Fastweb

HTC Vive Cosmos: il nuovo miglior visore per la VR?

Valve Index Smartphone & Gadget #realtà virtuale #visore vr Valve Index, il visore VR più avanzato di sempre Index è il primo visore per la realtà virtuale di Valve a non essere realizzato in collaborazione con HTC
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
HTC Vive Cosmos: il nuovo miglior visore per la VR? FASTWEB S.p.A.
HTC Vive Cosmos
Smartphone & Gadget
HTC ha svelato le specifiche tecniche del suo nuovo visore VR, il Vive Cosmos

Dopo alcuni indizi rilasciati al CES di gennaio, HTC ha ora presentato ufficialmente il suo nuovo visore per la realtà virtuale, il Vive Cosmos. Il nuovo visore dispone di tracciamento interno, display migliorati ed un design modulare.

Le immagini sono fondamentali, per vendere al meglio l'illusione della realtà virtuale, e questo nuovo visore offre una risoluzione combinata di 2880 x 1700 su entrambi gli oculari LCD. Si tratta di una risoluzione dell'88% più alta rispetto a quella dell'originale Vive, da 2160 x 1200, con un aumento marginale di 100 pixel verticali rispetto al Vive Pro, lasciando così che il Cosmos rivendichi la corona per la massima risoluzione dell'attuale generazione di visori VR.

Per contribuire a ridurre l'effetto "porta sullo schermo", il Cosmos presenta più subpixel per migliorare le visuali, il che secondo HTC offre una chiarezza dell'obiettivo del 40% migliore rispetto al modello originale. Tutto a 90 fotogrammi al secondo.

All'esterno, il nuovo headset capovolge il sistema di tracciamento. Piuttosto che posizionare i classici sensori "faro" nella stanza, per monitorare la posizione del visore e dei controller, il Cosmos racchiude sei telecamere nella visiera stessa. Questi tengono d'occhio ostacoli e muri oltre a monitorare i controller, rendendo il sistema più facile da configurare e più portatile.

La portabilità potrebbe non sembrare una caratteristica importante per un sistema VR, che normalmente rimane chiuso in una stanza. Ma HTC ha cripticamente usato frasi come "on the go" - suggerendo di poter portare il Cosmos in ufficio o da un amico. I video promozionali hanno anche suggerito che il sistema potrebbe avere l'opzione di far funzionare un telefono o un vecchio PC, ma in questa fase si tratta ancora di voci di corridoio.

Ci sono inoltre ulteriori miglioramenti dell'usabilità. Il Cosmos ha un design ribaltabile in modo da poter uscire rapidamente dal mondo virtuale per tornare a quello reale, senza togliere il visore. Un nuovo sistema di ventilazione dovrebbe rendere più confortevoli le sessioni di gioco più lunghe e il frontalino è sostituibile, con HTC che suggerisce un ecosistema modulare in futuro.

I dettagli sui prezzi e sulla disponibilità non sono stati ancora confermati, ma si ritiene che Vive Cosmos sarà rilasciato entro la fine dell'anno.

27 giugno 2019

Fonte: newatlas.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #htc #viroe vr #realtà virtuale

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.