Fastweb

Apple, doppia autenticazione su iMessage e FaceTime

Apple W.A.L.T. Smartphone & Gadget #apple #iphone Apple W.A.L.T., l'iPhone datato 1993 Un prototipo della Apple datato 1993 viene mostrato oggi con un video
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Apple, doppia autenticazione su iMessage e FaceTime FASTWEB S.p.A.
Apple, doppia autenticazione su iMessage e FaceTime
Smartphone & Gadget
Oltre alla password, l'utente per entrare dovrà inserire un codice che riceverà al momento su un suo dispositivo. Il sistema era già stato adottato su iTunes e su iCloud

Apple potenzia i sistemi di sicurezza dei suoi servizi. La compagnia ha introdotto un sistema di autenticazione in due passaggi per la chat di iMessage e per le videochiamate di FaceTime. Oltre alla password, l'utente per entrare dovrà inserire un codice che riceverà al momento su un suo dispositivo. Il sistema era già stato adottato su iTunes e su iCloud dopo che su quest'ultimo furono rubate, a fine agosto, le foto osè di molte donne dello spettacolo, tra cui l'attrice Jennifer Lawrence.

L'attivazione della doppia chiave non è automatica ma va fatta sull'Touch ID. L'utente deve inserire password e codice se vorrà accedere ai servizi su un nuovo dispositivo, o su uno vecchio da cui si era disconnesso, e se vorrà gestire le proprie preferenze sulle app. In questo modo, anche se un hacker dovesse entrare in possesso della password di un utente, non potrebbe effettuare l'accesso, perché sprovvisto del codice inviato da Apple.

Arrivano però le prime critiche sull'affidabilità del sistema: il codice, spiega Rik Ferguson di TrendMicro, è inviato via sms sul celluare, e un hacker "puo' deviare le chiamate e i messaggi di quel cellulare, ad esempio contattando la compagnia telefonica". La soluzione più sicura sarebbe "abbinare qualcosa che si sa (una password) a qualcosa che si ha (come una carta magnetica) o a qualcosa che si è (l' impronta digitale)".

13 febbraio 2015

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #apple #app #imessage #facetime

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.