Fastweb

Come fare videochiamate di gruppo con Houseparty

App infezioni orecchie Smartphone & Gadget #salute #app Un'app per smartphone rileva le infezioni alle orecchie Con una nuova app per smartphone ed un semplice cono di carta possibile rilevare eventuali infezioni alle orecchie
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come fare videochiamate di gruppo con Houseparty FASTWEB S.p.A.
Come si usa Houseparty
Smartphone & Gadget
Ideata dagli autori di Merkaat, caratterizzata da un'interfaccia utente intuitiva e semplice da utilizzare

Per primi avevano intuito le potenzialità dello streaming in diretta, ma non potendo contare su una propria base di utenti, ha dovuto cedere il passo ad avversari più attrezzati come Twitter e Facebook. Eppure a inizio 2015 il futuro di Merkaat sembrava più brillante che mai: l'app per le dirette streaming "autoprodotte" aveva conquistato immediatamente centinaia di migliaia di fan e utenti in giro per il mondo, diventando immediatamente un fenomeno virale. Allo stesso tempo, però, ha mostrato a tutti le potenzialità de settore e spinto Twitter (tramite Periscope) e Facebook che il format dello streaming da cellulare poteva funzionare sul serio.

Passano poco più di 18 mesi e il panorama è completamente cambiato, tanto che Merkaat è costretta a chiudere definitivamente i battenti. Poco male, però: per ammissione dei suoi creatori, l'app non ha mai raggiunto gli obiettivi che si erano prefissi e per diversi mesi hanno preferito portare avanti lo sviluppo di una nuova app piuttosto che aggiungere nuove funzionalità a Merkaat.

 

Houseparty

 

Così, in concomitanza con il ritiro da App Store e Google Play Store dell'app per lo streaming in diretta, il team di sviluppo capitanato da Ben Rubin ha rilasciato Houseparty, applicazione per videochiamate che sbarca sui vari store digitali tra fine settembre e inizio ottobre 2016. L'obiettivo è quello di collegare in maniera più naturale gli utenti, anche se molto distanti, ma non sarà un compito semplice. Il settore dei servizi e app per videochiamate è già piuttosto affollato, con Skype, Apple FaceTime e Google Duo già presenti a contendersi milioni e milioni di utenti.

Che cos'è HouseParty

Mutuando il funzionamento e l'infrastruttura tecnica da Merkaat, Houseparty nasce (come detto) di mettere in contatto persone distanti grazie a videochiamate di gruppo gratis. Realizzata, sviluppata e distribuita sotto pseudonimo per oltre 10 mesi, questa app (al momento disponibile sia su App Store sia su Google Play Store) è una sorta di "social network sincrono" capace di conquistare i favori di centinaia di migliaia di utenti nei soli Stati Uniti (la somma dei download dei due store, a dir la verità, ha superato già quota 1 milione).

 

 

In particolare, l'app sembra esser riuscita a far breccia nel cuore dei più giovani e dei Millennials: merito di una modalità di utilizzo immediata e intuitiva, un'interfaccia che a molti ricorda quella di Snapchat e la possibilità di utilizzare emoji nel corso delle videochiamate gratis. Questa combinazione ha permesso a Houseparty di conquistare piano piano una discreta base di utenti e convincere, nonostante l'anonimato di fatto, diversi investitori a puntare alcuni milioni di dollari sullo sviluppo futuro della piattaforma.

Come funziona HouseParty

Alla base del successo inatteso dell'app c'è, come già detto, un'interfaccia utente estremamente intuitiva che facilita la vita anche a chi ha poca dimestichezza con le "cose" informatiche. Dopo aver scaricato e installato Houseparty sul proprio iPhone o smartphone Android, si potrà iniziare a fare videochiamate gratis nel giro di pochi istanti.

 

 

Prima di tutto, sarà necessario procedere con la creazione di un profilo (indirizzo di posta elettronica, nome utente e password) e il successivo inserimento del numero di telefono. Questo passaggio è di grande importanza: il numero di telefono serve, infatti, a verificare la reale identità dell'utente e come modalità alternativa per l'aggiunta di amici.

Utilizzo di Houseparty

 

 

Per fare videochiamata con Houseparty, infatti, si potranno aggiungere amici tramite nome utente o numero di telefono cellulare: in questo modo riuscire ad avviare la chiamata video sarà semplice e immediato. Per scambiare quattro chiacchiere con i propri amici sarà necessario creare una room ("stanza" in italiano) e invitarli: in ogni stanza possono esserci un massimo di otto utenti, ma non c'è limite al numero di chat cui si può prender parte. Per passare da una videochiamata all'altra sarà sufficiente scorrere con il dito da un lato all'altro dello schermo sino a che non si trova la room che si stava cercando.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #videochiamate #app #merkaat #houseparty

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.