ipad bambini

Come riutilizzare vecchi iPad per i bambini

Perché dare per spacciato un vecchio iPad, relegandolo su uno scaffale o dentro un cassetto? Con poche mosse può essere riutilizzato a vantaggio dei bimbi
Come riutilizzare vecchi iPad per i bambini FASTWEB S.p.A.

Apple è tra le prime aziende al mondo per supporto software. L'azienda di Cupertino offre cinque anni di aggiornamenti, un lasso di tempo che dà tranquillità nell'acquisto di un prodotto con la Mela sul retro nuovo e offre pure una certa libertà di risparmiare qualche euro acquistandolo usato, senza temere, nel caso di prodotti con un paio di anni alle spalle, che di lì a poco ci si ritrovi con un oggetto obsoleto. Trascorsi i cinque anni però ci si trova rapidamente davanti alla domanda: cosa fare del vecchio iPad?

Di solito i prodotti Apple rimangono sufficientemente scattanti anche superata la "scadenza" del supporto.

Per questo motivo, gli si può regalare una seconda giovinezza assegnandogli altre mansioni: in altre parole, un vecchio iPad è semplice da riutilizzare. E se ne aveste già uno a prender polvere su una mensola o stantio in un cassetto, beh vale lo stesso discorso: lo si può riutilizzare. Un vecchio iPad, ad esempio, può essere trasformato facilmente in un compagno di gioco o apprendimento ideale per i più piccoli. Sia che non siano eccessivamente piccini, e che quindi abbiamo già delle esigenze da "grandi" come ad esempio quella di divertirsi con un gioco, sia che invece li si debba tenere d'occhio il più possibile, anzi costantemente.

Riutilizzare vecchio iPad: baby monitor

ipad bambiniUn vecchio iPad può essere trasformato in un perfetto baby monitor, così si può destinare altrove quel centinaio di euro necessario ad acquistarne uno nuovo di buona qualità. Ciò che un iPad non può fare è il monitoraggio dei livelli di ossigeno, della temperatura e della qualità del sonno del bimbo, delle funzioni specifiche sulle quali la tecnologia non ha (ancora) messo una pezza.

Per il resto un vecchio iPad può essere adattato alla grande: gran parte dei baby monitor si interfaccia con lo smartphone per consentire il controllo a distanza di ciò che avviene nei dintorni dei bimbi, e naturalmente può farlo anche l'iPad, peraltro integrandosi in stanza con maggior discrezione. In più non si deve nemmeno rinunciare alle notifiche basate su movimento e rumori ambientali. L'app di riferimento per trasformare un vecchio iPad in baby monitor è Cloud Baby Monitor, ma per chi volesse qualcosa di più c'è il calzino smart di Owlet con la sua app.

Riutilizzare vecchio iPad: console a gioco

ipad bambiniQuando i bimbi crescono abbastanza da richiedere una Xbox Series X, una PlayStation 5 o ancora una Nintendo Switch ed il Natale o il compleanno sono parecchio distanti si può ripiegare facilmente riutilizzando il vecchio iPad con uno dei tanti giochi disponibili. Peraltro se i bimbi si stancano facilmente di un titolo e volessero passare da uno all'altro Apple Arcade può rappresentare più di una semplice opzione: consente di giocare senza fine, ossia di pagare un abbonamento mensile per giocare liberamente ad uno degli oltre 200 titoli disponibili, con Apple che promette di introdurne costantemente di nuovi.

Apple Arcade può essere l'opzione perfetta per non spendere diversi euro al mese in giochi.

L'aspetto interessante è il servizio può essere provato gratuitamente per un mese, senza alcun vincolo. Ci sono rompicapo, missioni magiche, corse, gare sportive, classici intramontabili, insomma ci sono giochi di ogni tipo e per tutte le età, anche per i genitori. Lo schermo ampio degli iPad consente di giocare senza sforzi, a differenza di come si farebbe ad esempio con uno smartphone, e la sua flessibilità dell'iPad di collegare un controller senza fili di Sony o di Microsoft, lasciando libera la TV.

Riutilizzare vecchio iPad: strumento di apprendimento

ipad bambiniPerché acquistare un computer quando si può utilizzare un iPad per soddisfare diverse delle esigenze educative di un bambino? Un iPad è più flessibile di un PC, e all'occorrenza può pure essere arricchito con mouse e tastiera. Inoltre offre maggiori possibilità di controllo per i genitori, dando loro la possibilità di utilizzare i controlli parentali per stabilire eventuali limiti e arginare le possibili distrazioni.

Tra le app su cui si può fare affidamento ci sono Duolingo, che guida i bimbi (ma non solo) lungo l'apprendimento di una nuova lingua, Photomath che fa lo stesso ma con la matematica, o ancora Quizlet, che aiuta ad esercitarsi ed imparare al meglio un determinato argomento.

Riutilizzare vecchio iPad: smart hub per la casa

ipad bambiniL'idea di trasformare un vecchio iPad in un centro di controllo domestico può tornare utile a tutti, grandi e piccini. Il tablet della Mela può svolgere in scioltezza le mansioni di uno smart display come il Nest Hub di Google o l'Echo Show di Amazon: qualora aveste un vecchio iPad già in casa quindi è una trasformazione pressoché gratuita, che consente di risparmiare parecchi soldi se si considera che sia la soluzione di Amazon che quella di Google costano cifre vicine ai 100 euro.

La trasformazione di un iPad in un hub domestico intelligente consente anche ai bimbi di riprodurre musica, gestire l'illuminazione, regolare la temperatura della climatizzazione o del riscaldamento se i sistemi di casa in questione sono smart. Peraltro attraverso l'app apposita per la gestione della casa messa a punto da Apple, "Casa", si possono impostare dei limiti personalizzati per i più piccoli, in modo da dargli il controllo solamente di ciò che si ritiene più opportuno, come ad esempio gli ambienti a loro dedicati.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail