drone pieghevole

Drone pieghevole per volare negli spazi angusti

Il drone pieghevole assume una configurazione del braccio dell'elica a forma di H, permettendogi così di adattarsi e superare gli spazi ristretti
Drone pieghevole per volare negli spazi angusti FASTWEB S.p.A.

I droni quadricotteri siano molto utili come mezzo per esplorare ambienti pericolosi, come ad esempio i siti colpiti da calamità naturali, hanno tuttavia uno svantaggio: sono grandi e questo limita la loro capacità di infilarsi in spazi angusti. Un nuovo drone sperimentale potrebbe risolvere questo problema, piegandosi in diverse forme mentre è in volo.

Il quadricottero, unico nel suo genere, è stato sviluppato grazie alla collaborazione tra l'Università di Zurigo e il gruppo di ricerca svizzero EPFL.

Nel volo normale, i quattro bracci dell'elica sono nella tradizionale configurazione a forma di X (se visti dall'alto). Una volta che è il momento di passare attraverso una strettoia verticale, i due bracci anteriori si piegano in avanti mentre i due posteriori si piegano all'indietro, rendendo il velivolo considerevolmente più stretto. E il divertimento non finisce qui.

Se il drone ha bisogno di librarsi su o giù attraverso un'apertura orizzontale, tutte le sue braccia possono piegarsi su un lato, riducendo al minimo la sua circonferenza. Può anche piegare le braccia frontali sui lati, consentendo alla telecamera anteriore di avvicinarsi agli elementi che l'operatore desidera ispezionare. Quelle due braccia anteriori possono anche piegarsi in avanti e verso l'interno, afferrando oggetti che il drone trasporta attraverso l'aria.

Tutti e quattro i bracci sono mossi indipendentemente dai singoli servomotori, che a loro volta sono controllati a distanza tramite un microprocessore a bordo. Inoltre, la spinta di ciascuna elica viene regolata automaticamente per compensare le diverse configurazioni, consentendo al quadricottero di mantenere un volo stabile.

I ricercatori che hanno sviluppato il prototipo sperano ora di rendere il drone ancora più autonomo. Tra le altre cose, ciò gli consentirebbe di eseguire ispezioni su siti pericolosi come edifici crollati, cambiando automaticamente la sua forma per adattarsi attraverso passaggi stretti secondo necessità, per poi trovare il modo per tornare indietro una volta terminato. Ci sono anche piani per permettere alle sue braccia di muoversi verticalmente, rendendo possibili più configurazioni di volo.

Questa non è la prima volta che vediamo un quadricottero in grado di restringersi. All'inizio di quest'anno, il francese Étienne Jules Marey Institute of Movement Sciences ha svelato il suo drone Quad-Morphing, che può dimezzare l'apertura alare allineando tutte e quattro le eliche di fila. Un articolo sulla ricerca dell'Università di Zurigo e il gruppo di ricerca svizzero EPFLè stato recentemente pubblicato sulla rivista IEEE Robotics and Automation Letters.

14 dicembre 2018

Fonte: newatlas.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail