Fastweb

Google Maps ti aiuta a parcheggiare

Google Ricerca Web & Digital #google #ricerca Google semplifica il controllo e l'eliminazione dei propri dati, a partire dalla ricerca Google introduce nei propri prodotti opzioni aggiuntive per consentire ai propri utenti di gestire ed eliminare i dati
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Google Maps ti aiuta a parcheggiare FASTWEB S.p.A.
Google Maps parcheggio
Smartphone & Gadget
Comunicherà in anticipo quanto potrà essere difficile trovare posto in determinate zone

Dallo scorso gennaio Google ha lanciato su Maps la nuova icona chiamata "difficoltà di parcheggio" che, come suggerisce il nome, spiega quanto sia difficile trovare un posto per il proprio veicolo in un determinato luogo. Sebbene sia molto utile, è stata disponibile fino ad ora solo per 25 città degli Stati Uniti, tra cui New York e San Francisco. Oggi, però, questa feature si espande ad altre 25 località in tutto il mondo: Alicante, Amsterdam, Copenhagen, Barcellona, Colonia, Darmstadt, Düsseldorf, Londra, Madrid, Malaga, Manchester, Milano, Montreal, Mosca, Monaco di Baviera, Parigi, Praga, Rio de Janeiro, Roma, Sao Paulo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia e Vancouver.

Selezionando la propria destinazione sarà possibile notare un simbolo nella parte bassa dello schermo, che indica il grado "limitato", "medio" o "facile" di disponibilità di posti nella zona. Il grado di disponibilità si basa su dati "storici" collezionati da un sistema di machine learning. Conoscendo questa informazione, gli utenti potranno decidere di muoversi prima per raggiungere un appuntamento ed evitare di girare a zonzo alla ricerca di un parcheggio. O decidere di non prendere affatto la macchina e scegliere un mezzo di trasporto pubblico.

Oggi, inoltre, Google introduce una nuova feature chiamata "trova parcheggio". Toccando l'icona "difficoltà di parcheggio" apparirà una schermata con un elenco di strade vicine con maggiori possibilità di posti liberi, ed una piccola mappa visualizzerà i luoghi con indirizzi e tempo di percorrenza a piedi. Se uno di questi sembra essere ideale, cliccandoci su resterà in memoria, consentendo agli utenti di ritrovare la macchina più facilmente al ritorno e fornendo la direzione per il luogo dell'appuntamento direttamente dal posto in cui si è parcheggiato.
Al momento questa feature è disponibile solo per Google Maps per Android, ma non ci vorrà troppo prima che venga estesa ad altri sistemi operativi mobile.

30 agosto 2017

Fonte: engadget.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google maps #machine learning

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.