Fastweb

HoloLens 2 di Microsoft arrivano sul mercato

Microsoft Surface Neo Web & Digital #windows 10x #microsoft Windows 10X, il nuovo sistema operativo Microsoft per i dual screen Progettato e realizzato per funzionare su dispositivi dual screen, il nuovo sistema operativo della casa di Redmond dovrebbe arrivare sul mercato nel 2020
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
HoloLens 2 di Microsoft arrivano sul mercato FASTWEB S.p.A.
HoloLens 2 di Microsoft
Smartphone & Gadget
I nuovi visori per la realtà aumentata di Microsoft, presentati all'inizio dell'anno, arrivano sugli scaffali

All'inizio di quest'anno, al Mobile World Congress di Barcellona, Microsoft ha annunciato la seconda generazione del suo visore per realtà aumentata HoloLens. Da oggi gli HoloLens 2, dal costo di 3.500 dollari, saranno in vendita negli Stati Uniti, in Giappone, Cina, Germania, Canada, Regno Unito, Irlanda, Francia, Australia e Nuova Zelanda, gli stessi paesi in cui era precedentemente disponibile il pre-ordine.

Gli utenti noteranno immediatamente il campo visivo più ampio, che non copre ancora l'intero campo visivo, ma offre un'esperienza molto migliore rispetto alla prima versione (dove spesso ci si sentiva come se si stesse guardando gli oggetti virtuali attraverso una finestra di dimensioni ridotte). Il team ha anche notevolmente migliorato la sensazione generale di indossare il dispositivo. Non si può dire che sia leggero, ma con la visiera frontale che si ribalta e il nuovo sistema di montaggio risulta decisamente più comodo del precedente.

Nell'uso regolare, gli utenti noteranno immediatamente anche i nuovi comandi gestuali per l'apertura del menu Start (è Windows 10, dopo tutto). Invece di un gesto "a fioritura", che spesso portava a falsi positivi, ora basterà toccare semplicemente il palmo della mano dove appare un logo Microsoft quando lo si guarda.

Anche il tracciamento oculare è stato notevolmente migliorato e funziona bene, anche a grandi distanze, e il nuovo modello di apprendimento automatico fa anche un lavoro molto migliore nel tracciare tutte le dita. Tutto questo è alimentato da un hardware personalizzato, che include la "unità di elaborazione olografica" di seconda generazione di Microsoft.

 

Microsoft ha anche migliorato alcuni degli strumenti cloud che ha creato per HoloLens, tra cui Azure Spatial Anchors, che mostrano ologrammi persistenti in un determinato spazio che chiunque altro sta usando un'app olografica può quindi vedere sempre nello stesso punto.

Nel loro insieme, tutte le modifiche si traducono in un dispositivo più comodo e intelligente, con una latenza ridotta quando si guardano i vari oggetti attorno e si interagisce con essi.

8 novembre 2019

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #hololens #microsoft #realtà virtuale

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.