Fastweb

Come unire i messaggi di WhatsApp, Messenger e SMS

giornata mondiale senza tabacco 2019 Smartphone & Gadget #app #smettere di fumare Giornata mondiale senza tabacco 2019, app e siti per smettere di fumare Il tabagismo è la seconda causa di morte nel mondo. Smettere di fumare, oltre a migliorare la salute delle persone, aiuterebbe anche l'ambiente: ecco come fare con l'aiuto della tecnologia
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come unire i messaggi di WhatsApp, Messenger e SMS FASTWEB S.p.A.
unire messaggi whatsapp e facebook messenger
Smartphone & Gadget
Con un numero di utenti vicino ai due miliardi, Facebook Messenger e WhatsApp sono diventate tra le applicazioni più utilizzate. Ecco come unire SMS, Messenger e WhatsApp

Insieme a smartphone, tablet e social network, le applicazioni di messaggistica istantanea sono probabilmente la più grande rivoluzione tecnologica degli ultimi cinque anni. WhatsApp prima e Facebook Messenger dopo hanno pian piano eroso la fetta di mercato dei "vecchi" SMS e si sono imposti come nuove mezzo di comunicazione tra i giovani, ma non solo, anche adulti e anziani hanno imparato a sfruttare le potenzialità delle applicazioni di messaggistica istantanea. Durante la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori del 2016, Mark Zuckerberg ha divulgato i numeri ufficiali delle due applicazioni: Messenger e WhatsApp hanno superato la quota di sessanta miliardi di messaggi al giorno, un dominio difficile da scalfire, anche se Telegram, grazie alle sue funzionalità, conquista ogni giorno nuovi utenti.

 

unire conversazione whatsapp facebook messenger

 

Con le varie applicazioni che cercano di contendersi i favori delle persone implementando nuove funzionalità, sempre più utenti sono costretti a switchare tra un'applicazione di messaggistica e l'altra per rispondere a tutti i messaggi ricevuti: gruppi con gli amici su WhatsApp, chat con la propria compagna su Facebook Messenger e canali dei quotidiani su Telegram. Per semplificare la vita, è possibile installare sullo smartphone o sul tablet un'applicazione che permette di gestire al meglio i messaggi ricevuti sulle varie app di messaggistica. Ad esempio Disa, che offre la possibilità di unire i propri account WhatsApp e Facebook Messenger per avere sempre sott'occhio gli ultimi aggiornamenti dai propri gruppi preferiti.

Disa

 

Disponibile sul Google Play Store e in fase di sviluppo per tutti gli utenti iOS, Disa è una delle migliori soluzioni per chi è alla ricerca di un'applicazione che permetta di unire i messaggi ricevuti sia su Facebook Messenger sia su WhatsApp, ma anche su tante altre app di messaggistica istantanea. Utilizzare i servizi offerti da Disa è veramente molto semplice (anche se è necessario fare attenzioni ad alcuni bug, poiché l'app è ancora nella fase sua fase beta): il primo passo da fare è scaricare l'applicazione dal Google Play Store e lanciare l'applicazione per accedere al pannello delle Impostazioni.

Dopo aver effettuato l'accesso è necessario aggiungere i propri account di Messenger, WhatsApp e Telegram, affinché Disa possa caricare sulla home dell'applicazione chat e gruppi. Per farlo è necessario premere su Impostazioni, poi su Servizi e infine su Aggiungi Servizi. Si aprirà un elenco con tutte le applicazioni di messaggistica istantanea supportate da Disa: l'utente dovrà scegliere quali conversazioni unire e premere Ok. Dopo aver completato questa fase, l'applicazione caricherà solamente le ultime dieci chat, sarà possibile recuperare tutte le altre caricandole manualmente.

Per poter unire le conversazioni di WhatsApp e Facebook Messenger è necessario compiere un ultimo passo. Entrando all'interno della sezione dedicata alle conversazioni, sarà necessario premere lungamente su un gruppo fino a quando non lo si sarà selezionato e poi toccare su un'altra chat per unire i messaggi dei due dialoghi.

Oltre a WhatsApp e Facebook Messenger è possibile unire anche le conversazioni degli SMS, di Telegram e di qualsiasi altra applicazione di messaggistica istantanea supportata da Disa. L'applicazione è gratuita ma ancora in una fase beta, gli sviluppatori promettono che al più presto saranno disponibili ulteriori aggiornamenti e funzionalità.

Facebook Messenger

 

facebook messenger

 

Potrà sembrare strano ma Facebook Messenger offre la possibilità di unire i messaggi ricevuti sull'applicazione di messaggistica con gli SMS. La funzione è stata implementata da poco grazie al continuo lavoro portato avanti dagli sviluppatori di Facebook. Entrando nell'applicazione, oltre alle chat e ai gruppi sarà possibile visualizzare gli SMS ricevuti sullo smartphone. Logicamente è necessario impostare Facebook Messenger come applicazioni principale per lo scambio di messaggi. In questo modo gestire gli SMS e le conversazioni sarà più semplice e veloce.

Hangouts

 

 

Google ha cercato più e più volte di creare un'applicazione che mettesse in difficoltà WhatsApp e Facebook Messenger, con risultati il più delle volte poco sopra la sufficienza. L'ultimo esperimento è Hangouts, applicazione che permette a tutti gli utenti Google di scambiarsi messaggi, foto e video. Ma non solo. Infatti, l'applicazione offre la possibilità di unire all'interno di un ambiente sia le conversazioni di Hangouts sia gli SMS ricevuti sullo smartphone.

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #messenger #whatsapp #telegram #app #messaggi

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.