Fastweb

Ecco come ricaricare i propri dispositivi con la tecnica wireless

Prelude powerbank Smartphone & Gadget #batteria #wireless Prelude: una powerbank che si "attacca" al telefono Arriva una nuova batteria di riserva wireless che si attacca al retro dello smartphone
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Ecco come ricaricare i propri dispositivi con la tecnica wireless FASTWEB S.p.A.
Più dispositivi nella stanza, un solo caricatore a muro wireless
Smartphone & Gadget
Un sistema per ricaricare i dispositivi presenti in una stessa stanza senza l'utilizzo di cavi o collegamenti elettrici

La possibilità di ricaricare i nostri dispositivi senza il bisogno di collegarli alla presa di corrente si sta insidiando nelle nostre case, cambiando il design stesso degli oggetti, tuttavia nella maggior parte dei casi, tali sistemi richiedono di essere posti in prossimità della fonte di alimentazione. Gli strumenti per implementare il mondo dei caricatori wireless sono già esistenti e secondo un nuovo documento si concretizzerebbero in un simil-pannello LCD, capace di ricaricare diversi dispositivi contemporaneamente da una distanza superiore ai 10 metri.

La maggior parte dei sistemi attuali lavorano per induzione. Il pannello-caricatore contiene una bobina di filo che genera un campo magnetico abbastanza potente da indurre corrente a un'altra bobina nelle vicinanze, come potrebbe essere ad esempio quella del cellulare, dello spazzolino da denti o della macchina elettrica. A causa del fatto che la potenza del campo magnetico diminuisce molto rapidamente, i dispositivi devono essere in contatto o quantomeno in prossimità della fonte di alimentazione.

"Il sistema che intendiamo proporre è in grado di caricare automaticamente e in maniera continuativa ogni dispositivo presente all'interno di una stanza, rendendo così le batterie oggetti obsoleti e superati", ha spiegato David Smith, professore alla Duke University, nonché autore dello studio.

Questo nuovo sistema aumenta il raggio d'azione attraverso l'uso di frequenze microonde più alte e le concentra sui dispositivi presenti nella stanza, facendole partire da un pannello piatto simile a uno schermo LCD. Tale pannello sarebbe costituito di un meta-materiale già sperimentato, lo stesso che consente ai veicoli Toyota di comunicare con il satellite attraverso l'antenna.

In questo caso, ogni cellula di questo meta-materiale può essere sintonizzata per poter alterare le onde elettromagnetiche a seconda delle esigenze, di modo da poter convogliare i fasci di energia da un pannello, delle dimensioni di una televisione, a un qualcosa di più piccolo all'interno della stessa stanza, come ad esempio un telefono. Il sistema potrebbe essere in grado di caricare diversi dispositivi allo stesso tempo, coprendo una superiore ai 10 metri, ossia due volte quella coperta dal sistema KAIST. Il sistema COTA, invece, raggiunge i 9 metri, ma sfrutta una tecnologia che è ad alto consumo energetico e molto dispendiosa per un uso domestico.

Certamente, il sistema in questione presenta degli ostacoli. La fonte elettromagnetica posta nel retro del pannello dovrebbe essere sviluppata per arrivare al giusto equilibrio tra potenza, costi ed efficacia; inoltre il meta-materiale dovrebbe essere ottimizzato per poter direzionare meglio i fasci di energia senza per questo creare un segnale fantasma secondario. Infine, anche se i fasci di energia non sono considerati nocivi in caso di esposizione umana, il sistema dovrebbe comunque spegnersi automaticamente nel caso in cui qualcuno si interponesse tra il pannello e il dispositivo. Tuttavia, come dicono gli esperti, questo tipo di problemi sono decisamente risolvibili.

27 ottobre 2016

Fonte: newatlas.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #wireless #lcd

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.