Fastweb

Presentato ufficialmente Android Oreo, ecco cosa cambia

Girare video con lo smartphone Smartphone & Gadget #video editing #app Le 5 migliori app per video editing su Android Prima di pubblicare un video online, magari su Facebook o Instagram, è sempre meglio ritoccarlo, così da ridurre le dimensioni. Alcune app possono essere di grande aiuto
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Presentato ufficialmente Android Oreo, ecco cosa cambia FASTWEB S.p.A.
android 8 oreo
Smartphone & Gadget
Google ha svelato il nome dell'ottava versione del suo sistema operativo mobile: si chiama Android Oreo ed è già disponibile per il download

La presentazione di Android O doveva coincidere con la conclusione dell'eclissi solare che ha colpito gli Stati Uniti e così è stato. Anche se chi si aspettava un evento che durasse almeno un'ora e che mostrasse i miglioramenti apportati da Android 8 sarà rimasto deluso: la presentazione è durata giusto qualche minuto, il tempo di mostrare un video che annunciasse il nome del sistema operativo mobile. Come annunciato dalle precedenti indiscrezioni e confermato dalla breve presentazione il nome sarà Android Oreo, seguendo la tradizione di Google di associare il nome del sistema operativo a un dolce.

 

 

Le novità annunciate durante il Google I/O 2017, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori nella quale è stato mostrato Android O, sono state tutte confermate dal rilascio ufficiale del sistema operativo mobile. Molti i cambiamenti rispetto alla precedente versione, a partire dalla diversa gestione delle app in background che permetterà di aumentare l'autonomia del device fino ad arrivare alla possibilità di ritardare e silenziare le notifiche.

Android 8.0 Oreo inizialmente sarà disponibile solamente per i dispositivi Google (Pixel e Nexus 6P), mentre per gli altri smartphone sarà necessario aspettare ancora qualche mese: infatti le aziende dovranno integrare il nuovo sistema operativo mobile all'interno della propria interfaccia utente. Ecco tutte le novità in arrivo con Android Oreo.

Gestione delle app in background

La novità più importante riguarda sicuramente la diversa gestione delle app in background, ovvero delle applicazioni che se anche non sono utilizzate, consumano comunque l'autonomia dello smartphone. In questi ultimi anni, gli sviluppatori Android hanno cercato in tutti i modi di migliorare l'autonomia degli smartphone, ma non sempre ci sono riusciti, a causa soprattutto dello sviluppo di dispositivi sempre più potenti. Con Android Oreo cambia la gestione delle app in background che permetterà di limitarne il "potere". Le modifiche apportate vanno a incidere su tre diversi punti: i Servizi in Background, l'Aggiornamenti della Posizione e Implicit Broadcast. Questi cambiamenti aiuteranno anche le software house a sviluppare applicazioni che consumeranno meno energia.

Gestione delle notifiche

 

android 8 oreo

 

Le notifiche avevano già subito un deciso restyling con Android Nougat, ora con Android Oreo il lavoro è stato completato. Le notifiche saranno raccolte all'interno di macro sezioni (ad esempio i messaggi ricevuti sulle applicazioni di messaggistica verranno raccolti tutti nello stesso canale e la stessa cosa succederà per i social network) e sarà possibile silenziarle nel caso in cui si è impegnati a lavoro. Se si riceve una notifica, basterà fare uno swipe verso destra e la si potrà silenziare per 15, 30 o 60 minuti a seconda delle necessità dell'utente.

Molto più veloce

Altra novità molto interessante è la velocità di Android 8.0 Oreo. Secondo i dati forniti da Google, il nuovo sistema operativo mobile andrà a incidere pesantemente sulle performance degli smartphone, raddoppiando la velocità di esecuzione delle applicazioni. Un deciso passo in avanti, che si noterà soprattutto nei device top di gamma.

 

cosa cambia android o

 

Auto-riempimento nelle applicazioni

Accedere ai servizi web (social network, home banking) sarà molto più semplice grazie all'auto riempimento. Android Oreo utilizzerà delle nuove API che permetteranno di utilizzare la funzionalità dell'auto fills in tutte le applicazioni dello smartphone. In questo modo lo smartphone memorizzerà in automatico le credenziali d'accesso dell'utente, rendendo più veloce l'accesso alle app.

Picture-in-Picture

 

picture in picture

 

Con Android 8.0 Oreo arriva anche la funzionalità Picture-in-Picture che permetterà di utilizzare due applicazioni contemporaneamente. Si tratta di una delle feature più richieste dagli utenti e che renderà l'utilizzo dello smartphone molto più divertente. Il funzionamento è molto semplice: se ad esempio si sta facendo una videochiamata e si deve consultare il calendario, sarà possibile ridurre la finestra della call e controllare la propria agenda degli impegni. Funziona anche se si sta guardando i video di YouTube.

Instant Apps

Android Oreo renderà più semplice la diffusione delle Instant Apps, le nuove applicazioni sviluppate da Google che non hanno bisogno di essere installate. Il roll-out ufficiale è già cominciato e sarà portato a termine con il rilascio per tutti i dispositivi compatibili di Android 8.0.

Aumentata la sicurezza del sistema operativo

 

google play protect

 

Uno dei talloni d'Achille di Android è la sicurezza informatica. Nell'ultimo periodo il sistema operativo mobile è diventato il bersaglio principale degli attacchi degli hacker e per questo motivo Google è sceso in campo per migliorare la situazione. Con Android Oreo arriva Google Play Protect, un nuovo sistema integrato all'interno del Play Store che controlla ogni giorno oltre 50 milioni di applicazioni in modo da eliminare quelle che nascondono virus e malware.

Nuove emoji

Le emoticon sono oramai entrate definitivamente all'interno del linguaggio delle persone e con Android 8.0 debutteranno 60 nuove emoji che andranno a sostituire le blobmoji.

Come scaricare Android Oreo

Android 8.0 Oreo è già disponibile per essere scaricato sul Google Pixel e sul Nexus 6P, mentre per gli altri smartphone Android sarà necessario aspettare ancora un paio di mesi: le aziende dovranno adattare la propria interfaccia grafica alle nuove funzionalità del sistema operativo mobile.

22 agosto 2017

Copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #android oreo #android 8.0 #android 8.0 oreo #android #smartphone

© Fastweb SpA 2018 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.