Fastweb

Batterie al litio più longeve grazie alla seta

Powerwall montata sul muro esterno di un'abitazione Web & Digital #batterie #tesla Powerwall, la batteria da casa che si ricarica con i pannelli solari Presentata per la prima volta nel 2015, immagazzina energia usando i pannelli solari oppure la prende dalla rete elettrica quando costa meno
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Batterie al litio più longeve grazie alla seta FASTWEB S.p.A.
Batterie al litio più longeve grazie alla seta
Smartphone & Gadget
Impiegano molto più tempo per scaricarsi e possono essere ricaricate molte più volte rispetto alle batterie comuni mantenendo le stesse prestazioni

Le batterie al litio del futuro potrebbero avere prestazioni migliori, soprattutto in termini di durata, grazie a un materiale "green": un derivato della seta in grado di aumentare fino a cinque volte le loro performance.
La scoperta è stata illustrata dagli scienziati dell'Istituto di tecnologia di Pechino sulla rivista ACS Nano.

Il team ha scoperto la possibilità di lavorare la seta naturale per la creazione di strati infinitesimali da incorporare nei prototipi delle batterie e dei supercondensatori al litio. Il nuovo metodo sfrutta le proprietà della fibroina rigenerata, una proteina della seta naturale, attraverso la creazione di un anodo e un supercondensatore ad alte prestazioni.
 

Le caratteristiche

Secondo il team di ricerca, questo nuovo tipo di bio-batterie potrebbe essere prodotto facilmente nei processi industriali mentre la fibroina della seta potrebbe avere altri impieghi. Basti pensare allo sviluppo di prototipi di batterie al sodio, a stoccaggio di idrogeno e in altri metodi ibridi di archiviazione dell’energia.

Il prototipo di eco-pila ottenuta con materiali rinnovabili ha una capacità di 1.865 mAh/g, la densità di corrente è di 0,1 A/g ed anche la durabilità è risultata positiva. Dopo 10.000 cicli, la stabilità di ciclo è del 92%.

In poche parole, queste bio pile impiegano molto più tempo per scaricarsi e possono essere ricaricate molte più volte rispetto alle batterie comuni mantenendo le stesse prestazioni.

13 marzo 2015

Fonte: gizmag.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #batterie

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.