Google Glass diventa Project Aura

Google Glass diventa Project Aura

Big G ha ingaggiato un gruppo di ingegneri del Lab126 di Amazon per lavorare su una nuova tecnologia indossabile
Google Glass diventa Project Aura FASTWEB S.p.A.

Si chiama Project Aura la nuova tecnologia indossabile alla quale Google sta lavorando e per il quale sta assumendo esperti di elettronica del Lab126 di Amazon. Obiettivo: il rilancio dei Google Glass. Il Ceo di Nest, Tony Fadell, dovrebbe essere ancor alla guida del progetto.

Al suo interno potrebbero confluire i piani dell'azienda relativi alla realtà virtuale, già messi in campo con il lancio del visore Cardboard, per competere contro rivali come Facebook, Apple e Microsoft. Anche se Business Insider aveva avvisato lo scorso maggio delle offerte di lavoro di Google che indicavano la volontà della società di rilasciare altri prodotti della divisione Google Glass, l'esistenza del team per Project Aura non è ancora stata confermata. Google ha smesso di vendere la versione iniziale dei suoi Glassi a 1,500 dollari all'inizio dell'anno dopo il calo di interesse e le numerose critiche.

Tra gli esperti arrivati dal Lab126 ci sono Dima Svetlov, in passato impegnata sull'Amazon Fire TV Stick, che ora per Big G ricopre il ruolo di software development manager. Amir Frenke è invece diventato director of software development e Tina Chen manager of technical program management, dopo aver lavorato sull'assistente per la casa Amazon Echo.

17 settembre 2015

Fonte: uk.businessinsider.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail