Android da oggi ti invierà notifiche push di sicurezza

Google manderà notifiche di sicurezza ai dispositivi Android

Ecco in che modo Google ha deciso di migliorare la sicurezza del tuo account attraverso le notifiche
Google manderà notifiche di sicurezza ai dispositivi Android FASTWEB S.p.A.

Oggi Google ha implemento la sicurezza per gli account Android con una nuova funzionalità. Quando un nuovo dispositivo viene aggiunto al proprio account Google, l'utente riceverà subito una notifica push di sicurezza. La notifica chiederà: "Hai eseguito l'accesso?" e se l'attività risulterà sospetta, ogni user sarà in grado di agire immediatamente.

Per fare ciò, l'utente potrà cliccare sull'opzione Controlla Attività dell'Account sulla notifica stessa e sarà reindirizzato su una pagina nella quale sarà possibile visualizzare tutti i dispositivi utilizzati di recente e associati al proprio account. Questa schermata mostrerà che tipo di dispositivo è stato utilizzato, in che momento, la sua posizione, l'indirizzo IP, e anche quale browser è stato utilizzato per eseguire l'accesso.

Da questa pagina sarà inoltre possibile confermare che il dispositivo sia corretto selezionando la voce "Sì, ero io" oppure si potrà scegliere "No, metti in sicurezza l'account" se si pensa che l'account sia stato violato o che qualcun altro stia utilizzando la propria password.

Le notifiche sul dispositivo sono state lanciate nel 2015 e arrivavano via posta elettronica. Tuttavia, secondo Google, fornendo queste informazioni tramite notifica push, gli utenti sono più propensi a un'azione. Pare, infatti, che un utente sia quattro volte più invogliato a controllare la notifica che arriva su smartphone, rispetto a quelle che arrivano via email. Questi avvisi, inoltre, saranno inviati in tempo reale, in modo tale che gli utenti possano essere in grado di fermare rapidamente l'accesso non consentito senza che il loro account venga compromesso.

Google oggi offre altre funzioni di sicurezza per gli account utente, come la verifica in due passaggi e il single sign-on, ma fino ad ora nessuno di questi inviava notifiche in tempo reale sui dispositivi. È stata Apple a offrire una nuova funzione di notifica, avvisando gli utenti via email o con una notifica quando il loro Apple ID risultava utilizzato per accedere ad un dispositivo non riconosciuto.

La nuova funzionalità Android sarà implementata gradualmente entro la fine di agosto.

2 agosto 2016

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail