Arrivano i nuovi Charge e Flex di Fitbit

Fitbit, ecco cosa sono i nuovi Charge e Flex

Le fitness band tra le più conosciute tornano con nuovi modelli in grado di tracciare qualsiasi tipo di allenamento
Fitbit, ecco cosa sono i nuovi Charge e Flex FASTWEB S.p.A.

La voce che Fitbit stesse pianificando di realizzare degli aggiornamenti importanti per le sue fitness band, correva ormai da qualche tempo. In effetti i due prodotti di punta, Charge e Flex, rispettivamente di due e tre anni fa, necessitavano di un restyling e di un aggiornamento per aiutare l'azienda a recuperare le ultime perdite sul mercato in favore delle aziende competitor. Come risultato di questo macro-aggiornamento, Charge 2 e Flex 2 presentano una serie di migliorie estetiche e tecniche che fanno rientrare questi prodotti in piena competizione.

La prima notizia è che nonostante l'upgrade, Charge 2 e Flex 2 non hanno subito cambiamenti di prezzo, rimanendo sullo stesso costo dei modelli precedenti, ossia rispettivamente 150 e 100 dollari. Il cambiamento sostanziale per quanto riguarda il Charge è la misura dello schermo. Il display del Charge 2 si presenta ben quattro volte più largo della versione precedente ed anche il cinturino è stato modificato, sia nei materiali che nella modalità di chiusura.

Lo spazio extra guadagnato sul display consente una selezione di interfacce grafiche in grado di mostrare un maggior numero di opzioni ed informazioni. Il sensore per il battito cardiaco è solo una delle features più interessanti del Charge 2, molto più preciso e definito nelle misurazioni, sia che si prediliga l'opzione Cardio che quella Brucia Grassi. La nuova fitness band sarà in grado di monitorare attentamente la salute del cuore, incrociando tutte le informazioni dell'utente, come sesso, età, stile di vita e, ovviamente, allenamento.

Sarà lo stesso Charge 2 a suggerire l'allenamento migliore, spingendo l'utente a raggiungere gli obiettivi prefissati per la propria salute, suggerendo anche quanto velocemente e profondamente dovreste respirare.

Il software interno alle fitband conserverà in memoria le mappe percorse, fungerà da piccolo navigatore e conserverà tutti i dati significativi di ogni allenamento, che sia running, bicicletta o perdita del peso. La batteria dura circa tre giorni, quando in piena carica, e tutto il dispositivo è in grado di resistere al sudore e alla pioggia.

La maggior parte delle funzioni contenute nel Charge 2 sono presenti anche nel Flex 2, che però ha subito una modifica del design ben più sostanziosa. Anziché somigliare solo a una versione più piccola del Charge, infatti, il Flex 2 si presenta più avveniristico, con la forma a gabbia del tracker.

È vero che al momento il mercato delle fitband risulta essere saturo di prodotti di alto livello, ognuno con la sua peculiarità. Fitbit, rientrando in gioco, dovrà provare al pubblico di essere migliore delle rivali, per poter recuperare il suo ruolo di leader nel mercato, cosa davvero difficile da realizzare.

30 agosto 2016

Fonte: engadget.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail