Fastweb

Arriva Amazon Echo Show di seconda generazione

smart home 2019 Smartphone & Gadget #smart home I migliori dispositivi per la smart home del 2019 Dal router con display al rilevatore della qualità dell'aria, ecco i migliori dispositivi per la smart home lanciati sul mercato nel 2019
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Arriva Amazon Echo Show di seconda generazione FASTWEB S.p.A.
Amazon Echo Show 2.0
Smartphone & Gadget
Scopriamo di più sul nuovo dispositivo Amazon Echo Show, migliorato nell'aspetto e nel suono

La seconda generazione di Echo Show offre un display migliore e più grande, un suono più pieno e YouTube tramite Firefox o Amazon Silk.

Soltanto un anno fa, Amazon ha presentato l'Echo Show, un altoparlante intelligente dotato di tecnologia Alexa con display touchscreen. Il design era squadrato e retrò e sebbene Amazon lo avesse spinto come un dispositivo per effettuare videochiamate, fornire Alexa di un'interfaccia touchscreen non ha migliorato l'esperienza del controllo vocale.

Da allora, dispositivi come Lenovo Smart Display e JBL Link View alimentati da Google Assistant hanno reso l'argomento più convincente per questa nuova categoria di dispositivi che chiamiamo display intelligenti. Oltre alle chat video e l'accesso generale all'Assistente Google, i display Lenovo e JBL erano abili aiutanti in cucina. Hanno beneficiato dell'integrazione diretta con YouTube e hanno anche fornito utili controlli intelligenti per i dispositivi domestici.

Amazon ha perso quindi il primo round, ma l'azienda non ha rinunciato al concetto di smart display. Anzi, il gigante del retail e dei servizi online ha raddoppiato i suoi sforzi con l'Amazon Echo Show di seconda generazione. Si tratta di un enorme miglioramento rispetto all'Echo Show precedente, in termini di estetica e qualità audio, e offre la maggior parte di ciò che mancava al suo predecessore per lo stesso prezzo di 230 dollari.

Tuttavia, alcune parti dell'esperienza visiva di Alexa sembrano deludenti e alcune caratteristiche apparentemente ovvie rimangono assenti. Se siete fan di Alexa, questo display intelligente è quello che fa per voi. Altrimenti, prendete un altro modello basato su Google per ottenere immagini migliori e un assistente più colloquiale.

Le caratteristiche di base

La seconda generazione di Echo Show è molto più avanti dell'originale ma molte delle caratteristiche del dispositivo di prima generazione rimangono. C'è la stessa fotocamera frontale da 5 megapixel e Amazon ha mantenuto la configurazione del microfono a otto, sebbene il posizionamento di quei microfoni sia distribuito in modo leggermente diverso. Quattro microfoni nella parte anteriore del dispositivo e quattro nella parte superiore modificano leggermente l'aspetto dei controlli. Per quanto riguarda l'audio migliore, già al primo tentativo Alexa ha riconosciuto la voce e la keyword dell'utente tester, cosa che invece, con il modello precedente, avveniva solo dopo tre o quattro tentativi dalla medesima distanza.

Il pulsante di accensione nella parte superiore del dispositivo spegne il microfono e la fotocamera proprio come prima, così potrete avere la vostra privacy quando ne avrete bisogno, anche se non è presente un otturatore fisico sull'obiettivo della fotocamera. I controlli fisici del volume rimangono nella parte superiore del dispositivo, proprio come il modello precedente e come altri dispositivi Echo.

Alexa, cosa c'è di nuovo?

Ciò che è davvero diverso è l'aspetto esteriore di Echo Show. La seconda generazione del display intelligente vanta un display Full HD da 10,1 pollici, 720P. Questa è una risoluzione del display più alta rispetto al dispositivo precedente, ed è anche più grande di 3 pollici. Con gli altoparlanti montati sul retro del nuovo Echo Show, l'antiestetico speaker frontale è sparito.

Amazon ha anche abbandonato la forma angolare della retroproiezione in stile TV. Invece, è presente un dorso arrotondato ricoperto da un materiale tipo tessuto, simile a quello che abbiamo già visto sugli altoparlanti Apple HomePod e Google Home Max. Come i suoi concorrenti, è disponibile anche in una colorazione carboncino scuro o in color arenaria chiaro.

Controlli Smart Home

La prima cosa che si può notare durante la navigazione tra le schermate e le impostazioni di Echo Show è stata l'aggiunta di controlli per i dispositivi smart home direttamente dal menu, in cui nuove icone danno la possibilità di visualizzare e controllare i dispositivi connessi, avviare il sistema multi-dispositivo "routine" e impostare gli allarmi.

Ci sono nuove icone intitolate Luci & Altro, Routine e Allarmi. Selezionando l'icona Luci & Altro verrà mostrato un elenco dei dispositivi domestici intelligenti collegati al proprio account Amazon. Con un tocco del touchscreen sarà possibile accenderli, spegnerli o regolare la luminosità della luce facendo scorrere una barra a sinistra o a destra. Se si chiederà ad Alexa di accendere la lampada della camera da letto, lei risponderà e mostrerà i controlli touchscreen anche per la luce. Questo livello di controllo della casa intelligente non era affatto presente nel primo Echo Show ed è una bella notizia, vederlo qui.

L'icona Routine porta ad un elenco di tutte le routine dell'utente prestabilite su Alexa ma non è possibile crearne di nuove direttamente sull'Echo Show. Per questo, ci sarà bisogno di un dispositivo mobile collegato e della volontà di sopportare un'esperienza utente sconnessa mentre ci si sposta tra l'Echo Show e il telefono. L'icona Allarme apre una pagina di destinazione per l'impostazione degli allarmi. È possibile aggiungerli tramite l'interfaccia touchscreen o con i comandi vocali.

Come il primo Echo Show, si può chiedere ad Alexa di mostrare il feed video dal campanello intelligente o dalle smart camera installate all'ingresso di casa. La velocità di download dipende a seconda del segnale Wi-Fi della casa.

Chiacchierare, chiamare e equalizzare la musica

Non è cambiato molto per le videochiamate o la riproduzione di musica sul nuovo Echo Show. Certo, è su uno schermo più grande, con una risoluzione più alta, ma continueremo comunque a scorrere i testi insieme a un'immagine di sfondo ogni volta che una canzone suona. Le videochiamate hanno lo stesso layout della scorsa generazione.

È bene ricordare che Amazon ha annunciato i suoi piani per l'integrazione con Skype per le chiamate vocali. Quella funzione non è ancora disponibile, ma potrebbe risultare un'opzione gradita per chiunque si opponga alla chat video o che voglia solo chiamare un'azienda locale per fare una breve domanda.

Ciò che è diverso nell'esperienza di Echo Show è come suona. I nuovi diffusori si presentano sotto forma di due driver laterali da 2 pollici in neodimio e un radiatore passivo per i bassi, che li ha notevolmente migliorati. Durante il primo confronto audio che abbiamo filmato, ha oscurato visivamente la fotocamera sull'impostazione predefinita del volume del 50 percento.

Aiuto chef intelligente

Un grande aspetto positivo dei display intelligenti è la loro disponibilità in cucina. L'esperienza vocale di Google per le ricette sembra semplicemente più orientata all'essere umano. È facile fargli ripetere i passaggi e riprendere da dove si era interrotto se si passa a un'altra attività a metà ricetta.
Il primo Echo Show ha il supporto per le ricette, e non c'è molto di nuovo nel modo in cui Alexa naviga, presenta e legge le ricette dal nuovo modello. È utile, ma non buono come con Google Assistant. Ma almeno l'audio è decisamente meglio sul nuovo device.

L'idea di visualizzare una ricetta su uno schermo come questo è probabilmente uno dei motivi più convincenti per considerare l'acquisto di un display intelligente e sicuramente uno dei più pratici. È bello vedere Amazon riconoscere il potenziale per Echo Show come aiutante in cucina. Abbiamo già visto quanto può essere utile con altri assistenti vocali. Per le ricette senza video, l'esperienza è quasi identica all'originale Echo Show, solo con un display migliore.

Quando Amazon ha annunciato il nuovo Echo Show, ha anche annunciato l'integrazione con Amazon Meal Kits, i pacchetti pasto per corrispondenza disponibili tramite il servizio online AmazonFresh. È possibile ricevere istruzioni video durante la preparazione di un kit pasto o con la libreria di ricette di SideChef. La guida alla ricetta passo passo funziona sia su Amazon Echo Show che su Echo Spot.
Come con lo smart display Lenovo abilitato per Google, è possibile chiedere all'assistente di andare al passaggio successivo, ripetere le istruzioni, elencare gli ingredienti o impostare i timer.

OK, ma che dire di YouTube?

Dopo che Google ha ritirato il supporto di YouTube dallo Show originale dopo il suo debutto, la sua assenza qui non è sorprendente. Amazon ha cercato di risolvere questo problema con una soluzione alternativa per visualizzare i video di YouTube.

Il nuovo Echo Show viene fornito con due browser Web, Amazon Silk e Firefox. Proprio come con il servizio di streaming di Fire TV di Amazon, si può visualizzare una versione mobile del sito di YouTube su entrambi i browser. Non è perfetto, e non è possibile cercare i video di YouTube tramite comando vocale, ma è meglio di quello che il primo Echo Show ha offerto per la visualizzazione di YouTube (cioè niente). Se il supporto YouTube ben integrato è importante per voi, uno smart display di Google Assistant è l'ovvia alternativa. Si può anche controllare Fire TV da Echo Show con comandi vocali come "Alexa apri Netflix" e guardare Prime Video sullo stesso Echo Show.

Carino, ma poco pratico

Per quanto riguarda il miglioramento del nuovo Echo Show, ci sono stati ancora dei momenti nei test in cui ha lasciato davvero senza parole. Forse avere qualcosa di più dalle immagini sarebbe stato meglio, ma va bene così. Le informazioni sul traffico o le indicazioni stradali sono un buon esempio.

Chiedete da Alexa dove si trova il bar più vicino e riceverete informazioni come orario di apertura, indirizzo e numero di telefono. Chiedete a Google Assistant sul Lenovo Smart Display la stessa domanda e otterrete una mappa utile che ne individua la posizione. Chiedete a Google come ci si arriva e vedrete le mappe di Google con le informazioni sul traffico in tempo reale, che potrete quindi inviare al vostro smartphone da portare con voi in auto. Chiedete ad Alexa le indicazioni stradali e lei risponderà semplicemente dicendo quanto tempo ci vorrà per arrivarci e attraverso quali strade.

 

Il verdetto

I display intelligenti sono realtà e stanno migliorando man mano. Possono essere davvero utili quando si tratta di video chat, cucina, monitoraggio mediante videocamere e dispositivi smart home di controllo, per non parlare dell'utilità e della novità generali che vengono anche con il funzionamento di altoparlanti intelligenti. Amazon ha fatto uno sforzo reale per affrontare i problemi nel primo Echo Show. Con un design molto migliore, un touchscreen più grande e una migliore qualità del suono, è un dispositivo migliore rispetto al suo predecessore.

È più bello da guardare, più facile da usare grazie a uno schermo più grande e suona molto meglio. Se la tua casa intelligente funziona già con Alexa, questo display intelligente aggiungerà alla tua esperienza.

Il problema è Google. I display intelligenti abilitati per Google Assistant, come quelli di Lenovo e JBL (e le voci di prossima uscita di Google), hanno un vantaggio quando si tratta di conversare e presentare immagini utili. I miglioramenti di Amazon non sono sufficienti per competere con i display di Google che aggiungono extra davvero utili come il traffico in tempo reale e un'esperienza nativa su YouTube. Per quasi gli stessi soldi (c'è una differenza di 20 dollari tra le versioni di Alexa e di Google), si può scegliere un display intelligente abilitato a Google. Questo almeno fino al prossimo evento Amazon a sorpresa.

10 ottobre 2018

Fonte: cnet.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #amazon echo show #smart home

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.