Google Night Sight

Google Pixel batte tutti nelle foto con scarsa luminositÓ

La nuova modalitÓ di scatto in condizioni di luce scarsa di Google sembra battere la concorrenza
Google Pixel batte tutti nelle foto con scarsa luminositÓ FASTWEB S.p.A.

Per quanto bello sia il Pixel 3, quando Google ha rilasciato il telefono il mese scorso,  sembrava incompleto. Parte di questa sensazione è dovuta al fatto che Google non aveva ancora rilasciato due importanti caratteristiche di Pixel 3 annunciate prima del lancio.

Ma a partire da oggi, una di quelle funzionalità mancanti, Night Sight, sta finalmente arrivando chi possiede Pixel 3 e, dopo aver avuto la possibilità di provarlo per alcuni giorni, il giornalista dei Gizmodo afferma che è valsa la pena aspettare la nuova funzione di fotocamera di Google.

Precedentemente, davanti a determinate situazioni di scarsa illuminazione, il Pixel 3 non era all'altezza dei migliori telefoni con obiettivi a diaframma più grandi, come il Galaxy Note 9 o le più sofisticate tecniche di gestione della luce presenti sull'impressionante modalità notturna di Huawei, che ha davvero spinto l'uso delle foto HDR quando ha debuttato all'inizio di quest'anno sul P20 Pro.

Tuttavia, la modalità Night Sight cambia tutto questo e grazie alle capacità dimostrate da  Google nella fotografia computazionale, Pixel 3 è ora in grado di catturare alcune incredibili foto in condizioni di scarsa illuminazione. E per dimostrarlo, Gizmodo ha preso tutte le migliori fotocamere per smartphone per una sessione di scatti in notturna.

Una breve nota prima di arrivare alle foto. Accedere a Night Sight è facile: basta scorrere la scheda Altro nell'app Fotocamera di Google e quindi toccare l'icona di Night Sight. Ma quando effettivamente scattiamo una foto, non è un semplice clic e basta. Simile alla modalità notte di Huawei, Night Sight scatta più immagini durante una finestra di tre o quattro secondi, e quindi combina le immagini insieme per creare un'ultima immagine che prende il meglio di ogni fotogramma originale. Ciò significa che per ottenere i migliori risultati, è davvero necessario cercare di mantenere il telefono il più fermo possibile.

Per impostare una linea di base, il redattore di Gizmodo ha iniziato scattando due foto con Pixel 3, una con Night Sight spento e uno con Night Sight attivato. E mentre per alcuni aspetti ritenesse migliore la foto scattata senza Night Sight, per i suoi colori più ricchi e l'esposizione più scura che crea un'immagine finale più intrigante, quando si tratta di dettagli e nitidezza, la foto scattata con Night Sight è chiaramente superiore. Il testo sui cartelli è più chiaro, l'immagine complessiva è molto meno granulosa e si può distinguere ogni singolo mattone nell'edificio, indipendentemente da dove si stia guardando.

Successivamente, è passato ad un confronto tra Pixel 3 e Galaxy Note 9; una battaglia tra intelligenza e una lente f /1.5 più ampia coadiuvata da un pizzico di intelligenza artificiale. Questa volta, all'interno di un bar, mentre entrambe le foto sembrano abbastanza buone, è possibile vedere ancora cose come la dominante di colori troppo gialla spesso prodotta dalle telecamere Samsung in condizioni di scarsa luminosità.

Ma quando si portano i pixel al 100 %, si possono davvero apprezzare piccoli dettagli dalla nitidezza generale di ogni dettaglio, grazie alla capacità di Pixel 3 di catturare chiaramente la venatura del legno sulla lavagna incorniciata e la trama su vari rubinetti della birra.

Per la terza sfida, si è scelto di scattare un paesaggio urbano notturno con il Pixel e il nuovo Mate 20 Pro di Huawei. E ancora una volta, mentre la foto di Pixel 3 presenta dettagli come il contorno rosa intenso delle luci nella parte superiore dell'edificio nel mezzo, l'attivazione di Night Sight ha comunque battuto la modalità notturna di Huawei, che fino ad ora era il sistema migliore per catturare immagini in condizioni di scarsa illuminazione.

Inoltre, il redattore di Gizmodo ha deciso di vedere se Night Sight potesse funzionare in combinazione con la funzione Super Res Zoom di Google, e sembra che lo faccia. Ma lo shock maggiore è che per una fotocamera con un presunto zoom 3x, la foto in modalità notte del Mate 20 Pro era un pasticcio sfocato rispetto all'immagine di Pixel 3.

Infine, in quella che potrebbe essere stata la sfida più difficile, è stata scattata una foto utilizzando Pixel 3 e un iPhone XS di una pizza illuminata quasi esclusivamente da una singola candela. E la differenza non potrebbe essere più evidente. I colori nella foto di Pixel 3 sono più luminosi, presentano un contrasto migliore e, nonostante una discreta quantità di rumore sullo sfondo scuro, tutto il resto è molto più chiaro. Basti dire che se si scattano molte foto in ristoranti poco illuminati, Pixel 3 e Night Sight sono probabilmente il biglietto per una migliore fotografia di cibo.

Night Sight è esattamente ciò di cui Pixel 3 aveva bisogno per completare il suo kit di strumenti fotografici. Ma potranno esserne avvantaggiati anche i possessori di Pixel 1 e Pixel 2, che riceveranno Night Sight nei prossimi giorni. Night Sight è disponibile come aggiornamento dell'applicazione per fotocamere di Pixel 3 tramite del Play Store a partire da oggi.

15 novembre 2018

Fonte: gizmodo.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail