Fastweb

Apple lancia un nuovo avviso per i possessori di iPhone

Smartphone & Gadget #apple #salute L'app Apple Research arriva su iPhone ed Apple Watch Parte dagli USA un'app dedicata alla ricerca di alcuni disturbi medici in collaborazione con gli utenti Apple
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Apple lancia un nuovo avviso per i possessori di iPhone FASTWEB S.p.A.
Apple lancia un nuovo avviso per gli utenti iPhone
Smartphone & Gadget
Pregate che non vi si rompa lo schermo, perché potreste essere costretti a ripararlo solo da un tecnico autorizzato Apple

Apple non ha avuto una buona settimana. Il lancio di iOS 13 è stato un disastro con la scoperta di alcuni problemi di sicurezza, e la corsa agli aggiornamenti non è molto migliore. Milioni di iPhone sono stati hackerati e anche la radicale riprogettazione dell'iPhone 2020 dell'azienda è trapelata proprio mentre Apple stava cercando di attirare gli utenti verso i suoi nuovi modelli. E ora arriva un avviso ufficiale che interesserà milioni di utenti.

Apple ha pubblicato un nuovo documento intitolato "Informazioni sui display iPhone originali" in cui conferma che verranno emessi nuovi avvisi per tutti gli acquirenti di iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max che non si rivolgono ad un tecnico certificato Apple per riparare o sostituire un display danneggiato. E questo potrebbe avere serie implicazioni finanziarie.

L'annuncio

Spiegando la sua decisione, Apple afferma che "Il display dell'iPhone è progettato insieme al software iOS per prestazioni e qualità ottimali. Un display non originale potrebbe causare problemi di compatibilità o prestazioni." Conseguentemente, elenca una lunga lista di potenziali problemi tra cui input, colore, luminosità e consumo della batteria.

Quindi, se il vostro iPhone rileverà una riparazione effettuata da terze parti, potrete vedere un nuovo messaggio di avviso: "Importante messaggio sul display. Impossibile verificare che questo iPhone abbia un display Apple originale." Un avviso verrà inoltre aggiunto alla schermata di blocco per i primi quattro giorni dopo la riparazione.

A prima vista, si può sostenere che Apple stia solo cercando di proteggere i propri clienti, ma i problemi sorgono quando si guarda più da vicino.

Il problema

Apple afferma che "Solo i tecnici che hanno completato la formazione del servizio Apple e che utilizzano parti e strumenti originali Apple saranno autorizzati a sostituire i display degli iPhone".
Il campanello d'allarme è nella parola "strumenti".
In breve: anche se il vostro riparatore utilizzasse un display Apple originale, potreste comunque ricevere un messaggio di avviso se gli strumenti utilizzati non sono stati acquistati direttamente da Apple.

Come ci si potrebbe aspettare, gli strumenti Apple sono significativamente più costosi di quelli di terze parti, in quanto aumentano i costi di gestione e, a loro volta, aumentano i prezzi per il cliente. Non sorprende che Apple abbia recentemente lanciato un nuovo programma per i fornitori di servizi di riparazione.

Inoltre, questo fa parte di una tendenza più ampia. Proprio il mese scorso, Apple avrebbe eseguito una mossa simile per bloccare le sostituzioni delle batterie anche quando vengono utilizzate batterie ufficiali. L'acclamato riparatore iFixit lo ha dichiarato "ostile all'utente" e la loro argomentazione sulle batterie si applica anche ai display:

"Questa è una tendenza in atto e Apple sta rendendo le riparazioni sempre più difficili. Nel 2016 hanno completamente murato gli iPhone che erano stati precedentemente riparati, mostrando un 'Errore 53' opaco a chiunque avesse sostituito il pulsante Home del Touch ID, poiché associati alla scheda logica. In effetti, la sostituzione del pulsante Home da un tecnico non autorizzato comporterà comunque la completa cessazione dell'esistenza della funzionalità Touch ID. Più di recente, Apple ha iniziato a disabilitare TrueTone sulle schermate di sostituzione, anche se si utilizza una schermata Apple originale."

Inoltre, iFixit sottolinea che le riparazioni dell'utente (una tendenza sempre più popolare per risparmiare denaro) saranno le più colpite:

"Questo modello di comportamento dimostra, ancora una volta, che Apple è intenzionata a fermare tutte le riparazioni eseguite da chiunque tranne che da Apple stessa. La società afferma che l'utilizzo di componenti di terze parti potrebbe compromettere l'integrità della funzionalità di un iPhone, ma quando le parti originali Apple hanno lo stesso problema, chiaramente non si tratta affatto di componenti di terze parti: si tratta di impedire di avere alcuna autonomia con un dispositivo che "apparentemente" si possiede. L'avete comprato, lo possiedete, dovreste essere in grado di ripararlo da chi volete. È così semplice."

Il costo

Al momento, Apple addebita 199 dollari alla sostituzione di un display iPhone 11, 279 dollari per sostituire un display iPhone 11 Pro e 329 dollari per la sostituzione di un display iPhone 11 Pro Max. Si può ridurre a 29 dollari con un piano AppleCare+, ma il piano costerà 199 dollari in anticipo o 9,99 al mese per due anni (240 dollari in totale).

Inutile dire che le officine di riparazione di terze parti possono fare questo per molto meno. L'alternativa è che potrebbero cercare di ottenere la certificazione Apple ufficiale e acquistare strumenti Apple ufficiali. I tecnici riparatori potrebbero anche tollerare i nuovi avvertimenti, ma è difficile pensare a degli utenti iPhone felici di pagare 300 Euro per un display ufficiale solo per evitare di avere un avviso fisso sulla schermata di blocco per giorni, dopo aver riavviato il dispositivo.

Considerando che questi avvisi sono stati inseriti negli ultimi iPhone, è possibile anche che questa diventi una sorta di politica aziendale. Una cosa che metterà Apple direttamente in rotta di collisione con i crescenti tentativi di introdurre la legislazione sul diritto alla riparazione.

Inutile dire che la vostra lealtà verso Apple e le dimensioni del vostro conto bancario determineranno quanto possa interessarvi l'ultimo tentativo di blocco dell'azienda. Ma ogni cliente Apple merita di sapere a cosa si stanno esponendo, quando acquistano un nuovo iPhone.

30 settembre 2019

Fonte: forbes.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #iphone #schermo

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.