I droni salvavita

I droni salvavita

I droni potrebbero essere presto utilizzati nei casi di emergenza perchè molto più rapidi delle ambulanze
I droni salvavita FASTWEB S.p.A.

Un arresto cardiaco è, spesso, una bomba ad orologeria. Il modo migliore per aumentare le possibilità di sopravvivenza è avere a disposizione un defibrillatore per un utilizzo immediato. E se mentre le ambulanze devono fare i conti con il traffico cittadino, i droni possono volare.
Ecco perché un team di ricercatori svedesi ha deciso di scoprire se davvero un drone in volo è in grado di battere un'ambulanza nel gioco del salva una vita. Ovviamente, come ci si poteva aspettare, il drone ha sempre vinto, in tutte le varianti della sfida, e sebbene lo studio sia ancora in fase embrionale, i risultati sono promettenti.

I ricercatori hanno equipaggiato un drone a otto rotori del peso di 5 chili e mezzo con un defibrillatore, e lo hanno colorato per assomigliare ad una piccola ambulanza volante. La base è stata impostata in una località a nord di Stoccolma, nella quale i ritardi delle ambulanze erano all'ordine del giorno, specie d'estate, in quanto meta turistica. Sono state quindi effettuate 18 simulazioni di chiamate d'emergenza, in cui sono stati inviati sia un drone che un'ambulanza. Il drone ha battuto con netto distacco l'ambulanza in tutte e 18 le simulazioni, in cui i veicoli hanno speso circa 20 minuti per raggiungere i punti prefissati, mentre i droni poco più di quattro.

Drone ambulanza Il drone all'opera

Un drone, quindi, può potenzialmente essere un ottimo sostituto delle ambulanze, se tutto quello che serve è un defibrillatore per salvare una vita. I ricercatori, comunque, precisano che si tratta ancora di uno studio preliminare. Il team vuole continuare a testare le modalità e gli esiti dei salvataggi nei pazienti con arresto cardiaco, e capire se un passante occasionale sarebbe in grado di effettuare la manovra di salvataggio trovandosi nella circostanza per puro caso. Una soluzione potrebbe arrivare dall'iniziativa del National Health Service inglese, che ha pensato di fornire ai droni delle istruzioni d'uso per le evenienze.

14 giugno 2017

Fonte: gizmodo.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail