Fastweb

Quali codici usare per accedere a funzioni nascoste iPhone

ios 13 Smartphone & Gadget #apple #ios 13 iOS 13, le funzionalità, i dispositivi supportati e quando esce Durante la WWDC 2019, Apple ha presentato iOS 13, la nuova versione del sistema operativo mobile che verrà lanciata a fine settembre insieme ai nuovi iPhone
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Quali codici usare per accedere a funzioni nascoste iPhone FASTWEB S.p.A.
iPhone
Smartphone & Gadget
Utilizzando alcuni codici segreti puoi accedere a delle funzionalità nascoste dell'iPhone. Ecco quelli più utili

Tutti gli iPhone di Apple hanno alcune funzioni che quasi nessuno conosce, perché per attivarle servono dei "codici segreti", cioè una serie di numeri e simboli da inserire sul tastierino prima di inviare la chiamata. Tramite questi codici si possono ottenere molte informazioni utili sul nostro smartphone, come la potenza esatta del segnale telefonico o wireless captato, o attivare e disattivare funzionalità come il blocco chiamate. Alcuni di questi numeri e simboli non sono altro che scorciatoie per funzioni attivabili anche dalle impostazioni del telefono, mentre altri attivano funzionalità altrimenti inaccessibili.

I codici, e le relative funzioni, sono tanti e in parte coincidono con i codici USDD (Unstructured Supplementary Service Data), stringhe di numeri e simboli specifiche per ogni operatore telefonico utilizzato. Quelli che stiamo per mostrarvi sono codici che richiamano funzioni dello smartphone o della rete telefonica e che funzionano con qualunque operatore voi abbiate scelto.

iPhone

Modalità Field Test su iPhone

Uno dei codici segreti di iPhone più utili è quello per attivare il Field Test Mode, cioè la modalità test sul campo che permettono di mostrare a schermo molte informazioni tecniche sul segnale ricevuto dalle antenne dello smartphone. Una volta attivato il Field Test Mode e dopo aver atteso qualche secondo affinché il dispositivo abbia terminato la scansione delle reti, nell'angolo in alto a sinistra verranno mostrati dei numeri che variano in continuazione: rappresentano la potenza del segnale captato, espressa in decibel, e salgono e scendono in base alla posizione dello smartphone. Una informazione ben più precisa rispetto alle classiche "tacche". Per attivare il Field Test Mode dovremo inserire questo codice sul tastierino e poi inviare la chiamata:

*3001#12345#*

Schermata Field Test iPhone

Visualizzare il codice IMEI dell'iPhone

Un'altra informazione molto utile che si può reperire via codice segreto è il numero IMEI del telefono, cioè il codice composto da 15 cifre che identifica in maniera univoca ogni telefono cellulare, che si trova sulla confezione dello smartphone e si può leggere anche dalle impostazioni di iOS (Impostazioni > Generali > Info). Il codice IMEI serve per bloccare o localizzare l'iPhone in caso di furto e viene chiesto anche per convalidare la garanzia dello smartphone. Per visualizzarlo comodamente sullo schermo bisogna digitare:

*#06#

Blocco chiamate su iPhone

Blocco chiamate iPhone

È possibile impostare il "blocco chiamate" per impedire tutte le chiamate in uscita, fino a quando non decideremo di disattivare questa funzione. L'unico modo per farlo è tramite codice, perché non esiste la relativa opzione all'interno del menu delle impostazioni di iOS. Per attivare il blocco chiamate è necessario conoscere e inserire il PIN della scheda SIM, ma non il codice di sblocco del telefono. La stringa da inserire è la seguente:

*33*PIN#

Per disabilitare il blocco automatico delle chiamate, invece, basta inserire quest'altro codice:

# 33*PIN#

Per sapere se il blocco chiamate è attivo oppure no, invece, il codice da inserire è questo (non è necessario il PIN della SIM):

*#33#

Deviazione di chiamata su iPhone

Deviazione di chiamata su iPhone

Un altro codice utile è quello per deviare tutte le chiamate in entrata verso un altro numero di telefono. Se ad esempio per un certo periodo di tempo non potete rispondere al telefono ma non volete perdere neanche una chiamata, potete deviarla sul numero di un vostro collaboratore che risponderà per voi. Oppure potrete deviarla verso un altro numero vostro, se la batteria dell'iPhone vi sta abbandonando ma aspettate una chiamata importante. Il codice da comporre è:

*21*(numero su cui reindirizzare la chiamata)#

Se invece volete controllare se la deviazione di chiamata è attiva, il codice da inserire è solo questo:

*#21#

Per disattivare la deviazione, invece, baasta inserire questo codice:

#21#

Fare chiamate anonime con iPhone

Per nascondere il proprio numero quando si fa una chiamata, rendendola quindi anonima, ci sono due modi: il primo è quello di Impostare le chiamate anonime di default dalle impostazioni dell'iPhone, il secondo è quello di rendere anonima la singola chiamata, inserendo un codice specifico per ogni Paese (per l'Italia il codice è 31). In questo secondo caso la stringa da inserire prima del numero da chiamare è:

#31#

Se invece si vuol vedere se attualmente stiamo chiamando tutti con un numero anonimo o no il codice da inserire, senza ulteriori numeri dopo, è:

*#31#

 

10 gennaio 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #iphone #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.