Fastweb

Quale fitness tracker comprare nel 2018: la guida

fitness tracker Smartphone & Gadget #fitness #fitness tracker I migliori dispositivi e app per il fitness del 2019 Dall'Apple Watch 4 all'app MyFitnessPal, ecco i migiliori wearable e app per il fitness del 2019
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Quale fitness tracker comprare nel 2018: la guida FASTWEB S.p.A.
Fitbit Alta HR
Smartphone & Gadget
Dai wearable per la corsa a quelli per il nuoto, passando per quelli che analizzano la qualità del sonno e monitorano il battito cardiaco, ecco una lista dei migliori fitness tracker del 2018

I wearable stanno diventando sempre più di moda e sempre più efficienti. Possiamo utilizzarli per gli scopi più vari: dal monitoraggio delle nostre attività fisiche alla valutazione del nostro stato di salute, sfruttando dati come battito cardiaco o qualità del sonno. Una varietà che potrebbe creare qualche grattacapo in fase di acquisto: riuscire a individuare il braccialetto fitness più adatto alle nostre esigenze potrebbe essere più complesso di quello che si pensava inizialmente.

Scegliere quale fitness tracker comprare, infatti, può sembrare banale ma invece è una scelta piuttosto delicata. Si tratta di un dispositivo che indosseremo 24 ore su 24 e raccoglierà dati sensibili sulla nostra vita e sulle nostre abitudini. Per questo dovrà essere sia comodo che bello a vedersi e, allo stesso tempo, dovrà garantire elevati standard di sicurezza e difesa dei nostri dati personali.

Fitbit Alta HR

 

 

Considerato un po' da tutti tra i migliori wearable del 2017, il Fitbit Alta HR conferma la propria fama anche nella prima metà del 2018 ed è, dunque, uno dei best buy se si è alla ricerca di un wearable comodo e funzionale. Dotato di uno dei migliori sensori cardiaci sul mercato, offre monitoraggio continuo del battito e del ritmo cardiaco. A questo unisce una lunga lista di sensori che aiuteranno a contare passi, distanza percorsa, calorie consumate e i vari allenamenti che si vorranno fare. Le statistiche potranno poi essere salvate e consultate sullo smartphone, grazie all'app gratis per Android e iOS. Unica pecca: non è impermeabile.

Moov Now

 

 

Che fare invece se dobbiamo acquistare un fitness tracker per la piscina? Semplice, affidiamoci a Moov Now. Si tratta di un device impermeabile fino a 30 metri e ha anche un sistema di allenamento programmato con obiettivi settimanali e mensili. Una volta concluso l'allenamento riceveremo una lista di consigli sullo smartphone per migliorarci. Oltre al nuoto la funzione di coaching funziona anche per la corsa. Il fitness tracker è compatibile sia con iOS che con Android.

Garmin Vivosmart 3

 

 

Gli appassionati di crossfit e body building invece non potranno fare a meno del Garmin Vivosmart 3. Con questo wearable avremo dei report live sul nostro battito cardiaco e la funzione di test per la potenza aerobica VO2max, molto utile se facciamo ciclismo, crossfit o atletica. Il fitness tracker di Garmin ha anche il report sullo stress della variabilità della frequenza cardiaca, molto utile per chi in sala pesi fa ripetizioni con carichi molto pesanti. È uno dei pochi tracker per gli allenamenti in palestra, tanto che non manca una funzione di coaching per il sollevamento pesi.

Nokia Steel HR

 

 

Se il nostro intento è quello di avere un dispositivo che monitori in maniera perfetta il nostro battito cardiaco allora il consiglio è quello di puntare sul Nokia Steel HR. Orologio ibrido (all'apparenza è un normale orologio da polso, ma all'interno della cassa nasconde tutti i sensori di uno smartwatch), è progettato per l'uso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e garantisce 25 giorni di autonomia. I dati saranno poi consultabili dallo smartphone, grazie alle app create da Nokia per registrare e monitorare i propri progressi negli allenamenti.

Misfit Ray

 

 

Se siamo alla ricerca di un fitness tracker economico, con un prezzo non superiore ai 60 euro, potremo pensare di acquistare il Misfit Ray. Si tratta di un bracciale in cuoio di design che ha anche dei sensori che monitorano la qualità del nostro sonno e ci informano di eventuali problematiche sull'app per smartphone (che funziona su iOS e Android). Per poco più di 10 euro potremo aggiungere delle funzioni, scaricabili dall'app, per il monitoraggio degli allenamenti di nuoto o di corsa.

Garmin Vivosport

 

 

Se quello che cerchiamo, infine, su un fitness tracker è la funzione GPS non potremo fare a meno del Garmin Vivosport. È un po' datato è vero, ma nel 2016 è stato considerato come il miglior fitness tracker dell'anno. Il motivo? Se fate escursioni a piedi o in bici ha uno dei migliori servizi GPS sul mercato. Ed è anche resistente all'acqua e alla polvere. Ha anche i report sulla frequenza cardiaca e i test sulla potenza aerobica. L'autonomia garantita è di sette giorni. Insomma, un dispositivo completo e funzionale che vi permetterà di monitorare tutti i vostri spostamenti in maniera precisa, senza esser costretti a spendere un capitale.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #wearable #fitness tracker #guida acquisto

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.