Fastweb

Cresco e imparo con il tablet

tablet Web & Digital #tablet #android Pro e i contro all'acquisto di un tablet Per quale motivo bisogna acquistare un tablet oggi? Ecco i vantaggi e gli svantaggi di possedere un tablet e l'utilizzo che se ne può fare
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Cresco e imparo con il tablet FASTWEB S.p.A.
Nativi digitali
Smartphone & Gadget
Dall’arte alla musica, fino ai giochi educativi: bimbi digitali alle prese con la tecnologia

 

Che le nuove generazioni siano conosciute come nativi digitali, non vi è dubbio. Computer, tablet e smartphone non hanno segreti per loro: basta metterli di fronte a uno schermo touch e le loro piccole dita vanno sicure a sfogliare pagine on line o immagini del rullino fotografico.

 

Scienziati e esperti della crescita hanno iniziato a studiare l’impatto che l’utilizzo di iPad e tavolette elettroniche possono avere sullo sviluppo del bambino. Risalta subito la differenza con la "vecchia" babysitter, la televisione: quante ore abbiamo passato seduti davanti lo schermo incantati da cartoni animati o presi dall’ultimo videogioco uscito? Le controindicazioni allora non sono mancate, ma oggi neuropsichiatri e pediatri dicono che con il tablet è tutta un’altra cosa.

 

Non solo i dispositivi touch non sarebbero dannosi come la tv, ma addirittura potrebbero essere d’aiuto per l’apprendimento. Daniel Anderson, docente di psicologia dell’Università del Massachussetts – che da più di 30 anni conduce studi su bambini e televisione – di recente ha dichiarato in un’intervista al Wall Street Journal che “quello televisivo è uno strumento pedagogico imperfetto dal momento che i giovani non capiscono cosa mettere a fuoco, distogliendo lo sguardo dallo schermo anche 150 volte in un’ora”. Un’app o un sito ben progettati, invece, sono più coinvolgenti perché interattivi: l’area dello schermo che il bambino tocca è la stessa in cui avviene l’azione.

 

E le prime indagini hanno dimostrato che i piccoli tra i 4 e 7 anni hanno fatto progressi importanti utilizzando le app per iPad e tablet. Ad esempio, pare che grazie all’applicazione Martha Speaks, bambini di 3 anni hanno migliorato il proprio vocabolario del 17%. Certo, è ancora presto per fare bilanci certi e attendibili, ma una cosa è certa: il digital learning è la nuova via dell’apprendimento.

 

17 luglio 2012

Annalaura Ruffolo Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #bambini #tablet

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.