Amazon Echo dot

Google Home e Amazon Echo, quale regalare per Natale?

Una guida alla scelta migliore per chi vuole regalare un dispositivo domestico intelligente
Google Home e Amazon Echo, quale regalare per Natale? FASTWEB S.p.A.

Se si prende in considerazione l'idea di regalare un dispositivo intelligente per la casa bisogna valutare diversi fattori.
Quale scegliere dunque, Amazon, Google o Apple?
In questa guida risponderemo alle domande principali per fare la scelta corretta.

Iniziamo col dire che i prodotti intelligenti per la casa vanno da sofisticati altoparlanti con display abilitati per il web a semplici forni da banco e macchine per il caffè.
Ad oggi i prodotti più popolari includono:

  • Google Nest Hub
  • Google Nest Hub max
  • Google Home
  • Amazon Echo ( $100 su Amazon )
  • Amazon Echo Show 8
  • Amazon Echo Dot con orologio
  • Lampadine intelligenti Lifx
  • Lampadine intelligenti Philips Hue
  • August Smart Lock
  • Apriporta Garage Chamberlain MyQ
  • Termostato Ecobee
  • Campanello Nest Hello
  • Lenovo Smart Display
  • Spina intelligente TP-Link

 

Per iniziare partiamo con un altoparlante, come Amazon Echo Dot, Amazon Echo Dot con orologio e Google Home Mini.
Occupano pochissimo spazio, ma hanno anche le stesse caratteristiche dei loro rispettivi fratelli maggiori?
Come prima cosa per fare il regalo giusto bisogna capire che tipo di servizi vengono utilizzati solitamente e se si possiede un account Google o Amazon.

Se ad esempio si utilizza un telefono Android, una mail di Google, Calendario, Mappe, ecc allora la scelta giusta potrebbe essere un altoparlante Google Home, favorita anche da una facile installazione del dispositivo per via dell'account Google appunto.

Se il destinatario del regalo utilizza frequentemente Amazon allora la linea Echo è quello che fa per lui. Potrà essere utilizzato per acquistare oggetti su Amazon e molto altro.

Se il destinatario invece ha un set up di altoparlanti che già lo soddisfa, sarà possibile regalargli Alexa sotto forma di Echo Input, un piccolo dispositivo che offre agli altoparlanti le stesse caratteristiche di un Echo.

Che telefono ha il destinatario del regalo?

Gli smartphone svolgono un ruolo cruciale nella scelta, quindi bisogna tener conto anche di questo. Un particolare dispositivo potrebbe non funzionare al massimo delle sue potenzialità se associato a un telefono Android o a un iPhone.

In alcuni casi potrebbe addirittura non esserci un'app, ad esempio la bilancia da caffè intelligente Motif Mentor non presenta un'app Android o il materasso intelligente WinkBed ha un'app Android che funziona a stento, mentre la versione iOS risulta molto più stabile.
È quindi necessario informarsi prima che telefono si possiede e controllare i relativi software per evitare problemi successivi.

Cos'ha già in casa?

Forse la persona a cui fare il regalo possiede già un altoparlante Echo o Google Home e questo potrebbe aiutare nella scelta. Supponendo ad esempio che abbia già più altoparlanti Amazon Echo e una Fire TV, il regalo perfetto sarebbe il campanello RIng, dato che è brand Amazon e quindi strettamente connesso a tutti i suoi servizi.

Per chi invece possedesse dei dispositivi Google Home, incluso ad esempio un termometro Nest, il miglior campanello intelligente è Nest Hello. Per quanto riguarda le lampadine intelligenti, i due marchi più popolari, Philips Tue e Lifx, lavorano allo stesso modo su entrambe le piattaforme.

Tuttavia alcuni sistemi di illuminazione, Philips Hue e Lutron, necessitano di hub differenti per funzionare. Se possiede già un hub del genere, regalare una luce compatibile con questo sarà la scelta migliore.

Pensa alla rete domestica del destinatario

Un dispositivo domestico intelligente necessita di un buon Wi-Fi, quindi è buona prassi anche capire se la persona che riceverà il regalo dispone di una buona connessione in casa.

Persino un semplice Echo Dot base o un Google Home Mini non possono funzionare con una connessione lenta e lo stesso vale se si dovesse trovare in determinati punti con segnale debole, come soffitte o scantinati.
Se poi il destinatario è una persona che ha una passione per i dispositivi intelligenti e si presume che ne riceverà diversi, si può pensare a un sistema combinato Wi-Fi mesh. In questo modo tutta la casa sarà coperta da un forte segnale Wi-Fi, così da  garantire una connessione valida a ogni dispositivo: Google Nest Wifi e Netgear Orbi sono appunto due dei sistemi in questione.

Eero, di proprietà di Amazon, è un'altra opzione per quanto riguarda questi sistemi di rete, non supporta il Wi-Fi 6, ma è più conveniente.

La privacy potrebbe essere un problema?

Uno dei temi da valutare è se la persona che riceverà il regalo sia particolarmente sensibile alla questione privacy associata alla tecnologia. Se è una persona generalmente sospettosa, forse è meglio pensarci due volte prima di regalarle un altoparlante sempre in ascolto con una fotocamera collegata a internet.

Anche il modo con cui le aziende affrontano questo problema può variare, infatti Apple dà molta importanza alla questione privacy quando si tratta di dispositivi HomeKit.

Anche Google e Amazon dichiarano di essere molto sensibili al tema, tuttavia entrambi archiviano i dati dei clienti in remoto e l'archiviazione nel cloud potrebbe essere un potenziale rischio. Una violazione dunque potrebbe rivelare tutte le informazioni dei clienti.

In fin dei conti utilizzare qualsiasi dispositivo intelligente, che memorizza e trasmette dati, necessita un buon grado di fiducia nei confronti del dispositivo e nell'azienda relativa di riferimento. Inoltre dato che sono progettati per integrarsi con l'attività quotidiana dei proprietari, in alcuni casi potrebbero risultare addirittura invadenti.

Non bisogna comunque dimenticarsi che lo scopo di questi prodotti è in primis quello di semplificare la vita, bisogna solo capire quanto chi li riceverà potrà apprezzarne i vantaggi.

29 novembre 2019

Fonte: cnet.com
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail