iOS7

Come esportare i contatti dall'iPhone ad Android

Esportare i contatti dall'iPhone può essere più semplice di quanto si pensi. Ecco due metodi a prova d'errore
Come esportare i contatti dall'iPhone ad Android FASTWEB S.p.A.

Ad una prima occhiata potrebbe sembrare complicato. Due sistemi operativi concorrenti e incompatibili, in continua lotta per la supremazia nel campo degli smartphone e dei tablet. A ben vedere, invece, esportare i contatti della rubrica dell'iPhone per importarli in un dispositivo Android è più semplice di quanto si pensi. Ci sono vari metodi per compiere questa azione; due di questi, però, non richiedono una grandissima competenza informatica e possono essere messi in pratica in meno di cinque minuti.

Esportare i contatti con iCloud

Il primo sistema prevede l'utilizzo di iCloud, il servizio di cloud storage di Apple. Impostando sul proprio dispositivo mobile Apple (sia iPhone sia iPad) un account iCloud, sarà possibile salvare sulla nuvola diverse informazioni riguardanti il nostro dispositivo. Contatti, email, calendario e note potranno essere sincronizzati su iCloud diventando accessibili tramite un normale web browser.

Accedere alle Impostazioni del dispositivo Apple e scegliere il menu iCloud.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Tra le varie voci, trovare Contatti e attivare la condivisione su iCloud spostando l'interruttore verso sinistra. Una volta compiuta questa operazione, l'interruttore dovrebbe colorarsi di verde. Nella finestra che comparirà, scegliere l'opzione Unisci, così da avviare la sincronizzazione tra la rubrica del dispositivo e lo spazio di archiviazione sulla nuvola.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Il passo successivo consiste nell'accedere a iCloud tramite un web browser. Collegarsi al sito ufficiale del servizio ed effettuare il login con le credenziali del proprio ID Apple (lo stesso utilizzato per effettuare acquisti sull'App Store).

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Dalla home page del servizio cliccare sull'icona Contatti e attendere che venga caricata la rubrica appena sincronizzata.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Accedere alle impostazioni dei Contatti cliccando sull'icona dell'ingranaggio in basso a sinistra e scegliere la voce Esportazione vCard. Comparirà una finestra per il salvataggio di un file con estensione .vcf. Scegliere una destinazione e cliccare su Salva.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

A questo punto si sarà salvata la rubrica dell'iPhone (o dell'iPad) sul proprio computer. Per sincronizzarla con un dispositivo Android, basterà importarla all'interno della propria rubrica Gmail. Accedere al servizio di posta elettronica di Google e accedere ai Contatti dal menu a tendina in alto a sinistra.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Cliccare sul pulsante Altro e selezionare la voce Importa. Nella finestra che comparirà cliccare sul pulsante Sfoglia e selezionare il file vcf creato in precedenza.

 

Esportare i contatti con iCloud

 

Premere sul pulsante blu Importa per dare avvio al processo. Nel giro di qualche decina di secondi (dipende dal numero di contatti da importare) i contatti della rubrica dell'iPhone verranno importati nel dispositivo Android.

Esportare i contatti con iTunes

Il secondo metodo prevede l'utilizzo di iTunes, il lettore multimediale di casa Apple che permette contemporaneamente di gestire iPhone, iPad e iPod.

Collegare l'iPhone al computer e attendere che venga riconosciuto da iTunes. Entrare nella scheda di gestione del dispositivo e cliccare sulla voce Info.

 

Esportare i contatti con iTunes

 

Selezionare la voce Sincronizza i contatti con e dall'elenco scegliere Google Contacts. Verrà chiesto di inserire nome utente e password dell'account Google nel quale esportare i contatti dell'iPhone. Dopo qualche secondo, l'operazione sarà conclusa. Per verificare che tutto si filato liscio, collegarsi Gmail, entrare nella sezione Contatti e verificare che l'importazione è stata conclusa con successo.

 

21 ottobre 2013

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail