Siri

Cronologia delle ricerche di Siri, come eliminarla dagli iPhone

Il vostro iPhone conserva di default tutta la cronologia delle ricerche effettuate tramite l'assistente virtuale. Ecco come eliminarle
Cronologia delle ricerche di Siri, come eliminarla dagli iPhone FASTWEB S.p.A.

Un paio di giorni fa, Apple era in prima pagina per alcuni problemi dovuti al suo assistente virtuale, Siri, che a quanto sembra, viene controllato continuamente da un'azienda esterna impiegata per migliorarne le funzionalità. Come sottolineato da un rapporto del The Guardian, il processo avrebbe consentito a questa azienda di accedere alle registrazioni vocali degli utenti iPhone, mettendone a rischio i dati personali e la privacy. Apple ha successivamente interrotto il programma di "classificazione" di Siri, ed ora sta eseguendo alcuni test interni prima di poter ufficializzare qualsiasi novità in merito. Nel frattempo, se non vi sentite a vostro agio, potete decidere di eliminare la cronologia delle ricerche di Siri dal vostro dispositivo. E noi vi diciamo come fare.

Esistono di fatto due modi per eseguire questa operazione, e uno di questi richiede la disabilitazione completa del servizio. Se invece desiderate continuare ad usare l'assistente virtuale, ma allo stesso tempo volete cancellarne la cronologia delle ricerche, ecco cosa fare.

1. Uscite da Safari, se questo risulta aperto;
2. Aprite l'app Impostazioni;
3. Scorrete verso il basso e selezionate "Safari";
4. Cliccate su "Cancella cronologia"

Nel caso in cui si desideri eliminare completamente la cronologia, quindi disabilitare Siri, ecco la procedura:

1. Aprite l'app Impostazioni;
2. Selezionate l'opzione "Siri" nella scheda "Generali";
3. Toccate l'opzione Siri per disabilitarla;
4. Tornate alla pagina principale di Impostazioni;
5. Selezionate nuovamente la scheda "Generali", quindi "Tastiera";
6. Disabilitate l'opzione "Dettatura".

Apple ha confermato questa notizia anche al The Guardian, affermando che "una buona parte delle richieste fatte a Siri vengono monitorate sia per migliorare Siri, che per migliorare il servizio di dettatura. Le risposte di Siri vengono analizzate sempre in strutture sicure e tutti i revisori sono tenuti a rispettare rigososi requisiti di riservatezza".

La società ha confermato a TechCrunch che lancerà presto un aggiornamento software che consentirà agli utenti di scegliere se partecipare o meno al processo di "valutazione".
"Ci impegniamo ad offrire una sempre migliore esperienza per Siri, proteggendo allo stesso tempo la privacy degli utenti", ha dichiarato Apple a TechCrunch.

5 agosto 2019

Fonte: gadgetsnow.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail