Fastweb

Giphy, cos'è e come funziona il motore ricerca GIF

programmi modificare foto Web & Digital #foto #fotoritocco I migliori siti internet per modificare le foto online Per ottenere un numero maggiore di like e visualizzazioni è necessario pubblicare sulle piattaforme social delle immagini perfette. Ecco i migliori tool online per il fotoritocco
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Giphy, cos'è e come funziona il motore ricerca GIF FASTWEB S.p.A.
Immagini
Smartphone & Gadget
Con il passare del tempo è diventato un database interattivo in continua espansione grazie al contributo degli utenti

Esplosione, declino e rinascita. Le GIF (Graphics Interchange Format) hanno conosciuto il loro momento di gloria nella metà degli anni '90, quando erano utilizzate dagli utenti sia per creare immagini divertenti sia per sponsorizzare prodotti sui siti web come "surrogato" dei video. Con l'arrivo del nuovo millennio, il formato grafico GIF fu sostituito dai più semplici linguaggi informatici ActionScript (Flash) e HTML (HyperText Markup Language), utilizzato soprattutto da Google per la visualizzazione dei video su YouTube. Per le GIF sembrava essere tutto finito, ma i social network e la creatività deli utenti le hanno donato una seconda vita.

Sul newsfeed di Facebook, sulla timeline di Twitter, sulle chat di gruppo e sulle discussioni si fa un uso sempre più massiccio di brevi video divertenti che riprendono scene dei film o delle serie tv più amate dagli utenti. Le GIF stanno diventando l'argomento principale di discussione delle conversazioni di Facebook, ogni motivo è buono per postare un filmato con dei gattini o un'immagine di Beyoncé. Il rilancio delle GIF ha portato alcune aziende a lanciare dei servizi che permettono di trovare o di creare molto velocemente le immagini animate: Giphy con il suo database praticamente infinito è tra i siti web più utilizzati dagli utenti, anche grazie all'applicazione disponibile per i device mobile. Ecco come funziona e come si usa Giphy, il motore di ricerca per le GIF.

Cosa è Giphy

Giphy è un sito web che raccoglie le immagini animate create dagli utenti e permette di condividerle sui canali social e all'interno di forum e chat di gruppo. Nato nel febbraio 2013 dall'idea di Alex Chung e Jace Cooke, due appassionati di comunicazione visuale, Giphy ha conosciuto una crescita impetuosa e fin da subito è stato utilizzato da molti utenti per cercare immagini e filmati da utilizzare nelle loro pagine personali.

 

Homepage Giphy

 

Nell'ottobre del 2015, la start up ha arricchito l'offerta dei servizi messi a disposizione degli utenti con GIF Maker, un generatore di immagini animate dal facile utilizzo.

Come funziona Giphy

La caratteristica principale di Giphy è la facilità d'utilizzo: basterà eseguire alcune semplici azioni per poter condividere sul proprio profilo personale una delle tantissime immagini animati presenti sul sito web. Dopo aver effettuato l'accesso alla piattaforma, si potrà utilizzare la barra di ricerca, presente in alto nella home del sito, per trovare l'immagine animata perfetta: Giphy mostrerà un'ampia scelta da cui poter scegliere il risultato adatto.

 

Caricare immagini su Giphy

 

Cliccando sulla GIF, si aprirà una finestra con le varie icone per condividere la foto divertente sui propri account social: Facebook, Twitter, Pinterest, Tumblr e Instagram. Inoltre, Giphy offre la possibilità di scaricare l'immagine sul personal computer o di inserirla all'interno del proprio blog. Per chi non è soddisfatto dei risultati mostrati può cliccare sulla sezione Categories, la prima presente in alto a sinistra, e ricercare le immagini attraverso l'utilizzo dei tag e delle categorie. Infine, se si è alla ricerca delle opere di un artista specifico, si può entrare all'interno della sezione Artists e vedere se sono presenti alcune sue creazioni.

 

Categorie GIF

 

Come si caricano le GIF animate

Il database di Giphy è continuamente aggiornato grazie alle immagini caricate dagli utenti: gli UGC (user generated content) sono il fulcro principale del sito web. Per poter caricare una foto animata è necessario cliccare sull'icona Upload presente in alto a destra. Si potrà sia trascinare il file tramite il Drag and Drop, sia ricercare la GIF all'interno del proprio hard disk. Completata la fase di caricamento, l'utente potrà condividere l'immagine animata sui propri canali social.

 

GIF Maker di Giphy

 

Come si usa GIFMaker

Per gli appassionati che si vogliono cimentare nella produzione di un video animato, possono utilizzare GIF Maker, il servizio messo a disposizione gratuitamente dalla startup statunitense. Per accedere a GIF Maker è necessario cliccare sull'icona Create presente in alto: si aprirà una pagina dove l'utente potrà inserire il link di un video di YouTube o un Vine e dare sfogo alla propria creatività. Il servizio permette di scegliere dal filmato i frame da ritagliare e da incollare per dare vita a un prodotto originale e divertente. Oltre alle immagini sarà possibile inserire anche frasi di testo per rendere il lavoro completo.

 

Giphy caption

 

Slideshow e sottotitoli

Con il tempo i servizi offerti da Giphy sono aumentati dando la possibilità agli amanti delle GIF di creare dei contenuti sempre diversi e innovativi. Come ad esempio Slideshow e GIF Caption che permettono di creare delle immagini animate in sequenza e di inserire sottotitoli o frasi divertenti.

 

App per Giphy

 

Le applicazioni mobile

Oltre alla versione web, Giphy è disponibile anche per smartphone e tablet. Gli utenti iOS possono scaricare dall'App Store sia l'applicazione Giphy, che ricalca in toto il sito web, sia Giphy Cam che permette di creare delle immagini animate direttamente dallo smartphone. Mentre, sul Google Play Store è disponibile Giphy for Messenger, un'applicazione che integra il database del servizio direttamente all'interno della chat di Facebook. Anche Twitter ha iniziato, dopo un periodo di test, a introdurre un tasto per le GIF (la cui ricerca è alimentata dall'archivio di Giphy e da quello di Riffsy) che consente di fare ricerche attraverso parole chiave.  La novità sarà presto disponibile sia sul sito del social network, sia nella app per iPhone, iPad e dispositivi Android.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #immagini #gif

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.