Smartphone nuovo in fase di accensione

Come impostare lo smartphone nuovo

Prima di iniziare a usare il telefonino appena comprato è meglio perdere qualche ora per migliorarne la sicurezza e le performance
Come impostare lo smartphone nuovo FASTWEB S.p.A.

Può sembrare un'operazione banale, ma non lo è affatto. Quando si acquista uno smartphone nuovo e lo si accende per la prima volta, infatti, ci sono alcune operazioni prioritarie che andrebbero compiute prima di ogni altra cosa. Dopo aver eseguito la configurazione iniziale (i passaggi "obbligatori" richiesti dallo stesso sistema operativo, per intenderci) ci sono altri trucchi da mettere in atto per rendere il dispositivo più performante, più sicuro e anche più bello.

Certo, potrebbero richiedere anche alcune ore, ma è sicuro che dopo aver portato a termine queste operazioni (che tra poco vedremo in dettaglio) si avrà tra le mani uno smartphone nuovo e migliore di quando lo abbiamo ricevuto. Il segreto è non farsi prendere dalla fretta ed eseguire i passaggi correttamente, prendendosi il tempo che serve. Il vostro nuovo smartphone vi ringrazierà.

Aggiornare il sistema operativo

 

Aggiornamento del sistema operativo

 

Solitamente quando si compra un telefonino nuovo si ha la certezza (quasi assoluta) che il sistema operativo sia aggiornato all'ultima versione. Nel caso di un modello dell'anno precedente (o vecchio di qualche anno), però, può anche accadere che non sia stato aggiornato: un problema non da poco, visto che il dispositivo potrebbe essere esposto sia a pericoli derivanti da falle informatiche, sia a problemi di performance e stabilità. Appena acceso, dunque, si consiglia di "navigare" tra le impostazioni e verificare che non ci siano aggiornamenti di sistema disponibili. Se così dovesse essere, aggiornare lo smartphone è d'obbligo: avrete a disposizione un dispositivo più sicuro e maggiormente performante.

Migliorare la sicurezza dello smartphone

 

Impostare codice sblocco iPhone

 

Sistemata la questione relativa al sistema operativo, si dovrà poi pensare alla sicurezza dello smartphone stesso. Per migliorare la protezione dei dati sul telefonino ci sono alcune azioni immediate e di grande efficacia. Si può iniziare cambiando il PIN della scheda SIM, passando alla scelta di un codice di sblocco (una sequenza o un altro codice numerico, meglio ancora se ci si affida alla biometria), sino ad arrivare all'installazione di un antivirus per Android o iOS. Operazioni che richiedono un po' di pazienza e di tempo, ma che aiuteranno a navigare e usare lo smartphone con più tranquillità.

Ottimizzare il consumo di batteria

 

Batteria al litio

 

Come sanno ormai tutti (o quasi), le batterie al litio montate dagli smartphone hanno un numero di cicli di ricarica ben definito, dopo il quale sono praticamente da buttare (se possibile). Indipendentemente dalla loro capienza, una batteria per smartphone può essere ricaricata tra le 800 e le 1000 volte, mentre inizierà a degradarsi (e scaricarsi più in fretta) circa a metà "aspettativa di vita". Si rischia, nel caso non si utilizzi lo smartphone in maniera consona, di ritrovarsi dopo un anno con una batteria a mezzo servizio (e mezza durata). Alcuni trucchi, però, permettono di ottimizzare il consumo della batteria e prolungarne la vita, rimandando il più possibile l'acquisto di uno smartphone nuovo. Alcune applicazioni, come Greenpower, aiutano inoltre a ridurre i consumi quando non si sta utilizzando il dispositivo: ideali per arrivare a fine giornata con la batteria ancora carica.

Ridurre il consumo dati

A seconda dell'utilizzo che si farà dello smartphone nuovo, bisogna stare attenti al consumo dati, altrimenti il nostro credito residuo (o, peggio, la bolletta) potrebbero risentirne pesantemente. Per questo motivo è consigliabile usare la connessione Wi-Fi ogni volta che è possibile. In caso contrario, si dovrà navigare tenendo sempre la testa sulle spalle: attenzione allo streaming audio e video, navigate nella versione mobile dei siti web e installate un'app per monitorare il consumo dati. Questi (e altri) semplici consigli, aiuteranno a risparmiare traffico dati con lo smartphone.

Scaricare le migliori app per sfruttare al meglio lo smartphone

 

App calendario

 

Terminata la fase di "ottimizzazione" dello smartphone nuovo, si può passare alla fase del miglioramento "dell'esperienza d'uso". Una transizione che passa attraverso il download e l'installazione di alcune app gratuite che permetteranno di estendere le "funzionalità base" del dispositivo. Grazie alle migliori app per iOS e Android si potrà trasformare lo smartphone nuovo in un navigatore satellitare/copilota (vedi il caso di Waze, tanto per fare un esempio), oppure in un assistente personale che aiuta a ricordare tutte le cose da fare e gli appuntamenti in agenda (sufficiente, in questo caso, installare la migliore app calendario che si adatta alle proprie necessità, sia essa Google Calendar o Sunrise).

Notifiche, queste sconosciute

Tra email, messaggi di testo, app di messaggistica istantanea e aggiornamenti social, capita spesso e volentieri di vedere lampeggiare il LED di notifica dello smartphone nuovo. Quello che pochi sanno, però, è che "giocando" con le impostazioni del sistema operativo è possibile impostare colori differenti a seconda delle notifiche ricevute. In questo modo si saprà in anticipo l'aggiornamento – o gli aggiornamenti – ricevuti dal telefono e sbloccarlo solo in caso siamo realmente interessati.

Personalizzare wallpaper e suoneria

 

Nuovo wallpaper Galaxy S7

 

Lo smartphone nuovo può essere considerato come una nostra "estensione": il modo in cui lo utilizziamo e lo "trattiamo" rappresenta anche il nostro modo d'essere e comportarci. Per questo è consigliabile scaricare wallpaper e temi così da poter personalizzarne lo sfondo e la suoneria.

Scaricare videogames

Sempre più potenti e versatili, gli smartphone di ultima generazione si sono trasformati anche in delle console videogame portatili. Installare alcuni videogames sul proprio dispositivo potrà sembrare un'operazione poco significativa, ma si scoprirà che non è affatto così: nel caso si viaggi spesso per lavoro, saranno dei perfetti passatempo quando saranno terminati gli aggiornamenti Twitter, Facebook e Instagram dei propri amici.

copyright © CULTUR-E
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail