Google Assistant

Google annuncia importanti novitą per il suo Assistente

Al CES 2020 Google ha annunciato una serie di importanti funzionalitą in arrivo per il suo assistente virtuale
Google annuncia importanti novitą per il suo Assistente FASTWEB S.p.A.

Al CES 2020 Google ha annunciato una serie di nuove funzionalità per Google Assistant. Negli ultimi due anni, Google ha usato il CES per mostrare le ultime tecnologie del suo Assistente e anche quest'anno non è stato da meno.

Ecco le novità principale dei prodotti Google Assistant nel corso del prossimo anno:

  • Configurazione più rapida di dispositivi intelligenti: quando configurerete un dispositivo intelligente tramite app Google, potreste visualizzare una notifica o un "pulsante di suggerimento" per completare la configurazione con Google Home e Assistant. Tale processo vi aiuterà a completare facilmente la configurazione senza dover reinserire le credenziali dell'account.
  • Azioni programmate: volete impostare la vostra macchina per il caffè alle 6:00? Entro la fine dell'anno, sarete in grado di dire "Ehi Google, gestisci la caffettiera alle 6 del mattino", e lo farà. La funzione si chiama Azioni pianificate.
  • Supporto per un maggior numero di dispositivi: Google ha affermato questa mattina che oltre 20 nuovi dispositivi entreranno a far parte di Google Home quest'anno, tra cui unità per l'aria condizionata, depuratori d'aria, vasche da bagno, macchine per il caffè, aspirapolvere e altro ancora.
  • Note sugli Smart Display: Presto sarete in grado di dire al vostro display intelligente: "Ehi Google, lascia una nota che mi ricorda di pagare la bolletta" o qualcosa di simile. Il display intelligente mostrerà quindi una nota adesiva digitale che tutti in casa potranno vedere. Questa funzione arriverà "entro la fine dell'anno".
  • Contatti di selezione rapida su display intelligenti: utilizzare il display intelligente per effettuare chiamate frequenti? Google sta aggiungendo una funzione in arrivo "entro la fine dell'anno" che vi permetterà di aggiungere contatti di selezione rapida. In questo modo, potrete chiamare rapidamente un contatto direttamente con il comando vocale o toccando il suo nome sul display intelligente.
  • Letture lunghe con Assistant: Google sta pianificando di utilizzare Assistant per leggere lunghi articoli o pagine Web mediante il comando "Ehi Google, leggi questa pagina". Dovrebbero essere in grado di farlo in 42 lingue, e potrebbe anche essere in grado di evidenziare il testo automaticamente mentre legge per mostrarvi dove sta leggendo.
  • Eliminare facilmente la cronologia su Assistant: Google ha continuato a semplificare l'eliminazione della cronologia di Assistant, il che significa che ora sarà possibile utilizzare comandi come "Ehi Google, elimina tutto ciò che ti ho detto questa settimana". Google oggi riconosce anche il comando che consente di dire "Ehi Google, non dicevo a te" per eliminare qualcosa che Google potrebbe aver erroneamente ascoltato.
  • Supporto per TV Android da lontano: le TV Android (a partire da Hisense e TCL) stanno ricevendo supporto per il "microfono in campo lontano". Presto, quindi, sarete in grado di parlare con l'Assistente attraverso la TV come si farebbe con un altoparlante intelligente.
  • Assistant in arrivo su TV Samsung: Google Assistant arriverà sulle nuove Smart TV Samsung abilitate ai comandi vocali che verranno lanciate nel 2020.

 

8 gennaio 2020

 

Fonte: droid-life.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail