app ebay

Le migliori app per vendere e comprare oggetti usati

I mercatini dell'usati sono diventati tecnologici e si sono spostati sul tuo smartphone: ecco le migliori app per vendere e comprare oggetti usati online
Le migliori app per vendere e comprare oggetti usati FASTWEB S.p.A.

Ai tempi dei social network anche i mercatini dell'usato diventano piazze virtuali, dove vendere e comprare online qualsiasi tipo di oggetto. Che si tratti di libri, antiquariato, fumetti, vinili e cd introvabili altrove, mobili o veicoli, utilizzando l'app giusta potrai acquistare o vendere qualsiasi cosa nella tua casa o cantina. Sono molti i siti di compravendita online che offrono una versione app, come Subito o Ebay, mentre app come Depop e Shpok nascono direttamente pensate per smartphone e dispositivi mobili.

Potreste trovarvi a vendere o comprare oggetti su Instagram, ma soprattutto sul  Marketplace di Facebook: un vero e proprio mercatino dell'usato virtuale, che occupa una sezione dedicata nell'app, dove trovare finalmente l'oggetto che cervate, o vendere con facilità quel materasso o quella lampada che avete deciso di cambiare, magari per un trasloco improvviso. Le app consentono di scattare foto degli oggetti, definire il prezzo, scegliere tra consegna a mano e spedizione, così come pagare in contanti oppure attraverso bonifico, ricariche di carte prepagate, sistemi di pagamento come Paypal o ancora ricorrere al baratto. Eccone alcune delle migliori app per vendere e comprare oggetti online.

Subito

subito

Se dovete comprare o vendere oggetti online, l'app di Subito fa al caso vostro con oltre 6 milioni di annunci tra auto, moto, case, appartamenti, elettronica, arredamenti e qualsiasi oggetto da collezione che vi venga in mente. L'app offre sezioni anche con offerte di lavoro o per la vendita di animali, mettendo in contatto i suoi utenti in modo semplice, rapido e sicuro.

Gli annunci possono essere selezionati anche per posizione geografica, così da trovare il venditore più vicino, ma se l'oggetto del vostro desiderio è lontano, potete sempre provare a concordare una spedizione. L'app è gratuita, sia per chi compra che per chi vende, e gli annunci pubblicati possono essere sponsorizzati per rimanere in alto tra i risultati di ricerca pagando un extra. Subito è disponibile sia per dispositivi Android su Google Play Store, che per dispositivi iOS sull'App Store.

eBay

ebay

Per il sito di aste più famoso al mondo, non poteva mancare un'app. Se dovete vendere o comprare oggetti di elettronica o da collezionismo, eBay è sicuramente una garanzia. L'app della piattaforma di e-commerce ha un funzionamento molto simile a quello del sito: si può scegliere se vendere/comprare un oggetto nuovo o usato, oppure indire un'asta che si aggiudicherà il miglior offerente. Gli annunci sono corredati di foto, spiegazioni ed è possibile contattare il venditore direttamente via app, per accordarsi su modalità di spedizione o chiedere chiarimenti. L'app di eBay è disponibile sia su Google Play Store, che su App Store.

Kijiji

Anche la bacheca di Kijiji, il sito di annunci locali di eBay, è diventata negli anni un'app dove trovare un lavoro, comprare o vendere la propria auto, cercare casa in affitto o in vendita, e ancora trovare libri e oggetti di elettronica usati. L'app consente di pubblicare i propri annunci, inserendo il prezzo, la zona e le foto. Puoi fare ricerche interne per trovare ciò che vuoi comprare, filtrandolo per "prezzo" o "data di pubblicazione", salvare i tuoi annunci preferiti o condividerli con gli amici. Inoltre, è dotata di una chat per inviare messaggi direttamente al venditore. La trovi sul Google Play Store o su App Store.

Depop

Nato in Italia nel novembre 2011 dalla mente di Simon Beckerman, Depop è un servizio di compravendita di oggetti usati diffuso in gran parte d'Europa. L'interfaccia grafica è user-friendly e ricorda molto da vicino quella di Instagram. Mettere in vendita un oggetto è semplice e richiede pochi minuti: basta scattare una foto con lo smartphone, inserire una breve descrizione e il prezzo. Inoltre, puoi aprire un piccolo negozio dove vendere le tue creazioni, antiquariato o oggetti da collezione.

Chiunque è iscritto alla piattaforma può acquistarlo o fare una controfferta direttamente nella chat dell'app, sperando di ottenere un piccolo sconto. Accedendo alla community di oltre 7 milioni di utenti, puoi confrontarti e lasciarti ispirare nei tuoi acquisti. I pagamenti sono sicuri e avvengono tramite PayPal. Puoi scaricare Depop dal Google Play Store o dall'App Store.

Shpock

shpock

Sembra Instagram, ma non lo è. L'app Shpock è arrivata anche in Italia dalla Germania, dove è nata, per poi diffondersi in tutta Europa. L'interfaccia utente simile al social network permette un'esperienza utente facile e immediata, dove basta una foto dal proprio smartphone e una breve descrizione per mettere in vendita un oggetto. La chat di messaggistica integrata permette ai compratori di chiedere informazioni e dettagli. L'app è disponibile sia sul Google Play Store che su App Store.

Facebook Marketplace

Nonostante Facebook non nasca come app per vendere o comprare online, il popolare social network negli ultimi anni ha aperto un suo mercatino dell'usato: il Facebook Marketplace. Dopo aver scaricato l'app di Facebook potrete accedere a una sezione in cui è possibile vendere qualsiasi tipo di oggetto: dai mobili della vostra casa ad auto, oltre che offrire o cercare lavoro.

Gli annunci possono essere caricati facilmente, corredati di foto e prezzo, e il servizio è gratuito. Se invece siete un acquirente, basterà fare una ricerca per trovare ciò che cercate. La comunicazione avviene tramite commenti sotto l'annuncio, che appare come un post da condividere anche sul proprio profilo, oppure direttamente via Messenger.

Xtribe

Un'altra app facile da utilizzare che consente di comprare, vendere, barattare o noleggiare qualsiasi tipo di oggetto è Xtribe. L'app disponibile sia per dispositivi Android sul Google Play Store che per dispositivi iOS nell'App Store, consente di mettere direttamente in vendita un oggetto, e se devi comprare potrai filtrare la mappa per vedere se quello che cerchi è vicino a te.

Gli annunci sono gratuiti, possono essere corredati sia da foto che da video e condivisi anche sui social network. La comunicazione tra venditori e compratori avviene tramite una chat integrata, e puoi conquistare "badge" per rendere il tuo profilo completo e affidabile. Se sei un negoziante, esiste un profilo Store specifico, dove vendere i tuoi prodotti o offrire i tuoi servizi.

Riù

Se cerchi i "vecchi" mercatini dell'usato, potrai trovarli tutti riuniti nell'app Riù, che opera a livello europeo.  Anche quest'app offre una vasta scelta di oggetti usati in vendita o da comprare, tra abbigliamento, arredamento, articoli per il fai-da-te, elettronica e collezionismo. A differenza delle altre app, dove c'è un rapporto diretto tra venditore e compratore, in Riù gli oggetti vengono dati in conto vendita al negoziante del mercatino dell'usato, a cui potrai portarli di persona per una valutazione, o che verrà a domicilio senza impegno. Una volta venduti, Riù ti avvisa con una notifica e potrai chiedere la cifra pattuita con il venditore. L'app può essere scaricata sia dal Google Play Store che dall'App Store.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail