Fastweb

Come fare soldi con le app

come funziona instagram stories Social #instagram #instagram stories Come si usa Instagram Stories Instagram Stories è un nuova funzionalità che permette agli utenti di caricare immagini che si autodistruggono dopo 24 ore
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come fare soldi con le app FASTWEB S.p.A.
Fare soldi con lo smartphone
Smartphone & Gadget
Alla ricerca di un modo per arrotondare lo stipendio o la paghetta settimanale? "Imbracciate" lo smartphone e scaricate una di queste app

Lo smartphone non è solo – e necessariamente – una perdita di tempo. Anzi. Ci permette di restare in contatto con vecchi amici e conoscenti grazie alle app dei social network. Ci fa scambiare messaggi gratis con le app di messaggistica istantanea. È un po' la nostra "memoria secondaria" grazie alla fotocamera posteriore e anteriore. E, scaricando le giuste app, ci permette di guadagnare del denaro extra con lavoretti da fare a tempo perso.

Grazie a queste app per guadagnare si sarà in grado di far fruttare le nostre passioni – come la fotografia, ad esempio – o svolgendo dei brevissimi lavoretti all'interno di negozi e catene di supermercati. Niente di eccessivo o troppo faticoso, per intendersi. Ci verrà semplicemente richiesto di scattare qualche foto agli scaffali e controllare che un determinato tipo di merce sia presente nel punto vendita.

Questo, però, non è che uno dei tanti esempi su come fare soldi con lo smartphone. Alcune app, ad esempio, pagano gli utenti per invogliarli a fare attività fisica, mentre delle startup si "coalizzano" con i marchi della grande distribuzione per conoscere le abitudini d'acquisto degli utenti e utilizzare queste informazioni per campagne pubblicitarie o migliorare la disposizione dei prodotti all'interno dei punti vendita. Insomma, nel caso si abbia un po' di tempo libero e si fosse alla ricerca di un modo per arrotondare la paghetta – o anche lo stipendio – lo smartphone può essere di grande aiuto.

BeMyEye

Nata in Italia, BeMyEye è tra i modi più semplici per guadagnare con lo smartphone. Merito delle migliaia di lavoretti sparsi in tutte le città italiane, dalle più grandi alle più piccole, che consentono agli utenti iscritti di fare soldi nel giro di pochi istanti. Il funzionamento di BeMyEye, infatti, è piuttosto semplice: una volta scaricata l'app e creato un profilo personale, si avrà accesso alla mappa della propria città e visualizzare, così, se ci sono compiti da svolgere o meno. Una volta individuato il lavoretto che fa al proprio caso, lo si può prenotare e svolgere nel tempo massimo indicato all'interno della descrizione. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di piccole indagini di mercato, che consentono a una catena di negozi o un produttore di conoscere, in maniera discreta, se tutto funziona come dovrebbe. Terminato il lavoro e accettato dal "datore" si riceverà l'accredito della somma indicata sul proprio account.

AppJobber

 

 

Dal funzionamento simile a BeMyEye, AppJobber permette di guadagnare denaro extra con lo smartphone senza dover impiegare troppo tempo. Ideale, insomma, per arrotondare lo stipendio nel tempo libero o creare una fonte di introiti "secondaria" e supplementare rispetto a quella principale (la paghetta di papà e mamma, ad esempio). Anche in questo caso, l'utente sarà chiamato a svolgere dei microlavori (come, ad esempio, fotografare di punti specifici in un negozio o in città, rispondere a delle domande oppure percorrere un certo pezzo di strada) in cambio di una piccola somma di denaro. Tutti i lavoretti possono essere svolti nel giro di poche decine di minuti: sarà dunque possibile svolgerne più di uno nell'arco della giornata e guadagnare qualche decina di euro mentre si torna a casa da lavoro o da scuola o nel corso della pausa pranzo.

Foap

Con Foap fare soldi con lo smartphone sarà facile e veloce come scattare una foto. Anche perché Foap è una sorta di mercatino virtuale dove mettere in vendita le foto scattate con lo smartphone (e non solo) e fare soldi con le app. Guadagnare con lo smartphone, come già detto, è piuttosto semplice: l'utente può decidere di mettere in vendita gli scatti già presenti nella galleria fotografica del proprio smartphone oppure vestire i panni di un fotografo su commissione e svolgere uno dei tanti microlavori che aziende come Heiniken, Volvo, Sony e Lavazza inseriscono periodicamente all'interno della piattaforma Foam. In questo caso, l'utente potrà scoprire se ci sono lavoretti da fare navigando all'interno della mappa e cercando quelli più vicini alla propria posizione.

GymPact

 

 

Con GymPact, rimanere in forma sarà facile e allo stesso tempo profittevole. Scaricando l'app sul proprio smartphone e creando un profilo si sottoscriverà una sorta di patto con il quale ci si impegna a svolgere gli esercizi quotidiani, ottenendo in cambio del denaro. GymPact (una delle tre app sviluppate da una software house statunitense) si propone, dunque, di incentivare le persone a fare attività fisica e rimanere in forma offrendo loro del denaro. Ovviamente, non si tratta di beneficienza: nel caso in cui l'utente non rispetti il patto sottoscritto, sarà costretto a pagare di tasca sua e i suoi soldi contribuiranno a pagare la ricompensa degli utenti che, invece, saranno ligi al dovere.

Ti Frutta

 

 

Ti Frutta è l'app che permette di fare soldi mentre si fa la spesa. Nata dall'idea di Ubiq, spin-off dell'Università di Parma, Ti Frutta collabora con i maggiori marchi e produttori italiani e stranieri interessati a conoscere le abitudini e le modalità d'acquisto degli utenti italiani. Tutto quello che si dovrà fare sarà scattare una foto dello scontrino una volta terminato di fare la spesa, caricarlo sulla piattaforma grazie all'app per iOS e Android e attendere che il software di riconoscimento individui i prodotti che abbiamo acquistato. A questo punto sarà possibile monetizzare la propria spesa, ricevendo una piccola somma da scaricare sul proprio account PayPal o direttamente sul conto corrente.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #smartphone #app

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.