Fastweb

Wi-Fi 4, 5 e 6 per semplificare i nomi delle reti 802.11

Meshtalk Oppo Smartphone & Gadget #oppo #chat MeshTalk, i telefoni Oppo comunicano tra loro senza Bluetooth e Wi-Fi MeshTalk di Oppo consente ai telefoni di scambiare dati tra loro ad una distanza massima di 3 Km senza Bluetooth, WiFi o servizi di rete
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Wi-Fi 4, 5 e 6 per semplificare i nomi delle reti 802.11 FASTWEB S.p.A.
Wi-Fi
Internet
La Wi-Fi Alliance vuole rendere le reti wireless più facili da capire e riconoscere

Quiz veloce: quale è meglio, lo standard 802.11 o lo 802.11ac?

La risposta, se hai familiarità con gli standard Wi-Fi provenienti dall'Institute of Electrical and Electronics Engineers, è 802.11ac - e, a proposito, l'imminente 802.11ax è migliore di entrambi.

Ma nel tentativo di rendere i termini della rete wireless più utili e riconoscibili, la Wi-Fi Alliance ha assegnato alcuni nuovi nomi per queste tecnologie:

  • Wi-Fi 4 per lo standard 802.11n
  • Wi-Fi 5 per lo standard 802.11ac
  • Wi-Fi 6 per lo standard 802.11 az

 

L'idea è di essere più chiari e più semplici su ciò che il tuo telefono o router di casa può gestire senza sembrare un ingegnere elettronico. Non che ci sia qualcosa di sbagliato negli ingegneri elettronici, ma anche i tecnici possono avere difficoltà a ricordare che IEEE 802.11 significa reti wireless, IEEE 1394 governa le connessioni dati FireWire e IEEE 802.3 riguarda le connessioni di rete Ethernet.

Le specifiche Wi-Fi sottostanti manterranno i loro nomi tecnici IEEE, ovviamente. La Wi-Fi Alliance arriva alla fine del processo, poco prima del punto in cui i consumatori vengono coinvolti, spianando la strada a test di compatibilità che consentono ai produttori di dispositivi di mettere loghi rassicuranti sulle loro scatole di prodotti.

Anche se esistono versioni precedenti delle specifiche Wi-Fi - 802.11a, 802.11b, 802.11g - la Wi-Fi Alliance non ha intenzione di tornare indietro e assegnare i numeri 1, 2 o 3 a quelle versioni.

Cambiare i marchi può essere difficile visto che le aziende che dovranno uniformare le vecchie e le nuove etichette ma se tutto funziona come previsto, possiamo considerarla  una vittoria per le persone comuni.

4 ottobre 2018

Fonte: cnet.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #wi-fi #internet #standard

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.