dispersione del suono

Cos’è e come risolvere la dispersione del suono nelle cuffie

La tendenza alla dispersione del suono nelle cuffie e negli auricolari è un problema che i produttori stanno cercando di risolvere
Cos’è e come risolvere la dispersione del suono nelle cuffie FASTWEB S.p.A.

Vi siete mai seduti accanto a qualcuno sui mezzi pubblici riuscendo ad ascoltare esattamente quale canzone stavano ascoltando, testo compreso? Questo è un esempio dell’effetto di dispersione del suono, che non si limita solo a cuffie economiche o a livelli sonori eccessivamente alti.

In effetti, risolvere la causa principale della dispersione del suono potrebbe anche aiutare a proteggere l'udito.

Le cuffie e gli auricolari creano il suono facendo vibrare le particelle nell'aria. La dispersione del suono si verifica quando la barriera tra il driver nelle cuffie e il mondo esterno non può contenere queste vibrazioni.

Più alto è il volume, maggiore è la vibrazione, maggiore sarà la dispersione del suono. Tale dispersione viene accentuata da quelle cuffie che non creano una tenuta sufficientemente stretta con l'orecchio, in particolare le cuffie on-ear e le cuffie in-ear che non utilizzano un design aderente.

A seconda di dove si utilizzano le cuffie, poi, la dispersione del suono può essere un vero problema. Ad esempio, se vi piace ascoltare musica mentre studiate in biblioteca, la dispersione del suono distrarrà e sicuramente infastidirà chi vi circonda. In un ambiente rumoroso o in un ufficio affollato la dispersione del suono non crea lo stesso problema.

Inoltre, molto spesso le persone attorno a voi riescono a sentire esattamente quello che state ascoltando, che si tratti di musica o di un podcast, e questo potrebbe mettere a disagio anche voi.

Nessuna cuffia attualmente in commercio è immune alla dispersione del suono, anche se l'ascolto a volumi più bassi può mitigare il problema.

Tuttavia ce ne sono alcune che riducono al minimo la dispersione.

Le cuffie over-ear tendono a disperdere meno suono rispetto alle cuffie on-ear, poiché creano una tenuta più stretta con la testa e le orecchie. In definitiva molto dipende dal design e dai materiali.

Le cuffie in-ear sono una via di mezzo. Quelle che non aderiscono perfettamente all'orecchio possono disperdere il suono. Gli auricolari con isolamento acustico che utilizzano punte in silicone per creare una tenuta solida con l’orecchio si comportano molto meglio e non solo intrappolano il suono, ma tengono anche fuori i rumori ambientali.

Abbassare il volume resta comunque il modo migliore per ridurre al minimo la dispersione del suono, indipendentemente dalle cuffie utilizzate. Sfortunatamente, molte persone scoprono di dover alzare la musica per bloccare i suoni ambientali. La risposta a questo enigma è acquistare cuffie con cancellazione attiva del rumore (ANC).

Rimuovendo quanto più rumore ambientale possibile, si potrà abbassare la musica a un livello di ascolto piacevole, che è molto meno probabile che causi perdite di suono. Inoltre, proteggerete anche i vostri timpani evitando danni all'udito causati dall'esposizione prolungata a suoni forti.

È possibile testare le vostre cuffie per verificare la loro tendenza alla dispersione del suono riproducendo la musica al volume di ascolto abituale in una stanza tranquilla e chiedendo a un amico di riferire ciò che sente. Potreste anche registrarvi, utilizzando il microfono del tuo smartphone, ma potresti non ottenere risultati molto precisi.

Un modo alternativo potrebbe essere vedere quanto suono ambientale si fa strada nelle vostre orecchie durante l'ascolto. Più suono entra, più suono fuoriesce.

Per evitare questo fastidioso problema, considerate la possibilità di un upgrade delle vostre cuffie. Ce ne sono molte in commercio che non costano un occhio e che offrono un ottimo isolamento acustico.
 

Fonte: howtogeek.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail