Il ritorno di Lavabit

Ecco come Lavabit ha intenzione di rilanciarsi sul mercato

La società è pronta a rilanciarsi garantendo un servizio di posta elettronica sicuro
Ecco come Lavabit ha intenzione di rilanciarsi sul mercato FASTWEB S.p.A.

La società è risorta dalle ceneri per fornire ancora una volta un servizio di posta elettronica sicuro in un mondo post-Snowden, caso che è stato ripreso recentemente anche dal film con protagonista Josepho Gordon-Levitt.

Ladar Levison, Ceo e proprietario della società, in occasione dell' US Inauguration Day ha annunciato il rilancio di Lavabit grazie al servizio di posta elettronica che proteggerà "la libertà e la giustizia" come deve esser assicurato dalla Costituzione degli Stati Uniti. Il dirigente ha affermato anche che non è cambiato molto nel nostro mondo da quando Edward Snowden dell'US National Security Agency ha intrapreso l'attività di spionaggio, ma la necessità di sistemi di comunicazione sicuri e privati sussiste tuttora.

Nel 2013, il servizio di posta elettronica ha chiuso i battenti senza alcun preavviso. In seguito, è emerso che il governo degli Stati Uniti aveva costretto, attraverso un ordine del tribunale, Levison a fornire i dati di accesso SSL richiesti per poter indagare su Snowden e contribuire all'indagine delle forze dell'ordine attraverso sistemi Lavabit.

Il sistema email è ora una forma privilegiata di comunicazione sia per le aziende pubbliche che quelle private, ma i sistemi sono ancora soggetti ad attacchi informatici. Tuttavia, Levison si augura che Lavabit possa ancora una volta fare la differenza.

Nel 2014, la società ha iniziato a sviluppare Dark Internet Email Environment (DIME), un sistema criptato insieme a Magma, un server di posta elettronica open-source. Sia DIME che Magma sono stati rilasciati al pubblico e gli utenti Lavabit sono in grado di ripristinare i loro account storici e utilizzare diversi livelli di sicurezza in base alle loro preferenze. "DIME è radicalmente differente da qualsiasi altra piattaforma criptata dal momento che risolve i problemi che le altre non affrontano. Il sistema è sufficientemente flessibile per consentire agli utenti di utilizzare la propria posta elettronica senza un dottorato di ricerca in crittologia", ha dichiarato Levison.

Ben presto, gli utenti Lavabit potranno avere accesso ai propri account chiusi in passato, che sono in fase di trascrizione, avendo la possibilità di utilizzare la modalità "trustful" di DIME che permette di rendere ancora più sicuro il servizio di posta grazie a un livello di protezione maggiore che non limita le funzionalità del servizio.

I nuovi utenti interessati al ritorno di Lavabit possono anche pre-registrarsi pagando una tassa d'iscrizione, scontata per il momento, di 15 dollari per 5 GB di storage l'anno oppure 30 dollari per 20 GB.

23 gennaio 2017

Fonte: zdnet.com
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail