Google smartphone screenshot

La nuova app di Google permetterà di modificare gli screenshots

Il nuovo rilascio dell'app del motore di ricerca di Mountain View prende spunto da iOS e permetterà la modifica e la condivisione degli screenshots fatti tramite app
La nuova app di Google permetterà di modificare gli screenshots FASTWEB S.p.A.

La modifica istantanea degli screenshots è ora una caratteristica integrata dell'app Google, che consente all'utente di applicare modifiche e condividere poi  immagini catturate direttamente dal dispositivo Android.

La modifica è pronta per essere rilasciata con la versione 7.21 dell'applicazione Google, che a sua volta è attualmente in fase beta. Rimane incognito quando verrà resa pubblica la versione finale, ma la funzione è pronta per il test, per chiunque voglia provarlo.

Da quando le nuove funzioni saranno schierate come parte dell'app di Google e non come caratteristiche lanciate per Android, è importante sottolineare che le modifiche agli screenshots e la diretta condivisione possono essere fatte solo all'interno dell'applicazione.  Lo strumento funziona solo quando l'app di Google è attiva o quando la visione di siti web è avviata dalla sezione Feed.

Come funziona

Per attivare la funzione, accedere al Menu  Impostazioni  dell'app Google poi scorrere attraverso gli Accounts e Privacy section. All'interno dell'elenco  degli oggetti elencati, c'è un'opzione che dice "Modifica e condividi screenshots". Cliccare su questo renderà la funzione attiva.

Con la funzione attiva, ogni qualvolta viene catturato uno screenshot , un piccolo menu scorrerà automaticamente dal fondo dello schermo, offrendo sia la possibilità di condividere l'immagine sia di apportare modifiche prima. Quando la scelta è di fare cambiamenti, gli utenti possono quindi procedere a tagliare e scarabocchiare, il pannello degli effetti sul loro capolavoro e una volta finito, semplicemente cliccare sul check mark posto al centro.

Il lavoro modificato sarà salvato e gli utenti saranno indotti a condividere a condividere l'immagine. Notare che l'opzione di modifica e condivisione tra i followers dello screenshot catturato può essere bypassato  dall'inizio, scorrendo via o verso il basso il pannello.

Miglioramenti della funzione

E' abbastanza ovvio che essendo quest'ultima funzione di Google app ancora in stadio iniziale, ci saranno miglioramenti nelle future versioni. Una possibilità è che la funzione possa essere installata senza Android OS e qualora succeda, sarà disponibile fuori dall'applicazione, così da avere prestazioni addirittura migliori dello strumento di modifica.

Il dirigersi verso questa direzione da parte di Google non è però da interpretare come piattaforma rivale ad Android, iOS di Apple, offre già le stesse prestazioni con l'aggiornamento iOS 11.
Infatti gli utenti di iPhone e iPad hanno già la possibilità di modificare le foto appena scattate con filtri e strumenti di modifica al di fuori di altre app, ma col semplice ausilio dell'app Photo, la quale è già integrata nel pacchetto iOS.

19 febbraio 2018

 

Fonte: techtimes.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail