Fastweb

Cosa si può fare con Google Home e Google Home Mini

Amazon Echo ross Smartphone & Gadget #amazon echo #alexa Amazon Alexa e Google Assistente sotto attacco: arrivano i primi virus Un gruppo di ricercatori tedeschi ha "confezionato" degli applicativi per Alexa e Google Assistente che consentono di spiare gli utenti. Ecco come funzionano
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Cosa si può fare con Google Home e Google Home Mini FASTWEB S.p.A.
google home
Smartphone & Gadget
Dal 27 marzo è possibile acquistare anche in Italia i due assistenti personali di Google: si potranno gestire i dispositivi della smart home, chiedere come sarà il tempo e conoscere gli appuntamenti del giorno

L'arrivo in Italia di Google Assistant, il nuovo assistente vocale dell'azienda di Mountain View che ha sostituito Google Now, in qualche modo aveva fatto intuire che il Google Home e il Google Home Mini, i due smart speaker di Big G, sarebbero arrivati in Italia a breve. E quel giorno è finalmente arrivato: dal 27 marzo è possibile acquistare sullo store di Google o nelle principali catene di elettrodomestici (MediaWorld, Unieuro, Euronics, Trony, ePrice e nei negozi Tre/Wind) in Italia Google Home e Google Home Mini. I due assistenti sono finalmente in grado di capire e di parlare in italiano, sebbene le funzionalità supportate siano inferiori rispetto a quelle disponibili per l'inglese.

 

google home mini

Gli smart speaker di Google sono i primi realizzati da una grande azienda ad arrivare in Italia con il supporto alla lingua italiana. L'HomePod di Apple non sembra ancora pronto per fare il suo debutto sul mercato italiano e lo stesso discorso vale per Amazon Echo. Ma che cosa sono Google Home e Home Mini? Cosa è possibile fare con questi due dispositivi? Si tratta di assistenti personali che possono essere installati al centro della propria abitazioni e riescono a gestire tutti i dispositivi della smart home. Abbiamo un termometro smart? Con Google Home (e Home Mini) è possibile impostare la temperatura utilizzando direttamente la propria voce. E lo stesso si può fare con le lampadine smart, con la lavatrice e con la smart tv. Basta dire "Ok Google, riproduci (nome della serie TV) su Netflix" e sul televisore comparirà la puntata del proprio show preferito (Netflix insieme a YouTube sono le due uniche piattaforme streaming supportate dagli assistenti di Google). Oltre alla riproduzione delle serie tv, Google Home e Google Home Mini fungono anche da casse per la riproduzione della musica (anche se per il momento in Italia questa funzione non è supportata al meglio). Le funzionalità dei due smart speaker non si limitano solo alla gestione della smart home, ma fungono anche da veri e propri assistenti personali rispondendo a qualsiasi domanda dell'utente sugli appuntamenti della giornata, sul meteo e sul traffico in città. Con il passare del tempo, Google Home e Google Home Mini raccolgono sempre maggiori informazioni sulla persona e forniscono risposte più accurate.  

Quando esce Google Home e Google Home Mini in Italia

I due smart speaker di Google sono disponibili sul mercato italiano dal 27 marzo 2018 e possono essere acquistato sullo store online di Google o presso i rivenditori autorizzati: MediaWorld, Unieuro, Euronics, Trony, ePrice e nei negozi Tre/Wind.

Quanto costa Google Home e Google Home Mini in Italia

Per il Google Home è necessario sborsare 149 euro, mentre il Google Home Mini ha un prezzo di 59 euro.

Come si attiva Google Home e Google Home Mini

 

app google home

L'attivazione dei due dispositivi è molto semplice: basta scaricare sul proprio smartphone l'applicazione Google Home (disponibile sia per utenti Android sia iOS) e seguire le indicazioni che verranno mostrate sullo schermo. Entro un paio di minuti sarete in grado di utilizzare i vostri smart speaker.

Cosa è possibile fare con Google Home e Google Home Mini

 

google home traduzione

I due dispositivi sono prima di tutto degli assistenti personali: per qualsiasi tipo di dubbio basta chiedere a Google Home e a Google Home Mini per avere una risposta. Entrambi gli smart speaker integrano l'intelligenza artificiale di Google Assistant, che ha oramai raggiunto livelli molto elevati per la lingua italiana (anche se è ancora possibile fare dei miglioramenti). Per attivare uno dei due smart speaker basta dire "Ok Google" seguito dalla nostra richiesta. Ad esempio, potremo domandare il significato di una parola, oppure quando verrà trasmessa in tv la prossima partita di calcio. Gli smart speaker sono anche degli ottimi traduttori, grazie alla possibilità di sfruttare Google Traduttore.

Appena svegli la mattina, si può chiedere a Google Home tutti gli appuntamenti della giornata, il tempo che farà nella nostra città e se c'è traffico sulla strada che percorriamo tutte le mattine. Oppure gli orari degli autobus. Google Home Mini funziona anche come sveglia: basta impostarla con la propria voce e la mattina saremo svegliati dallo smart speaker.

Ascoltare la musica con Google Home e Google Home Mini

 

google home musica

Avendo un microfono e una cassa per interloquire con le persone, i due assistenti vocali possono essere utilizzati anche per riprodurre la musica o la radio. Basta dire "Ok Google, fammi ascoltare la playlist su Spotify" e immediatamente saranno riprodotte le proprie canzoni preferite. Lo stesso vale per la radio (al momento le stazioni supportate sono RTL 102.5, RMC Sport) e per le notizie (SkyTG 24, Sky Sport, Repubblica, il Corriere della Sera, TGCOM 24).

Vedere il proprio programma preferito in tv con Google Home e Google Home Mini

 

google home netflix

Google Home e Google Home Mini possono comunicare anche con i dispositivi intelligenti presenti nella smart home. Se al televisore abbiamo collegata la Chromecast (il dongle di Google) sarà possibile far partire la nostra serie tv preferita di Netflix direttamente con un comando vocale. Le uniche piattaforme di video steaming che supportano questa funzionalità sono Netflix e YouTube.

Gestire i dispositivi connessi con Google Home e Google Home Mini

Un hub attraverso il quale gestire la smart home. Con i due smart speaker, la domotica fa un deciso passo in avanti verso un futuro più radioso. Google Home e Google Home Mini possono essere utilizzati per controllare tutti i dispositivi intelligenti presenti all'interno dell'abitazione. Con la propria voce è possibile aumentare la temperatura del termostato, cambaire il colore delle lampadine e gestire la smart tv. Inoltre, i Google Home e i Google Home Mini possono anche essere collegati l'uno con l'altro e realizzare un piccolo sistema audio decentralizzato che riproduce la stessa canzone in ogni stanza della casa. In alternativa, tramite l'applicazione, sarà possibile decidere di far risuonare una canzone differente in ogni stanza della casa.

27 marzo 2017

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #google home #google home mini #assistenti personali #google

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.