Google Maps

Google, la realtà aumentata come bussola su Maps

Google sta aggiungendo una nuova funzionalità a Live View, che aiuterà gli utenti a calibrare meglio la propria posizione
Google, la realtà aumentata come bussola su Maps FASTWEB S.p.A.

Google Maps ha compiuto 15 anni a febbraio di quest'anno e la società ha festeggiato il compleanno dando all'app un nuovo look e funzionalità aggiuntive. La versione mobile, sia per iOS che Android, ha ricevuto un aggiornamento significativo che include una nuova icona, una riprogettazione per la barra di navigazione in basso, nuove funzionalità di transito e aggiornamenti alla feature Live View, basata su realtà aumentata. Nel caso in cui non si abbia familiarità con Live View, si tratta di una funzionalità in AR che consente di visualizzare l'ambiente circostante in tempo reale con sovrapposizioni che evidenziano le indicazioni per raggiungere la destinazione.

Nell'Anniversary Update, Google ha aggiunto a Live View una funzione che consente di cercare una destinazione e vedere esattamente quanto è lontana e in quale direzione si trova il luogo. Quindi, in un successivo aggiornamento, la società ha introdotto un'altra modifica a Live View, che permette agli utenti un accesso più rapido alla navigazione in AR. Google ha aggiunto un pulsante di azione mobile (FAB) all'avanguardia, che rende possibile aprire la navigazione AR con un semplice tocco. Ora, secondo un recente rapporto di 9to5Google, la società sta aggiungendo un'ulteriore funzionalità a Live View, che aiuterà gli utenti a calibrare meglio la propria posizione e l'orientamento all'interno dell'app.

Google Maps utilizza da sempre un segnale GPS e una bussola per calibrare la posizione e l'orientamento nell'app. Tuttavia, il GPS presenta alcune limitazioni, soprattutto in ambienti urbani densi in cui vi sono elevate interferenze da parte degli edifici. Questo è il motivo per cui Google sta ora utilizzando la funzione Live View AR, in combinazione con i dati Street View, per determinare visivamente la posizione e l'orientamento dell'utente nello spazio. La nuova funzione viene visualizzata all'avvio di Live View e vi chiede di indicare edifici, segnali stradali e altri dintorni. Questo aiuta Google Maps a capire in quale direzione si sta andando.

Per calibrare la propria posizione e migliorare la precisione del punto blu sulla mappa, Google ha introdotto una nuova funzione Calibra. È possibile utilizzarla toccando il punto blu e selezionando l'opzione 'Calibra su Live View'. Questa opzione avvia l'interfaccia utente della videocamera, utilizzata da Live View, che bisognerà calibrare per alcuni secondi per fare in modo che rilevi la vostra posizione. Al termine della calibrazione, la vostra posizione su Google Maps dovrebbe risultare estremamente accurata. Inoltre, il raggio che mostra la direzione in cui siete rivolti viene sostituito da una freccia.

Verificate la presenza della nuova feature Live View sul vostro dispositivo scaricando l'ultima versione di Google Maps dal Play Store. La funzione sembra essere già attiva su diversi dispositivi Google Play Services, che eseguono sia la versione stabile che la versione beta di Google Maps. La funzione non è attualmente disponibile sulla versione iOS dell'app.

Fonte: xda-developers.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail