Fastweb

Perché iPhone e iPad continuano a chiedere di usare il Bluetooth 

iPhone 5 Smartphone & Gadget #iphone #gps Avete un vecchio iPhone? Aggiornatelo subito! Apple avverte i possessori di iPhone più datati che sarà necessario scaricare l'aggiornamento del software entro il prossimo weekend, per evitare che il dispositivo smetta di funzionare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Perché iPhone e iPad continuano a chiedere di usare il Bluetooth  FASTWEB S.p.A.
Bluetooth iPhone
Smartphone & Gadget
Con iOS 13 e iPadOS, Apple introduce una nuova gestione del Bluetooth e dell'accesso da parte delle app. Ecco cosa cambierà

Chi sta già utilizzando i nuovi iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max o ha già installato il nuovo sistema operativo iOS 13 avrà notato come la gran parte delle applicazioni presenti sui dispositivi della casa di Cupertino chiedono l'autorizzazione per accedere al Bluetooth del telefono. La stessa cosa accadrà sugli iPad quando sarà disponibile iPadOS.

Si tratta di un vero e proprio giro di vite sulla privacy effettuato dall'azienda di Cupertino per garantire una maggiore sicurezza ai propri utenti. Prima di questo aggiornamento, le app installate sui dispositivi accedevano senza troppi complimenti al Bluetooth, specialmente quando attivato e non c'era modo di sapere se un'app piuttosto che un'altra lo stava utilizzando.

iPhone 11

Ora, per garantire un maggior livello di protezione della privacy, Apple considera il Bluetooth alla stregua degli altri dati sensibili presenti sui nostri device elettronici. Con la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple le app devono essere abilitate per poterlo utilizzare, come accade per quelle app che per funzionare hanno bisogno di dare una "sbirciatina" alla posizione utilizzando il GPS, oppure di consultare i nostri contatti, l'archivio fotografico ed altro ancora.

Perché questa modifica?

Come anticipato, si tratta di una nuova feature volta al raggiungimento di una maggiore salvaguardia in fatto di privacy. Il Bluetooth sta vivendo una sorta di seconda giovinezza venendo sempre più impiegato da moltissimi store, centri commerciali e altri luoghi pubblici per attività di marketing invasivo. Attraverso l'utilizzo di applicazioni di "beacon tracking" è possibile determinare l'esatta posizione fisica di una persona in corrispondenza delle attività commerciali che utilizzano questa applicazione e sono in grado di identificare il tipo di negozio scelto dando così il via all'invio di offerte e promozioni.

Dispositivi Bluetooth

Perché le app vogliono accedere al Bluetooth?

Le app sono interessate ad accedere al Bluetooth per acquisire dati e informazioni sulla posizione. A volte si tratta di un accesso necessario all'app stessa per funzionare. Ad esempio, l'applicazione della catena di negozi statunitense Target utilizza i "beacon Bluetooth" per tracciare e determinare la posizione di un cliente all'interno di uno specifico negozio. In questo modo l'utente può trovare facilmente i prodotti desiderati, mentre il gestore del negozio conoscerà le preferenze dell'acquirente e il suo percorso all'interno del punto vendita.

Altre applicazioni possono richiedere l'accesso al Bluetooth per poter utilizzare una serie di accessori esterni, come avviene ad esempio per le app che consentono di gestire smartwatch e altri dispositivi indossabili. Senza connettività Bluetooth, infatti, sarà impossibile sincronizzare il braccialetto fitness con il telefono della mela morsicata e scaricarne i dati ogni volta che si vuole. Con il nuovo aggiornamento del sistema operativo, gli sviluppatori che realizzano app per iPhone dovranno avvisare gli utenti ogni qualvolta vogliono utilizzare il Bluetooth e per quale motivo vogliono farlo.

iPhone

Come gestire le autorizzazioni Bluetooth su iPhone

Per abilitare o disabilitare l'accesso al Bluetooth di un'app bisogna aprire il panello delle "Impostazioni", selezionare la voce "Privacy" e, successivamente, cliccare su "Bluetooth". Qui apparirà un elenco di tutte le applicazioni che hanno richiesto l'accesso al dispositivo dell'iPhone o dell'iPad e procedere manualmente con abilitazione o meno per ogni singola app presente nella lista. Con iOS13 è possibile anche revocare le autorizzazioni relative al Bluetooth aprendo le Impostazioni e cercando alla fine della pagina l'elenco alfabetico delle applicazioni installate sul device. Basta cliccare sul nome di una determinata app per disattivare l'autorizzazione relativa alla condivisione Bluetooth.

 

28 settembre 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #iphone #ios 13 #bluetooth

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.