzare diverse operazioni all'interno delle mura domestiche

  • Auto che si guidano da sole. Il 2015 dovrebbe essere l'anno nel quale le automobili a guida automatica dovrebbero finalmente fare la loro comparsa sul mercato. O, almeno, dovrebbero provare a fare capolino. Inoltre, viste le novità presentate negli ultimi mesi (come, ad esempio, la piattaforma Drive CX e Drive PX basata sul SoC Nvidia Tegra X1) non è da escludere che qualche produttore si presenti con delle novità inattese o difficili da pronosticare

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail