Fastweb

7 app gratis da installare sul Mac

faceapp Smartphone & Gadget #faceapp #app FaceApp, cos'è, come funziona e rischio privacy FaceApp è un'applicazione che utilizza l'intelligenza artificiale per applicare filtri al viso delle persone. Ecco come funziona e quali sono i rischi per la propria privacy
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
7 app gratis da installare sul Mac FASTWEB S.p.A.
Apple MacBook
Smartphone & Gadget
Da anni sviluppatori terzi stanno realizzando delle utilissime app gratuite per Mac. Ecco una selezione delle più utili

Avete appena acquistato un nuovo MacBook o iMac e la vostra maggior preoccupazione è la possibilità di spendere decine e decine di euro su software e applicativi nuovi di zecca? In questo caso, si tratta di una preoccupazione infondata: Apple, infatti, ha trasformato in app gratis gran parte dei suoi software a pagamento (vedi GarageBand e i programmi del pacchetto iWork, tanto per fare due esempi). La casa di Cupertino, però, non è l'unica a sviluppare freeware per i suoi computer.

Moltissimi sviluppatori terzi, infatti, hanno realizzato e reso disponibile per il download sul Mac App Store centinaia di app gratuite per sistemi macOS. Ciò consente a qualunque utente di avere a disposizione strumenti di ogni tipo per migliorare l'esperienza d'uso del dispositivo e non dover così ricorrere a software a pagamento.

VLC Media Player

Forte del suo carico di codec e di formati video compatibili, VLC Media Player è sicuramente una delle app gratuite preferite dagli utenti macOS. Dotato di un'interfaccia semplice e intuitiva, questo applicativo consente di riprodurre qualunque tipologia di file multimediale, si tratti di un filmato o di una traccia audio poco importa. Installando un solo software, dunque, potrete utilizzare il vostro MacBook o l'iMac per vedere un film o ascoltare la propria libreria musicale senza troppi grattacapi.

HandBrake

 

HandBrake

 

Nel caso in cui, però, non riusciate ugualmente a riprodurre il file multimediale, c'è HandBrake pronto a darvi una mano. App gratis e open source, nasce per effettuare il ripping di CD e DVD in mp3 e altri formati digitali e facilmente esportabili su altri supporti di memoria. Oggi, invece, consente di convertire file multimediali in qualunque formato, così da renderli "compatibili" con sistemi Mac o altri sistemi proprietari.

Unarchiver

 

Unarchiver

 

È vero, macOS mette a disposizione degli utenti un piccolo tool per estrarre i file archivio più comuni (come il .zip, ad esempio), ma se si ha a che fare con file compressi con estensioni meno utilizzate si potrebbero avere problemi. Unarchiver è l'app gratuita per MacBook e iMac perfetta in queste occasioni: compatibile con decine di file compressi (incluse le immagini ISO), è una sorta di coltellino svizzero sempre pronto all'uso.

Chrome

Nonostante i molti sforzi profusi da Apple nel perfezionare Safari e ottimizzarlo per macOS, molti utenti MacBook e iMac preferiscono optare per Chrome. Diversi i motivi che spingono verso questa scelta: il browser di Google è rinomato per le decine e decine di funzionalità che mette a disposizione degli utenti alle quali si aggiungono, poi, le decine di migliaia di estensioni e app gratis scaricabili dal Chrome Store. Chrome, poi, permette di sincronizzare password, preferiti, cronologia e altri dati di navigazione su più dispositivi (inclusi PC Windows o smartphone Android): l'ideale, dunque, per utenti "multipiattaforma" non legati esclusivamente all'universo Apple.

Itsycal

 

Itsycal

 

Se siete alla ricerca di una valida alternativa all'orologio di sistema di macOS, Itsycal è l'app gratis che fa per voi. Pur non cambiando graficamente, l'orologio vedrà crescere il numero di strumenti e funzionalità a disposizione dell'utente: cliccandoci sopra (nella barra dei menu), comparirà un piccolo calendario con tutti gli appuntamenti del mese in corso e il dettaglio di quelli previsti in giornata o a stretto giro di posta.

F.lux

 

F.lux

 

Come dimostrato da vari studi scientifici, passare diverse ore al giorno di fronte al monitor di un computer (ma lo stesso discorso vale per smartphone e tablet) stanca la vista e fa aumentare la sensazione di stanchezza che si prova a fine giornata. La situazione peggiora se si trascorrono al PC le ore che precedono il momento di andare a letto: gli schermi LCD, infatti, emettono una luce "bluastra" che inibisce la produzione di melatonina e altera il ciclo del sonno. F.lux prova a metterci una "pezza" introducendo su MacBook e iMac una funzionalità già presente nativamente su iOS e su Android (anche se, in quest'ultimo caso, ci sarà da modificare alcune impostazioni di sistema). Installando questa app gratuita sul proprio computer della mela morsicata si potranno impostare degli orari specifici nei quali ridurre l'emissione della luce blu e migliorare, così, la leggibilità dei testi e far sì che gli occhi non si affatichino troppo.

AppCleaner

 

AppCleaner

 

Una volta che avrete iniziato a installare app gratis sul vostro Mac, vi accorgerete che sarà davvero difficile smettere. Onde evitare di restare senza spazio sul disco rigido del computer della mela morsicata sarete dunque "forzati" a cancellare alcuni dei software già presenti in memoria. Infatti, mentre potrete decidere di spostare documenti e altri file sul cloud (scegliendo iCloud oppure optando per un'altra piattaforma di cloud storage), dovrete per forza fare una cernita tra gli applicativi e scegliere solamente i più utili. A differenza di Windows, però, i programmi per macOS non sono "accompagnati" da uno strumento che guida l'utente nel processo di cancellazione del software e nel cancellarli manualmente, si rischia di lasciare dei "residui" sul disco rigido del MacBook. In questa operazione, AppCleaner potrà tornarvi molto utile: questa app gratuita si occupa di "raccogliere" tutti i dati relativi al programma da cancellare e li deposita nel cestino. A questo punto sarà sufficiente svuotare la pattumiera digitale e il gioco è fatto.

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #app #macos #imac #macbook

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.