logo Android robot

Come impedire a Google di tracciare un telefono Android

Una semplice guida per nascondere informazioni importanti all'occhio vigile di Google e tutelare la propria privacy 
Come impedire a Google di tracciare un telefono Android FASTWEB S.p.A.

Quasi tutte le applicazioni raccolgono, in una certa misura, i dati presenti sui nostri telefoni. È una pratica comune dal momento che, sia gli sviluppatori che i produttori di telefoni, necessitanò di informazioni per migliorare la user experience.

La scorsa settimana è stata trovata una torre telefonica che registrava tutti i dati di localizzazione degli utenti Android, anche quando la localizzazione era disattivata sul device. Aziende come Uber e OnePlus sono finite diverse volte sotto la lente d'ingrandimento per i loro metodi di registrazione di dati.

Prima di iniziare a denigrare queste aziende però è opportuno comprendere che le moderne applicazioni, soprattutto sugli smartphone, hanno bisogno di dati per funzionare. Per esempio, se si vuole fare check-in in un certo posto su Facebook, bisogna attivare la localizzazione. Anche Google Maps utilizza lo stesso servizio per aiutarti nelle indicazioni. Di fatto, i dati sul traffico in Maps, arrivano, in maniera anonima, da tutti i milioni di telefoni Android lungo la strada.

Come già detto, è importante tenere sotto controllo i permessi che si concedono alle applicazioni presenti sullo smartphone.

1. Impostazioni di Localizzazione

Si può controllare facilmente quali applicazioni utilizzano i dati di localizzazione andando su: Impostazioni >Sicurezza & Localizzazione >Localizzazione

Si può anche controllare andando su: Impostazioni >Applicazioni e cliccare sull'app che si vuole controllare. Mentre questa permette di sapere nello specifico quale e in che maniera, un'app traccia i nostri spostamenti.

2. Servizi di localizzazione di Google

Ogni qual volta si setta un nuovo smartphone Android, appare un lungo messaggio di Google sullo schermo. Nonostante sia facile ignorarlo, in quel messaggio Google annuncia che il telefono verrà utilizzato per tracciare i dati di localizzazione.

Google utilizza questi servizi per "rendere i servizi di geo-localizzazione più veloci e accurati".

La funzione si può disattivare andando su: Impostazioni >Sicurezza & Localizzazione. Selezionare l'opzione "Solo dispositivo" per l'utilizzo del GPS da parte di Google.

Se la localizzazione viene disabilitatà completamente, le applicazioni installate sul telefono non saranno più in grado di accedere al GPS.

3. Cronologia localizzazione

Allo stesso modo, si può ripulire la cronologia dei dati salvati da Google andando su: Impostazioni >Localizzazione >Cronologia Localizzazione Google. Se un utente possiede diversi account sullo stesso device, bisognerà ripetere l'operazione per ognuno di essi.

4. Le mie attività

Uno dei modi più semplici per monitorare i dati e tutto ciò a cui Google può accedere è la funzione Le mie attività. Questa schermata include una serie di dati che spaziano dalle ricerche effettuate sul web a quelle nei motori di ricerca interni alle Applicazioni.

Si può cancellare tutto cliccando su Cancella Attività. E' possibile inoltre personalizzare la ricerca attraverso chiavi di ricerca o filtri.

5. Un consiglio utile

Lo sapevi che ogni comando vocale che viene dato all'assistente vocale viene registrato? Si può accedere a questa determinata cronologia su Android, andando su: Le mie Attività >Cronologia Attività Voice & Audio. Selezionare i tre puntini verticali in alto a destra e cliccare per eliminare. Si può decidere se cancellare tutto o solo le registrazioni recenti.

27 novembre 2017

Fonte: thestar.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail