Fastweb

Apple Watch è efficace per prevenire i problemi di cuore?

Foodvisor Smartphone & Gadget #app #alimentazione Foodvisor, l'app che con l'AI aiuta a tenere traccia di ciò che si mangia L'app raggiunge l'importante obiettivo di 4,5 milioni di dollari raccolti grazie al venture capital 
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Apple Watch è efficace per prevenire i problemi di cuore? FASTWEB S.p.A.
Apple Watch
Smartphone & Gadget
Uno studio della Stanford suggerisce come l'Apple Watch potrebbe identificare le irregolarità del battito cardiaco e salvare potenzialmente molte vite

Il tempo può essere essenziale, quando si tratta di problemi di cuore, quindi provate ad immaginare un mondo in cui possiamo contare su uno smartwatch per ricevere notifiche quando qualcosa sembra andare storto. Un nuovo studio condotto dagli scienziati della Stanford (e finanziato da Apple) suggerisce che questo tipo di funzionalità non sia impossibile da raggiungere, considerando l'Apple Watch in grado di rilevare battiti cardiaci irregolari in una quantità significativa di utenti.

Nel 2016, gli scienziati della Stanford Medical School hanno sondato gli aspetti pratici dei famosi fitness tracker, tra cui Apple Watch, Fitbit Surge e Samsung Gear S2, e il loro studio ha restituito risultati contrastanti. I dati relativi al dispendio energetico sembrano essere inaccettabili e con enormi margini di errore, ma i ricercatori sono stati sorpresi dall'accuratezza del monitoraggio della frequenza cardiaca, che hanno ritenuto essere ampiamente affidabile.

Ma ancora, offrire dati retrospettivi affidabili alla fine della giornata è un conto, servire come uno strumento di allarme anticipato per potenziali rischi di insufficienza cardiaca è un altro. L'Apple Heart Study, interamente finanziato da Apple e condotto dalla Stanford School of Medicine, ha cercato di indagare su queste possibilità testandola su 400.000 soggetti negli Stati Uniti.

Più in particolare, gli scienziati hanno voluto scoprire se l'Apple Watch potesse rilevare in modo affidabile un tipo di irregolarità specifica del battito cardiaco chiamata fibrillazione atriale, che non presenta sintomi evidenti e può quindi passare inosservata per lunghi periodi di tempo. Questa irregolarità comporta maggiori rischi di ictus e altre complicazioni, tra cui infarto e insufficienza cardiaca.

I partecipanti hanno accettato di indossare un Apple Watch Serie Uno, Due o Tre e di scaricare un'app Apple Heart Study appositamente installata sui loro telefoni. Quando il sensore di pulsazioni della frequenza cardiaca all'interno dell'Apple Watch rilevava un impulso irregolare, veniva inviata una notifica al telefono dell'utente chiedendo loro di programmare una consultazione video con un medico che partecipava allo studio. Degli oltre 400.000 partecipanti, solo lo 0,5% ha ricevuto le notifiche, al netto del fastidioso problema dei falsi positivi.

A coloro che hanno contattato il medico sono stati quindi inviati patch ambulatoriali di ECG che sono stati utilizzati per monitorare il ritmo elettrico dei loro cuori fino a una settimana. Tra gli utenti che indossavano le patch, l'84% delle notifiche di battito cardiaco irregolari potevano essere verificate come eventi di fibrillazione atriale dalla patch ECG. Di quel gruppo di pazienti, al 34% è stata diagnosticata, alla fine della settimana, una fibrillazione atriale. Gli scienziati hanno comunque osservato che tale condizione risultava intermittente, e non erano sorpresi che fosse sempre passata inosservata.

"I risultati dello studio Apple Heart Study evidenziano il ruolo potenziale che la tecnologia digitale innovativa può svolgere nella creazione di una migliore assistenza sanitaria predittiva e preventiva", afferma il Dott. Lloyd Minor, decano della Stanford School of Medicine. "La fibrillazione atriale è solo l'inizio, poiché questo studio apre le porte a ulteriori ricerche sulle tecnologie indossabili e su come potrebbero essere utilizzate per prevenire le malattie prima che colpiscano: un obiettivo chiave della salute di precisione".

C'è poco margine di manovra, per "indovinare" di cosa si tratta, quando si riscontrano problemi al cuore, quindi questa ricerca non si tradurrà in semplici avvisi sonori dell'Apple Watch o dispositivi simili, ma la continua ricerca potrà portare a soluzioni sempre migliori.

In particolare, lo studio non includeva l'Apple Watch Serie 4, che viene fornito con il monitoraggio ECG installato. Apple stessa afferma che i suoi dispositivi non sono un modo certo per la rilevazione delle irregolarità cardiache come la fibrillazione atriale, ma sono comunque un sistema utile per la segnalazione dei problemi all'utente e al suo medico in tempi rapidi.

I ricercatori di Stanford hanno presentato i loro studi nel corso della 68esima sessione ed esposizione scientifica annuale dell'American College of Cardiology.

18 marzo 2019

Fonte: newatlas.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple watch #salute

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.