Hater, l'app che fa incontrare persone che odiano le stesse cose

Hater, l'app che mette in contatto le persone che odiano le stesse cose

Brendan Alper lancia la nuova app che rivoluziona il dating
Hater, l'app che mette in contatto le persone che odiano le stesse cose FASTWEB S.p.A.

Tutti noi abbiamo una lunga lista di cose fastidiose che odiamo, ma adesso – finalmente – queste informazioni potrebbero tornare utili per riuscire a trovare il vero amore. Hater è una nuova dating app che mette in contatto le persone che odiano le stesse cose: sicuramente un concept divertente che permette agli utenti di mostrare il lato più sincero nella speranza di cercare l'anima gemella.

L'applicazione è stata lanciata ufficialmente l'8 febbraio 2017, ma è ora disponibile solo una versione beta per i dispositivi iOS, mentre dovrebbe arrivare per Android in primavera. L'app utilizza la modalità di swiping, ovvero l'utente potrà far scorrere verso il basso ciò che più odia, verso l'alto ciò che ama, verso sinistra quello che non apprezza e verso destra quello che apprezza. Hater offre circa 3mila argomenti selezionabili su cui esprimere un giudizio.

Spetterà all'applicazione abbinare le persone a seconda degli interessi e di altri fattori come la posizione in cui si trovano gli utenti. Riuscire a trovare un argomento per la conversazione dovrebbe esser più facile in questo modo, dal momento che si odiano le stesse cose. Inoltre l'applicazione propone un gioco rompighiaccio per i due utenti.

Quest'innovativa applicazione è stata ideata da Brendan Alper, dopo aver lasciato il suo posto di lavoro a Goldman Sachs per intraprendere la carriera di comico. Hater è nata inizialmente come uno scherzo, ma Alper si è reso conto delle potenzialità di successo dell'idea e ha deciso di realizzare quest'applicazione.

I test di Hater sono incominciati nel dicembre 2016 a New York e le persone si sono dette soddisfatte dell'applicazione. Ovviamente, l'argomento più comunemente odiato fino a questo momento è stato il duello per la presidenza degli Stati Uniti. Per quanto riguarda i temi invece più cari, al primo posto troviamo la mamma, seguita dall'oceano e il guacamole.

In ogni caso, Hater sembra proprio un'app progettata su misura per questi tempi così imprevedibili: ogni giorno nuove cose si aggiungono alla lista delle cose da odiare.

8 febbraio 2017

La Redazione Fonte: mashable.com
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail