Fastweb

Installare estensioni Chrome su Kiwi Android

malware smartphone Smartphone & Gadget #android #malware 15 app Android (nascoste) da eliminare subito! Nei telefoni Android si nascondono alcune app adware subdole, ecco come si chiamano e come eliminarle
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Installare estensioni Chrome su Kiwi Android FASTWEB S.p.A.
Smartphone Android
Smartphone & Gadget
Kiwi è un browser alternativo per Android che permette di utilizzare le estensioni Chrome. Ecco come si installano e come risolvere i problemi noti

La gran parte di chi naviga sul web da smartphone, in maniera particolare se ha un dispositivo Android, lo fa tramite il browser Chrome o tramite un eventuale browser preinstallato dal produttore dello smartphone. Pochissimi, invece, si preoccupano di scegliere un browser alternativo anche se di alternative a Chrome mobile ce ne sono moltissime. Quasi tutte sono basate su Chromium, la versione open source di Chrome, che poi viene più o meno personalizzata dagli sviluppatori.

Tra i browser basati su Chromium sta avendo un buon successo Kiwi, un software alternativo a Chrome che punta tutto sulla velocità. Secondo gli sviluppatori, infatti, Kiwi è fino al 10% più veloce di Chrome nel caricare e renderizzare le pagine web, rendendo così la navigazione più fluida. Altre funzionalità interessanti sono l'ad block integrato, la protezione contro il cryptojacking (un tipo di virus che usa il nostro smartphone per calcolare criptovalute a nostra insaputa), la possibilità di usare Facebook Messenger da Web (come una volta) senza installare l'app e, da qualche tempo, anche la possibilità di installare le estensioni di Chrome.

Homepage di Google su Android

Come nella versione per computer desktop, anche su piattaforma mobile le estensioni per Chrome sono estremamente utili e versatili. Consentono all'utente di aggiungere nuove funzionalità o strumenti, così da rendere ancora più piacevole (o veloce e sicura) l'esperienza di navigazione. Trattandosi di un browser realizzato sulla stessa "base" di Chrome, utilizzare le estensioni del browser Google non sarà affatto complicato, ma ha comunque delle limitazioni.

Come usare le estensioni di Chrome su Kiwi per Android

Precisiamo subito che il supporto è garantito per alcune estensioni di Chrome, in particolare non funzionano quelle basate su codice binario x86, ma si sta lavorando per rendere Kiwi browser compatibile con tutte. Se abbiamo la certezza che l'estensione che vogliamo portare su Kiwi sia compatibile con questo browser basato su Chromium, allora dobbiamo abilitare la modalità sviluppatore sullo smartphone Android affinché sia possibile installarla. Dopo averlo fatto dobbiamo andare sul Chrome Store, ma in modalità Desktop (dal menu con i tre puntini in alto a destra facciamo tap su "Sito desktop). A questo punto dobbiamo cercare sul Chrome Store l'estensione che vogliamo portare su Kiwi e installarla. Tutto qui: il gioco è fatto.

Smartphone Android

Come installare le estensioni Chrome su Kiwi con un file manager

Se la semplice procedura appena descritta non funziona, c'è una alternativa un po' più complicata che passa dal file manager TotalCommander. Dopo aver installato questa app dobbiamo fare il download dell'estensione che vogliamo installare su Kiwi. La troveremo in formato .CRX. A questo punto, tramite TotalCommander, procediamo a rinominare il file dell'estensione modificando però solo l'estensione del file. Non è un gioco di parole: da nuova-estensione.Crx a nuova-estensione.Zip. A questo punto scompattiamo in una cartella il file .Zip e poi clicchiamo su "Load unpackerd extension". Se tutto andrà come deve, la nuova estensione verrà caricata ma per vederla nell'elenco delle estensioni installate dovremo fare un refresh della pagina chrome://extensions.

Estensioni Chrome su Kiwi se hai Xiaomi

Su alcuni dispositivi, in particolare quelli prodotti da Xiaomi, le estensioni possono essere chiuse autonomamente dal sistema operativo quando il dispositivo desidera ottimizzare la memoria. Durante l'ottimizzazione, il dispositivo (cioè il sistema operativo Android) sceglie quali processi disabilitare e quali lasciare abilitati. Può capitare, quindi, che un'estensione correttamente installata smetta di funzionare perché è stata fatta fuori da Android.

Navigare online

A partire dall'aggiornamento di maggio 2019, Kiwi indica ad Android che anche se necessario liberare memoria le estensioni non vanno toccate. Se le estensioni, nonostante tutto, vengono disabilitate da Android Kiwi proverà a ricaricarle automaticamente. Chi ha un dispositivo Xiaomi, o ha questo problema anche su un altro dispositivo, dovrebbe quindi eseguire l'update dell'app di Kiwi browser.

Google ha cacciato Kiwi dal Play Store?

L'aggiornamento di maggio 2019 ha risolto anche un altro grosso problema per Kiwi: il browser, infatti, all'inizio dello stesso mese era stato buttato fuori dal Play Store da Google senza preavviso. Secondo Google, infatti, alcune delle funzionalità di Kiwi violavano le norme del Play Store e questo ha costretto lo sviluppatore a correre ai ripari. Ad esempio, togliendo da Kiwi due funzionalità molto utili: la sincronizzazione dei dati tra Chrome e Kiwi e il "data saver" per risparmiare traffico dati. Lo stesso sviluppatore spiega che Google non permette che Chrome venga sincronizzato con browser di terze parti (cioè che questi browser possano accedere ai nostri dati raccolti da Chrome) e che il data saver si basava su un codice e una piattaforma di Google che non è permesso a terzi usare. Dopo gli aggiornamenti di maggio Kiwi è tornato regolarmente a disposizione sul Play Store.

 

22 luglio 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #android #chrome #browser #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.